I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Pagina 3 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da AndreaX2 il Mer 14 Ott 2009, 10:17

Vabbè, non posso esimermi, visto che stiamo citando tutto il meglio del cantautorato italiano, dal postare qualcosa di Eugenio un pò più recente di Non è dal cuore

Un Uomo (Eugenio Finardi)

Lei non lo sapeva ma aspettava un Uomo

Che la scuotesse proprio come un tuono

Che la calmasse come un perdono

Che la possedesse e fosse anche un dono



Era tanto tempo che aspettava l'Uomo

Che la ipnotizzasse solo con il suono

Di quella sua voce dolce e impertinente

Che proprio non ci poteva fare niente



Che la fa sentire intelligente

Bella, porca ed elegante

Come se fosse nuda tra la gente

Ma pura e santa come un diamante



Un Uomo dolce e duro nell'Amore

Che sa come prendere e poi dare

Con cui scopare, parlare e mangiare

E poi di nuovo farsi far l'Amore



Per seppellirsi tutta nell'odore

Che le rimane addosso delle ore

Che non si vuole mai più lavare

Per non rischiare di dimenticare



Che le ricordi che sa amare

Un Uomo che sappia rassicurare

Che la faccia osare di sognarsi

Come non é mai riuscita ad immaginarsi



Un Uomo pieno di tramonti

D'istanti, di racconti e d'orizzonti

Che ti guarda e dice: "Cosa senti?"

Come se leggesse nei tuoi sentimenti



Un Uomo senza senso

Anche un po' fragile ma così intenso

Con quel suo odore di fumo denso

Di tabacco e vino e anche d'incenso



Impresentabile ai tuoi genitori

Così coerente anche negli errori

Proprio a te che fino all'altroieri

Ti controllavi anche nei desideri



Tu che vivevi nell'illusione

Di dominare ogni tua passione

Tu che disprezzavi la troppa emozione

Come nemica della Ragione



Non sei mai stata così rilassata

Così serena ed abbandonata

Così viva e così perduta

Come se ti fossi appena ritrovata
avatar
AndreaX2
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Brillianttrees il Mer 14 Ott 2009, 10:37

Fragile - Fiorella Mannoia


Mai nessuna meraviglia potrà più toccarmi

mai nessuna comprensione potrà mai guarirmi

mai nessuna punizione sarà più severa

mai nessuna condizione sarà mai più vera


Se il mio cuore avesse fiato correrebbe ancora

e invece resta lacerato dentro una tagliola

quale grado di stupore potrei superare

quale tipo di dolore potrei consumare


Non ho più te, sono sola al mondo

non ho più te, buio più profondo

non ho più te, sono sola al mondo

non ho più te, buio più profondo


È un altare di ricordi questa stanza nera

sacro luogo di promesse per la vita intera

quanto nitido rancore dovrò cancellare

quale livido silenzio dovrò sopportare


Non ho più te, sono sola al mondo

non ho più te, buio più profondo

non ho più te, sono sola al mondo

non ho più te, buio più profondo


Non ho più te, sono fragile perché

non ho più te, sono fragile perché

non ho più te


Sono fragile perché sono un nido caduto

sono fragile perché non ho più te

sono fragile perché sono seta nel fuoco

sono fragile perché non ho più te



Non ho più te, sono sola al mondo

non ho più te, buio più profondo

non ho più te, sono sola al mondo

non ho più te, buio più profondo

_________________________________
avatar
Brillianttrees
Suprema grafica
Suprema grafica

Messaggi : 4444
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da AndreaX2 il Mer 14 Ott 2009, 10:51

Sting - When we dance (sarebbe stato facile postare Fragile)

If he loved you

Like I love you

I would walk away in shame

I'd move town

I'd change my name


When he watches you

When he counts to buy your soul

On your hand his golden rings

Like he owns a bird that sings


When we dance

Angels will run and hide their wings


The priest has said my soul's salvation

Is in the balance of the angels

And underneath the wheels of passion

I keep the faith in my fashion

When we dance

Angels will run and hide their wings


I'm still in love with you

[I'm gonna find a place to live

Give you all I've got to give]

When we dance

Angels will run and hide their wings

When we dance

Angels will run and hide their wings


If I could break down these walls

And shout my name at heaven's gate

I'd take these hands

And I'd destroy the dark machineries of fate

Cathedrals are broken

Heaven's no longer above

And hellfire's a promise away

I'd still be saying

I'm still in love


He won't love you

Like I love you

He won't care for you this way

He'll mistreat you if you stay


Come and live with me

We'll have children of our own

I would love you more than life

If you'll come and be my wife

When we dance

Angels will run and hide their wings

When we dance

Angels will run and hide their wings

When we dance

Angels will run and hide their wings

When we dance

Angels will run and hide their wings


I'm gonna love you more than life

If you will only be my wife

I'm gonna love you more than life

If you will only be my wife

I'm gonna love you night and day

I'm gonna try in every way


[I had a dream last night

I dreamt you were by my side

Walking with me baby

My heart was filled with pride

I had a dream last night]
avatar
AndreaX2
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Brillianttrees il Mer 14 Ott 2009, 11:11

Tre Madri - Fabrizio De André

Madre di Tito:

"Tito, non sei figlio di Dio,

ma c'è chi muore nel dirti addio".


Madre di Dimaco:

"Dimaco, ignori chi fu tuo padre,

ma più di te muore tua madre".


Le due madri:

"Con troppe lacrime piangi, Maria,

solo l'immagine d'un'agonia:

sai che alla vita, nel terzo giorno,

il figlio tuo farà ritorno:

lascia noi piangere, un po' più forte,

chi non risorgerà più dalla morte".


Madre di Gesù:

"Piango di lui ciò che mi è tolto,

le braccia magre, la fronte, il volto,

ogni sua vita che vive ancora,

che vedo spegnersi ora per ora.


Figlio nel sangue, figlio nel cuore,

e chi ti chiama - Nostro Signore -,

nella fatica del tuo sorriso

cerca un ritaglio di Paradiso.


Per me sei figlio, vita morente,

ti portò cieco questo mio ventre,

come nel grembo, e adesso in croce,

ti chiama amore questa mia voce.


Non fossi stato figlio di Dio

t'avrei ancora per figlio mio".

_________________________________
avatar
Brillianttrees
Suprema grafica
Suprema grafica

Messaggi : 4444
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mer 14 Ott 2009, 11:12

Alle prese con una verde milonga

Paolo Conte

(1981)

Alle prese con una verde milonga
il musicista si diverte e si estenua...
E mi avrai verde milonga che sei stata scritta per me
per la mia sensibilità per le mie scarpe lucidate
per il mio tempo per il mio gusto
per tutta la mia stanchezza e la mia mia guittezza.
Mi avrai verde milonga inquieta che mi strappi un sorriso
di tregua ad ogni accordo mentre mentre fai dannare le mie dita...
Io sono qui sono venuto a suonare sono venuto ad amare
e di nascosto a danzare...
e ammesso che la milonga fosse una canzone,
ebbene io, io l'ho svegliata e l'ho guidata a un ritmo più lento
così la milonga rivelava di se molto più,
molto più di quanto apparisse la sua origine d'Africa,
la sua eleganza di zebra, il suo essere di frontiera,
una verde frontiera ...
una verde frontiera tra il suonare e l'amare,
verde spettacolo in corsa da inseguire...
da inseguire sempre, da inseguire ancora,
fino ai laghi bianchi del silenzio fin che Athaualpa
o qualche altro Dio non ti dica descansate niño,
che continuo io... ah ...io sono qui,
sono venuto a suonare, sono venuto a danzare,
e di nascosto ad amare ...

per chi non la conoscesse..



Una qualità delle canzoni è avere un equilibrio tra valoremusica e valoretesto..questo per me è un esempio di quell'equilibrio..
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 11:15

Non sto a riscrivere tutto il pippone che mi s'è magnato ieri sera ma vorrei dire un par de cose sulle canzoni francesi.
Brel fu il primo cantante autore di successo a cantare in un francese parlato, cioè, fondamentalmente, senza pronunciare le "e" mute.
E' un vecchio cruccio della prosodia tradizionale francese, di cui uno dei pricipi fondamentali è l'alternanza tra rime femminili e rime maschili. Principio rispettato anche da un anarchico come Vian
Es da Il disertore:
Monsieur le Président rima ossitona (maschile) 6 sillabe
Je vous fais une lettre rima piana (femm.) 6 sillabe+1 atona finale (la e di une viene pronunciata e conta)
Que vous lirez peut-être rima piana 6 sillabe + 1
Si vous avez le temps rima ossitona 6 sillabe

A noi sembreran minuzie ma per un orecchio francofono differenziano molto nettamente la lingua della poesia e della canzone dalla lingua parlata.

Brel s'è lasciato dietro tutto questo e ha cominciato a comporre canzoni, anche molto raffinate letterariamente, usando la pronuncia e la prosodia del francese parlato. Le rivoluzioni a volte sono semplici.
E' interessante che nel pop francese attuale la transizione non è ancora compiuta. La e muta viene spesso pronunciata quando fa comodo una sillaba in più, anche da rockettari duri e puri. Capita di trovare nello stesso pezzo dizioni gergali (sincopate), dizioni normali e dizioni classiche, distese.
Il paese piatto è il Belgio, il paese di Brel.

Jacques Brel, Le plat pays (1962)

Avec la mer du Nord pour dernier terrain vague
Et des vagues de dunes pour arrêter les vagues
Et de vagues rochers que les marées dépassent
Et qui ont à jamais le coeur à marée basse
Avec infiniment de brumes à venir
Avec le vent de l'est écoutez-le tenir
Le plat pays qui est le mien

Avec des cathédrales pour uniques montagnes
Et de noirs clochers comme mâts de cocagne
Où des diables en pierre décrochent les nuages
Avec le fil des jours pour unique voyage
Et des chemins de pluies pour unique bonsoir
Avec le vent d'ouest écoutez-le vouloir
Le plat pays qui est le mien

Avec un ciel si bas qu'un canal s'est perdu
Avec un ciel si bas qu'il fait l'humilité
Avec un ciel si gris qu'un canal s'est pendu
Avec un ciel si gris qu'il faut lui pardonner
Avec le vent du nord qui vient s'écarteler
Avec le vent du nord écoutez-le craquer
Le plat pays qui est le mien

Avec de l'Italie qui descendrait l'Escaut
Avec Frida la blonde quand elle devient Margot
Quand les fils de novembre nous reviennent en mai
Quand la plaine est fumante et tremble sous juillet
Quand le vent est au rire quand le vent est au blé
Quand le vent est au sud écoutez-le chanter
Le plat pays qui est le mien.

Riporto la traduzione dal sito www.musicaememoria.com, con qualche necessaria correzione. Fa un po' schifo ma non ho tempo di rifarla tutta

Con il Mare del Nord come ultimo terrapieno
E con onde di dune per arrestare le onde
E con onde di roccia che le maree oltrepassano
E che tengono sempre il loro cuore sotto la marea bassa
Con un infinito di brume a venire
Con il vento dell'est - ascoltatelo trattenere
Il piatto paese che è il mio

Con le cattedrali come uniche montagne
E neri campanili come alberi della cuccagna
Dove diavoli in pietra agguantano le nuvole
Con il filo dei giorni come unico viaggio
E cammini di pioggia come unica buona sera
Con il vento dell'Est - ascoltatelo desiderare
Questo piatto paese che è il mio

Con un cielo così basso che un canale s'è perduto
Con un cielo così basso da costringere all'umiltà
Con un cielo così grigio che un canale sè impiccato
Con un cielo così grigio da farsi perdonare
Con il vento del Nord che viene a smembrarsi
Con il vento del Nord ascoltatelo crepitare
Questo paese piatto che è il mio

Con l'Italia che si abbatte sull'Escaut
Con Frida la bionda quando diventa Margot
Quando i figli di novembre ci ritornano a maggio
Quando la piana fumante trema sotto il luglio
Quando il vento è al ridere quando il vento è al grano
Quando il vento è a sud ascoltatelo cantare
Questo piatto paese che è il mio
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da silviachi il Mer 14 Ott 2009, 11:26

bellissimo topic questo! grazie davvero a tutti!
avatar
silviachi
Utente Novizio: 16-149 post
Utente Novizio: 16-149 post

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : casale sul sile (tv)

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 14 Ott 2009, 11:27

Mambu lacrimuccia... vivo in Francia da 10 anni (anche se al confine con l'Italia e con lavoro a Monaco) e canto in un coro francese. Facciamo tutt'altro genere (classico per lo più, con un pochino di varieté) ma ho conosciuto grazie ai miei compagni la musica francese (sulla quale ammetto ero MOOOLTO ignorante). Questa canzone toglie il fiato e la traduzione non le rende giustizia. Spero che siano altri francofoni nel forum che la possano apprezzare in lingua originale...
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14761
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 11:34

Cantastorie mi provochi!

Per chi non lo sapesse l'Atahualpa di cui parla Conte è Atahualpa Yupanqui, il dio della milonga mica per scherzo.
Alla svelta vi posto la più bella canzone del mondo, secondo il mio parere e le mie limitate conoscenze.

Atahualpa Yupanqui, Los Hermanos

https://www.youtube.com/watch?v=h1IA2t7IdMY

Yo tengo tantos hermanos,
que no los puedo contar,
en el valle, la montaña,
en la pampa y en el mar.

Cada cual con sus trabajos,
con sus sueños cada cual,
con la esperanza delante,
con los recuerdos, detrás.

Yo tengo tantos hermanos,
que no los puedo contar.

Gente de mano caliente
por eso de la amistad,
con un rezo pa’ rezarlo,
con un llanto pa’ llorar.

Con un horizonte abierto,
que siempre está más allá,
y esa fuerza pa’ buscarlo
con tesón y voluntad.

Cuando parece más cerca
es cuando se aleja más.
Yo tengo tantos hermanos,
que no los puedo contar.

Y así seguimos andando
curtidos de soledad,
nos perdemos por el mundo,
nos volvemos a encontrar.

Y así nos reconocemos
por el lejano mirar,
por las coplas que mordemos,
semillas de inmensidad.

Y así seguimos andando
curtidos de soledad,
y en nosotros nuestros muertos
pa’ que naide quede atrás.

Yo tengo tantos hermanos,
que no los puedo contar,
y una novia muy hermosa
que se llama libertad.

(se siete pignoli notate una differenza con la mia firma, ma quella in firma è la versione di Mercedes Sosa)
Riporto una traduzione di servizio. Ne avevo fatta una forse orribile ma curata e l'avevo postata mesi fa nel vecchio forum. Andrò a cercarla.


Ho così tanti fratelli
che non li posso contare,
nella valle, in montagna,
nella pampa e sul mare.

Ognuno con i suoi problemi,
con i suoi sogni ognuno,
con la speranza davanti,
con i ricordi alle spalle.

Ho così tanti fratelli
che non li posso contare.

Gente dalle mani calde
per l'amicizia
con una preghiera da pregare,
con un pianto da piangere.

Con un orizzonte aperto,
che è sempre un po' più lontano,
e questa forza per cercarlo
con tenacia e volontà.

Quando sembra più vicino
è quando si allontana di più.
Io ho così tanti fratelli
che non li posso contare.

Così continuiamo ad andare avanti
lavorati dalla solitudine
ci perdiamo per il mondo
e di nuovo ci incontriamo

Così ci riconosciamo
per il guardare lontano,
per questi versi che mordiamo
semi d'immensità.

Così continuiamo ad andare
consumati dalla solitudine
e in noi i nostri morti
perché nessuno rimanga indietro.

Io ho così tanti fratelli
che non li posso contare
e una fidanzata bellissima
che si chiama libertà.
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 11:39

Hai ragione Bella, quella traduzione è veramente orribile e ti assicuro che sul sito è ancora peggio. Purtroppo pare sia come un virus che ha infestato l'uèb e tutti riportano quella.
Io non ho la capacità di farne una decente se non con un grande sforzo e non ne ho il tempo... se vuoi provarci tu
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 14 Ott 2009, 11:46

mambu ha scritto:Hai ragione Bella, quella traduzione è veramente orribile e ti assicuro che sul sito è ancora peggio. Purtroppo pare sia come un virus che ha infestato l'uèb e tutti riportano quella.
Io non ho la capacità di farne una decente se non con un grande sforzo e non ne ho il tempo... se vuoi provarci tu
provero'... ma il tempo é scarso anche per me... e rendere tutti i significati che ha ognuna delle parole, é pressoché intraducibile... ma prometto che ci provero'
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14761
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mer 14 Ott 2009, 11:53

un'altra cosa che PER ME distingue un artista da un replicante è la capacità di aggiornare-aggiungere-contaminare il proprio repertorio con altre RADICI :timido: e soprattutto la ferma volonta' a NON farsi risucchiare da certe logiche commercial-produttive tipo: facciamo la versione SPAGNOLA, così paraculiamo i sudamericani 📺 , facciamo la versione Inglese...così paraculiamo gli Anglosassoni..che già si paraculano da soli...

e in questo discorso, scusate la faziosità, io devo ritornà a Faber.....che iniziò con libere traduzioni di canzoni di autori francesi - Brassens su tutti - , spulcio' e rimescolo su spunti altrui - specie nei testi, approdò alla forza del Dialetto e del mix di suoni mediterranei piu' disparati...

Insomma, fare musica per mestiere per me significa ampliare il proprio Cortiletto, ospitandovi suoni e temi differenziati....e se penso a questo....De Andrè e Conte sono i primi nomi che mi saltano all'orecchio..

Qui trovate i testi italiani di alcune canzoni di BRASSENS ...
[url=http://brassensinitaliano.blogspot.com/[/url]

...questa è solo una di quelle...

Il testamento
Fabrizio de André


Quando la morte mi chiamerà
forse qualcuno protesterà
dopo aver letto nel testamento
quel che gli lascio in eredità
non maleditemi non serve a niente
tanto all'inferno ci sarò già
ai protettori delle battone
lascio un impiego da ragioniere
perché provetti nel loro mestiere
rendano edotta la popolazione
ad ogni fine di settimana
sopra la rendita di una puttana
ad ogni fine di settimana
sopra la rendita di una puttana
voglio lasciare a Bianca Maria
che se ne frega della decenza
un attestato di benemerenza
che al matrimonio le spiani la via
con tanti auguri per chi c'è caduto
di conservarsi felice e cornuto
con tanti auguri per chi c'è caduto
di conservarsi felice e cornuto
sorella morte lasciami il tempo
di terminare il mio testamento
lasciami il tempo di salutare
di riverire di ringraziare
tutti gli artefici del girotondo
intorno al letto di un moribondo
signor becchino mi ascolti un poco
il suo lavoro a tutti non piace
non lo consideran tanto un bel gioco
coprir di terra chi riposa in pace
ed è per questo che io mi onoro
nel consegnarle la vanga d'oro
ed è per questo che io mi onoro
nel consegnarle la vanga d'oro
per quella candida vecchia contessa
che non si muove più dal mio letto
per estirparmi l'insana promessa
di riservarle i miei numeri al lotto
non vedo l'ora di andar fra i dannati
per rivelarglieli tutti sbagliati
non vedo l'ora di andar fra i dannati
per rivelarglieli tutti sbagliati
quando la morte mi chiederà
di restituirle la libertà
forse una lacrima forse una sola
sulla mia tomba si spenderà
forse un sorriso forse uno solo
dal mio ricordo germoglierà
se dalla carne mia già corrosa
dove il mio cuore ha battuto un tempo
dovesse nascere un giorno una rosa
la do alla donna che mi offrì il suo pianto
per ogni palpito del suo cuore
le rendo un petalo rosso d'amore
per ogni palpito del suo cuore
le rendo un petalo rosso d'amore
a te che fosti la più contesa
la cortigiana che non si dà a tutti
ed ora all'angolo di quella chiesa
offri le immagini ai belli ed ai brutti
lascio le note di questa canzone
canto il dolore della tua illusione
a te che sei per tirare avanti
costretta a vendere Cristo e i santi
quando la morte mi chiamerà
nessuno al mondo si accorgerà
che un uomo è morto senza parlare
senza sapere la verità
che un uomo è morto senza pregare
fuggendo il peso della pietà
cari fratelli dell'altra sponda
cantammo in coro giù sulla terra
amammo tutti l'identica donna
partimmo in mille per la stessa guerra
questo ricordo non vi consoli
quando si muore si muore si muore soli
questo ricordo non vi consoli
quando si muore si muore soli.

.....



CREUZA DE MÄ
(Mulattiera di mare/
stradina che delimita due proprietà )

Umbre de muri muri de mainé
dunde ne vegnì duve l'è ch'ané
Ombre di facce facce di marinai
da dove venite dov'è che andate

da 'n scitu duve a l'ûn-a a se mustra nûa
e a neutte a n'à puntou u cutellu ä gua
da un posto dove la luna si mostra nuda
e la notte ci ha puntato il coltello alla gola

e a muntä l'àse gh'é restou Diu
u Diàu l'é in çë e u s'è gh'è faetu u nìu
e a montare l'asino c'è rimasto Dio
il Diavolo è in cielo e ci si è fatto il nido

ne sciurtìmmu da u mä pe sciugà e osse da u Dria
e a funtan-a di cumbi 'nta cä de pria
usciamo dal mare per asciugare le ossa dall'Andrea
alla fontana dei colombi nella casa di pietra

E 'nt'a cä de pria chi ghe saià
int'à cä du Dria che u nu l'è mainà
E nella casa di pietra chi ci sarà
nella casa dell'Andrea che non è marinaio

gente de Lûgan facce da mandillä
qui che du luassu preferiscian l'ä
gente di Lugano facce da tagliaborse
quelli che della spigola preferiscono l'ala

figge de famiggia udù de bun
che ti peu ammiàle senza u gundun
ragazze di famiglia, odore di buono
che puoi guardarle senza preservativo

E a 'ste panse veue cose ghe daià
cose da beive, cose da mangiä
E a queste pance vuote cosa gli darà
cose da bere, cose da mangiare

frittûa de pigneu giancu de Purtufin
çervelle de bae 'nt'u meximu vin
frittura di pesciolini, bianco di Portofino
cervelli di agnello nello stesso vino

lasagne da fiddià ai quattru tucchi
paciûgu in aegruduse de lévre de cuppi
lasagne da tagliare ai quattro sughi
pasticcio in agrodolce di lepre di tegole (gatto)

E 'nt'a barca du vin ghe naveghiemu 'nsc'i scheuggi
emigranti du rìe cu'i cioi 'nt'i euggi
E nella barca del vino ci navigheremo sugli scogli
emigranti della risata con i chiodi negli occhi

finché u matin crescià da puéilu rechéugge
frè di ganeuffeni e dè figge
finché il mattino crescerà da poterlo raccogliere
fratello dei garofani e delle ragazze

bacan d'a corda marsa d'aegua e de sä
che a ne liga e a ne porta 'nte 'na creuza de mä
padrone della corda marcia d'acqua e di sale
che ci lega e ci porta in una mulattiera di mare
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da janelle il Mer 14 Ott 2009, 12:35

imagine di john lennon


Immagina





Immagina non ci sia il Paradiso
prova, è facile
Nessun inferno sotto i piedi
Sopra di noi solo il Cielo
Immagina che la gente
viva al presente...

Immagina non ci siano paesi
non è difficile
Niente per cui uccidere e morire
e nessuna religione

Immagina che tutti
vivano la loro vita in pace...

Puoi dire che sono un sognatore
ma non sono il solo
Spero che ti unirai anche tu un giorno
e che il mondo diventi uno

Immagina un mondo senza possessi
mi chiedo se ci riesci
senza necessità di avidità o fame
La fratellanza tra gli uomini
Immagina tutta le gente
condividere il mondo intero...[/b]





Puoi dire che sono un sognatore
ma non sono il solo
Spero che ti unirai anche tu un giorno
e che il mondo diventi uno

janelle
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1782
Data d'iscrizione : 01.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 12:58

bellaprincipessa ha scritto:
provero'... ma il tempo é scarso anche per me... e rendere tutti i significati che ha ognuna delle parole, é pressoché intraducibile... ma prometto che ci provero'

Principe' lascia stare... lo so che tradurre bene è molto impegnativo anche se si conosce benissimo la lingua.
Grazie lo stesso
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 13:21

Cantafavole, come si diceva trent'anni fa: che carogna Brassens! ha rubato le migliori canzoni di de Andrè scrivendole prima

Ho accennato anche sopra: faber era un ladro di genio, ma questo non è una cosa che lo sminuisce. Chi più chi meno lo sono un po' tutti. Anche Brassens recuperò dagli scantinati della letteratura un poeta sconosciuto, Antoine Pol, per fare un paio di canzoni bellissime.
E Faber ne fece una versione italiana meravigliosa, la canzone che a 9 anni mi fece innamorare di lui ( anche se ne capivo poco )

Le passanti poesia di A. Pol, musica di Jean Bertola, traduzione italiana di F. De Andrè

Io dedico questa canzone
ad ogni donna pensata come amore
in un attimo di libertà
a quella conosciuta appena
non c'era tempo e valeva la pena
di perderci un secolo in più

A quella quasi da immaginare
tanto di fretta l'hai vista passare
dal balcone a un segreto più in là
e ti piace ricordarne il sorriso
che non ti ha fatto e che tu le hai deciso
in un vuoto di felicità

Alla compagna di viaggio
i suoi occhi il più bel paesaggio
fan sembrare più corto il cammino
e magari sei l'unico a capirla
e la fai scendere senza seguirla
senza averle sfiorato la mano

A quelle che sono già prese
e che vivendo delle ore deluse
con un uomo ormai troppo cambiato
ti hanno lasciato, inutile pazzia
vedere il fondo della malinconia
di un avvenire disperato

Immagini care per qualche istante
sarete presto una folla distante
scavalcate da un ricordo più vicino
per poco che la felicità ritorni
è molto raro che ci si ricordi
degli episodi del cammino

Ma se la vita smette di aiutarti
è più difficile dimenticarti
di quelle felicità intraviste
dei baci che non si è osato dare
delle occasioni lasciate ad aspettare
degli occhi mai più rivisti

Allora nei momenti di solitudine
quando il rimpianto diventa abitudine,
una maniera di viversi insieme,
si piangono le labbra assenti
di tutte le belle passanti
che non siamo riusciti a trattenere
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mer 14 Ott 2009, 14:51

ma u sacciu che non è sminuente....
l'unico dubbio su quei furtarelli che ho (e non solo su Faber) è se siano sempre stati "confessati"....
io ho perso la testa a 8-9 anni per una musicassetta - compilation di mio fratello...che aveva in sequenza
Testamento-Citta'Vecchia-Gorilla-CanzoneAmorePerduto-Marinella-TestamentoTito-Pescatore....
probabilmente capivo una parola su otto e non avevo nemmeno idea fossero parole prese da altri...so che m'ha incatenato e che quella musicassetta ad un certo punto si ruppe a furia di farla scorrere avantandrè e io mi misi a preghiera con i compagni di comitiva di mio fratello per farmi fare una copia di quella WUB

....

Omaggiamo Bersani SAMUELE , non l'altro ROTFL

Samuele Bersani

Giudizi Universali
1997

Troppo cerebrale per capire che si può star bene senza
complicare il pane
ci si spalma sopra un bel giretto di parole vuote ma doppiate
Mangiati le bolle di sapone intorno al mondo e quando dormo
taglia bene l'aquilone, togli la ragione e lasciami sognare, lasciami
sognare in pace
Liberi com'eravamo ieri, dei centimetri di libri sotto i piedi
per tirare la maniglia della porta e andare fuori come Mastroianni
anni fa,
come la voce guida la pubblicità
ci sono stati dei momenti intensi ma li ho persi già
Troppo cerebrale per capire che si può star bene senza
calpestare il cuore
ci si passa sopra almeno due o tre volte i piedi come sulle aiuole
Leviamo via il tappeto e poi mettiamoci dei pattini
per scivolare meglio sopra l'odio
Torre di controllo, aiuto, sto finendo l'aria dentro al serbatoio
Potrei ma non voglio fidarmi di te
io non ti conosco e in fondo non c'è
in quello che dici qualcosa che pensi
sei solo la copia di mille riassunti
Leggera leggera si bagna la fiamma
rimane la cera e non ci sei più...
Vuoti di memoria, non c'è posto per tenere insieme tutte le
puntate di una storia
piccolissimo particolare, ti ho perduto senza cattiveria
Mangiati le bolle di sapone intorno al mondo e quando dormo
taglia bene l'aquilone
togli la ragione e lasciami sognare, lasciami sognare in pace
Libero com'ero stato ieri ho dei centimetri di cielo sotto ai piedi
adesso tiro la maniglia della porta e vado fuori
come Mastroianni anni fa, sono una nuvola, fra poco pioverà
e non c'è niente che mi sposta o vento che mi sposterà
Potrei ma non voglio fidarmi di te
io non ti conosco e in fondo non c'è
in quello che dici qualcosa che pensi
sei solo la copia di mille riassunti
Leggera leggera si bagna la fiamma
rimane la cera e non ci sei più, non ci sei più, non ci sei...

Mi piace anche questa..
Pescatore di Asterischi
C'è un quaderno che nascondo
ma non ho
mai scritto cosa sei
per me
perché è facile
tu mi leggi dentro
io no
se gli errori li cancello
resta la
peggior calligrafia
che ho
avuto in vita mia
nuda lì sul foglio
io sono un pescatore di asterischi
sotto un'onda a forma di parentesi rotonda che mi porta via
non si può partecipare
subito a un concorso di poesia
che idea
intitolarla 'apnea'
vale un primo posto
in questo gioco di pensieri sporchi sopra a un letto
prima di abbracciarti mi connetto e penso insieme a te
i tuoi capelli neri a punta di inchiostro
si aggrovigliano ai miei
io polipo tu seppia non vuoi farti mangiare
però nella vita c'è sempre un però
un cielo che si appoggia sul mare
e tu impari chi sei
come un giocoliere spendi tutto il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
e c'è un grillo che nascondo
ogni tanto esce e dice che
chissà
chissà se anche lei
è pura fino in fondo
in questo gioco di pensieri sporchi sopra a un letto
prima di abbracciarti mi connetto più vicino a te
e tu sei bella come quella Madonna che un giorno qualcuno pescò
anche il polipo e la seppia non si fanno più male
eh no, son saliti a guardare
il cielo che si spegne nel mare
laggiù dove sono gli Dei
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
il senso
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
il senso
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c'è
il senso
il senso
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Strawberry Fields il Mer 14 Ott 2009, 14:55

Per questa metto solo l'intro ....
Words are flowing out like endless rain into a paper cup,
They slither wildly as they slip away across the universe.
Pools of sorrow, waves of joy are drifting through my open mind,
Possessing and caressing me.
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 15:03

Bravo, bravo Samuele, e anche molto particolare nell'uso della lingua. E' un artigiano del linguaggio che tratta le parole con molto rispetto.

Giudizio Universale è un piccolo capolavoro in questo.
Avrete notato: poche parole tronche; nel cantato tutte le parole sono accentate secondo il loro accento naturale
La sintassi è molto piana e discorsiva, senza tutte quelle inversioni che rendono sgradevoli e astruse tante canzoni.
Quasi mai usa la rima a chiusura di frase, ma ci sono molte rime e assonanze che legano tra loro le frasi, quasi a formare una catena continua; non versi come blocchetti separati ma flusso ininterrotto.
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da fear-of-the-dark il Mer 14 Ott 2009, 15:07

Strawberry Fields ha scritto:Per questa metto solo l'intro ....
Words are flowing out like endless rain into a paper cup,
They slither wildly as they slip away across the universe.
Pools of sorrow, waves of joy are drifting through my open mind,
Possessing and caressing me.

jai guru deva om bellissima
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mer 14 Ott 2009, 15:30

su Bersani, non so se i testi li scriva tot da solo o in collaborazione con, so che non somigliano o scimmiottano altri...e mi pare molto occhiolino
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Strawberry Fields il Mer 14 Ott 2009, 15:35

Cantastorie ha scritto:su Bersani, non so se i testi li scriva tot da solo o in collaborazione con, so che non somigliano o scimmiottano altri...e mi pare molto

Le mie parole è scritta da Pacifico
Ferragosto ha collaborato Cammariere
le altre non so ...
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Mede@ il Mer 14 Ott 2009, 15:36

Il tuo maglione lungo sulle mani
quel seno che non è cresciuto più
le corse in bicicletta a primavera
il vento profumava anche di te
di questo tempo in due
solo fotografie
e cosi lontani noi pensiamo ancora a noi
ricordo ancora quel giorno del primo bacio a Napoli
ma non è giusto pensarti stasera
il tuo cuore ha già un battito nuovo
parla male di me senza alcuna pietà
anche se tutto questo so il male che fa
si stesera t'avesse vasà
Non dirgli mai
che siamo stati a letto per un giorno intero
e la paura di quel temporale come ci stringeva
le nostri liti sui capelli e gli occhi immaginando un figlio
tu disegnavi pure il suo profilo e poi strappavi il foglio.
Non dirgli mai
di come è stato bello quella notte al mare
dietro una barca aspettavamo stretti che arrivasse il sole
di quella volta per un tuo ritardo ci tremava il cuore
quel falso allarme ci teneva uniti senza far l'amore.
Non dirgli mai
spegni il fuoco che brucia dentro di te
e nascondi quegli occhi rossi se pensi a me.
Ma se lui ti stringe le mani respira più forte dicendo che l'ami
la sua vita è più bella da quando ci sei
gli fai male se un giorno parlando di noi
hai una lacrima ancora per me.
Non dirgli mai
che il vostro non è amore è sesso senza cuore
che ti fa male se ti vuol baciare lì vicino al mare
che tu fingendo a volte gli sorridi ma trattieni il pianto
se in quel momento per le vie del cuore ti sto camminando.
Nemmeno io
ti voglio amore come sto soffrendo
di quante volte penso in piena notte e parlo singhiozzando
mi faccio male quando i tuoi ricordi voglio cancellare
chiuso nel cuore porterò sempre questo grande amore.
Io t'amerò minuto per minuto tutta la vita
siamo lontani ma la nostra storia non è mai finita.



Spoiler:
risate risate risate risate risate risatelinguaccia linguaccia bah!

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 15:36

Strawberry Fields ha scritto:Per questa metto solo l'intro ....
Words are flowing out like endless rain into a paper cup,
They slither wildly as they slip away across the universe.
Pools of sorrow, waves of joy are drifting through my open mind,
Possessing and caressing me.

Piccolo rimprovero a Fragolina: mai dare nulla per scontato.
Mettiamo almeno un link

https://www.youtube.com/watch?v=1Z3ROQbAK3s
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Strawberry Fields il Mer 14 Ott 2009, 15:38

Volevo fare un quiz :)
Medea ... bella ... (mi hai rubato l'idea stavo cercando qualcosa di simile ...)
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 15:39

Strawberry Fields ha scritto:
Cantastorie ha scritto:su Bersani, non so se i testi li scriva tot da solo o in collaborazione con, so che non somigliano o scimmiottano altri...e mi pare molto

Le mie parole è scritta da Pacifico
Ferragosto ha collaborato Cammariere
le altre non so ...

Le mie parole è anche nel primo album solista di Pacifico (assieme a un'altro piccolo capolavoro come Il Postino: una storia raccontata con poche immagini da una visuale anomala)

Giudizio Universale mi pare sia tutta sua
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum