"Solo un uomo e una donna sono coppia"

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Brina78 il Sab 06 Nov 2010, 14:30

E' chiaro che il paragone è usato in senso spregiativo per i gay.
Si tratta pur sempre di una (quanto meno stupida) auto difesa.
Id est: meglio come me che gay, meglio andare a donne che gay.
Meglio non vuol dire preferisco.
Brina78
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da fear-of-the-dark il Sab 06 Nov 2010, 14:47

sophia ha scritto:Berlusconi ha detto una frase che come libero cittadino aveva perfettamente il diritto di pensare e dire. Poiché era un discorso pubblico ed era in veste di Presidente del Consiglio era poco opportuno dirla perchè strumentalizzabile. Quest'uomo deve dare le dimissioni per ben altri mseri motivi.
Affermare una preferenza sessuale rispetto ad un'altra con un comparativo , é per me lecito. Lecito é che un omosessuale dica meglio i bei ragazzi che essere etero...Cosa sarebbe discriminazione?
Io ho molti amici omosessuali,spesso discutiamo di queste cose. Ritengo sia necessario riconoscere i loro diritti di successione, di convivenza, in caso di malattia, é doveroso in un paese civile, dopodichè basta.
Io personalmente sono contraria al "matrimonio" omo, facciano delle unioni riconosciute le chiamino come vogliono, con diritti e doveri analoghi. Non ho capito perché insistono a chiamarlo matrimonio. Il matrimonio é unione fra uomo e donna da sempre, se vuoi modificare un elemento essenziale del negozio, non é più quel negozio é altro e te lo chiami in un'altra maniera. Interessano loro i diritti (ed i doveri: non li dimentichino) o vogliono essere qualcosa di diverso da quello che affermano di essere?
Parificazione dei diritti edei doveri, ma salvaguardia delle differenze, no all'omologazione, a parer mio.
Sinceramente, poi visti i numeri non li considero più una minoranza.

scusami ma non riesco a chi potrebbe ledere il matrimonio tra persone dello stesso sesso.... alla consuetudine? "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 28293
Cioè tu dici diamo gli stessi diritti\doveri di un matromonio ma non chiamiamolo matrimonio? Che senso avrebbe?
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da sophia il Sab 06 Nov 2010, 15:39

[quote="Violatrix"]
mambu ha scritto:Sophia, per affermare una preferenza sessuale con un comparativo avrebbe dovuto dire semplicemente che che per lui sono meglio le belle ragazze dei maschietti.

Con quel "che essere gay" invece esprime disprezzo per una condizione "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 670314

Quoto. [img]

Mambu Bea, sapete cosa penso di lui e anche che vorrei immediatamente domattina l'approvazione dei diritti per gli omo.
Ha espresso una preferenza diciamo tradizionale e una disapprovazione personale dell'omosessualità.Come cittadino può farlo tranquillamente, in veste istituzionale é inoppotuno. Come quando disse dei musulmani...fosse stato zitto avrebbe guadagnato cento punti in diplomazia.
Giusto e sbagliato in materia sessuale non lo conosce nessuno, né gli etero nè gli omo . Per me quindi ognuno può pensare e dire quello che vuole, basta che non offenda il singolo individuo con nome e cognome.
Non sono sicura che il termine gay di per sè sia l'indice del disprezzo, se avesse usato il termine omosessuale non sarebbe cambiato, sarebbe stato accusato lo stesso. Il termine gay é usato anche da chi é omo, di certo senza disprezzo...arcigay, gaypride ecc.ecc., anzi storicamente era la pezza che avevano messo quando i termini dispregiativi erano devastanti.
Io più che una discriminazione, semmai ci vedo una disapprovazione delle preferenze omosessuali, che io non condivido, ma capisco che altri possono avere. Ci vedo una disperata difesa per giustificare Ruby e togliere attenzione dalla minore età di questa, ci vedo una posizione conservatrice di certi valori che appartengono alla maggioranza conservatrice cattolica e di destra che pensa sia meglio andare con una meretrice bella che a maschi. Anche le meretrici dovrebbero gridare alla discriminazione?
Io credo che chi ha preferenze omo possa e debba pretendere i diritti di cui é deficitario , ma non può costringere, pretendere di essere approvato da chi non approva o di tacitare una disapprovazione.
Io ne ho un discreto numero intorno, quando sento loro che disapprovano, con disprezzo o senza ( non mi addentro), i comportamenti etero o quelli dei bisex, dei trans ecc. ecc. che devo fare? gridare alla discriminazione o pensare che anche loro esprimono liberamente il loro pensiero?
Spero si faccia in fretta con queste norme sui diritti in loro favore .
sophia
sophia
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 12.03.10

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da lepidezza il Sab 06 Nov 2010, 15:45

Giusto e sbagliato in materia sessuale non lo conosce nessuno, né gli etero nè gli omo . Per me quindi ognuno può pensare e dire quello che vuole, basta che non offenda il singolo individuo con nome e cognome.
non credo che la sessualità debba essere intesa per etichette.
la sessualità è UNA!
le preferenze si risolvono nella scelta di ciò che più aggrada( combinazioni e numero oltre che ordine di incastro e rappresentazioni varie)
affermare che sia meglio essere cattolici che testimoni di geova o bianchi che negri si riferisce a una massa rispetto a minoranze ancora in lotta perchè non vengano considerati tali.
Certo che ciascuno può in privato commentare in maniera becera tutto..
ma quando rappresenti TUTTI non solo non esprimi una preferenza legittima ma ti fai portavoce di una discriminazione che continua ad essere forte oltre che dei numeri anche del potere.
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da sophia il Sab 06 Nov 2010, 21:06

fear-of-the-dark ha scritto:
sophia ha scritto:Berlusconi ha detto una frase che come libero cittadino aveva perfettamente il diritto di pensare e dire. Poiché era un discorso pubblico ed era in veste di Presidente del Consiglio era poco opportuno dirla perchè strumentalizzabile. Quest'uomo deve dare le dimissioni per ben altri mseri motivi.
Affermare una preferenza sessuale rispetto ad un'altra con un comparativo , é per me lecito. Lecito é che un omosessuale dica meglio i bei ragazzi che essere etero...Cosa sarebbe discriminazione?
Io ho molti amici omosessuali,spesso discutiamo di queste cose. Ritengo sia necessario riconoscere i loro diritti di successione, di convivenza, in caso di malattia, é doveroso in un paese civile, dopodichè basta.
Io personalmente sono contraria al "matrimonio" omo, facciano delle unioni riconosciute le chiamino come vogliono, con diritti e doveri analoghi. Non ho capito perché insistono a chiamarlo matrimonio. Il matrimonio é unione fra uomo e donna da sempre, se vuoi modificare un elemento essenziale del negozio, non é più quel negozio é altro e te lo chiami in un'altra maniera. Interessano loro i diritti (ed i doveri: non li dimentichino) o vogliono essere qualcosa di diverso da quello che affermano di essere?
Parificazione dei diritti edei doveri, ma salvaguardia delle differenze, no all'omologazione, a parer mio.
Sinceramente, poi visti i numeri non li considero più una minoranza.

scusami ma non riesco a chi potrebbe ledere il matrimonio tra persone dello stesso sesso.... alla consuetudine? "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 28293
Cioè tu dici diamo gli stessi diritti\doveri di un matromonio ma non chiamiamolo matrimonio? Che senso avrebbe?
lasciando da parte per un attimo quello religioso e quello concordatario, parlando di quello civile:
Il matrimonio non é una consuetudine ma un negozio giuridico bilaterale che descrive una fattispecie di unione spirituale e materiale fra un uomo ed una donna ecc. ecc.
E' questo da oltre 2000 anni.
Ora non capisco perchè si vuole chiamare matrimonio una fattispecie parzialmente diversa in quanto cambiano le qualità personali dei soggetti, cambierebbe in parte per forza una parte della disciplina del matrimonio in materia di filiazione. Mi chiedo perché vogliono appropriarsi indebitamente di questo istituto e non vogliano invece realizzare un'unione civile spirituale e materiale fra persone dello stesso sesso, con una disciplina che conferisca diritti e doveri analoghi per la parte dove ciò é possibile: successione,comunione beni ecc. e sia specifica per la parte inevitabilmente distinta (filiazione che pone una serie di peculiarità e necessiterebbe di apposita disciplina).

Mi sembra un tantino assurdo pretendere lo stesso nome di una cosa parzialmente diversa.
Il termine matrimonio etimologicamente (da mater e munus) e proprio quello meno appropriato per la loro fattispecie.
Dal punto di vista della dogmatica giuridica quando in un istituto vado a modificare uno o più elementi,sono in presenza di un diverso istituto, simile, analogo, ma comunque distinto.
Per esempio comodato e mutuo hanno un nucleo identico , sono dei prestiti. Cambia un elemento: l'uno riguarda una cosa determinata l'altro cose fungibili(soldi ad esempio).
Basta questo elemento ad impedire che i due negozi-contratto siano lo stesso contratto.
Da un solo elemento di diversità discendono differenze inevitabili nella disciplina che in parte coincide in parte no. Per esempio nel comodato la peculiarità dell'oggetto determina la restituzione della stessa cosa e la gratuità presunta, nel mutuo l'obbligo di restituire la stessa quantità di cose, la presunta onerosità. Per esempio se introduco il corrispettivo nel comodato di immobile avrò una locazione.
Un solo elemento modifica gli istituti e la loro discplina.
La discriminazione si realizza in due modi trattando situazioni uguali in modo diverso,e trattando in modo uguale situazioni diverse. Parificare i diritti e creare un unione civile analoga, con il proprio nome, per quanto possibile al matrimonio mi sta bene, modificare l'istituto del matrimonio per includere altro non mi sta bene.
Per quanto mi riguarda contrasta anche con la logica e la tecnica giuridica.
Qaundo si parla di uomo e donna, si parla di pari opportunità fra i generi, pari diritti ecc.non vuole che la donna si omologhi all'uomo. E' un quid pluris e qui dovrebbe funzionare allo stesso modo a parer mio.
Rendere non uguale, ma pari nel rispetto delle differenze.Questo la carta ed il diritto dicono per ogni minoranza. Chi vuole ignorare le differenze che sia maggioranza o minoranza pecca di superficialità oppure intende prevaricare.
sophia
sophia
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 12.03.10

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da sophia il Sab 06 Nov 2010, 21:56

Brina78 ha scritto:E' chiaro che il paragone è usato in senso spregiativo per i gay.
Si tratta pur sempre di una (quanto meno stupida) auto difesa.
Id est: meglio come me che gay, meglio andare a donne che gay.
Meglio non vuol dire preferisco.
meglio vuol dire meglio. Ha espresso senza dubbio oltre che la sua preferenza forseun una disapprovazione verso le condotte omo, ma la discriminazione è qualcosa in più, è una condanna, un incolpare, togliere dignità a qualcuno specificamente per le condizioni personali.
Lui ha detto meglio andare a donne che essere gay cioè andare a uomini. non credo proprio che gli omo possano sentirsi offesi dal paragone con le donne. A me pare che la dichiarazione sia al limite borderline.
Non lo condivido ma accetto un pensiero diverso.
sophia
sophia
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 12.03.10

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Gaufre il Sab 06 Nov 2010, 22:49

Amantide_Religiosa ha scritto:
Violatrix ha scritto:
mambu ha scritto:Sophia, per affermare una preferenza sessuale con un comparativo avrebbe dovuto dire semplicemente che che per lui sono meglio le belle ragazze dei maschietti.

Con quel "che essere gay" invece esprime disprezzo per una condizione "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 670314

Quoto. "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 625925

Idem! chissà
Quoto Mambuzzo pure io OCCHEI!
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Violatrix il Dom 07 Nov 2010, 00:33

sophia ha scritto:
Brina78 ha scritto:E' chiaro che il paragone è usato in senso spregiativo per i gay.
Si tratta pur sempre di una (quanto meno stupida) auto difesa.
Id est: meglio come me che gay, meglio andare a donne che gay.
Meglio non vuol dire preferisco.
meglio vuol dire meglio. Ha espresso senza dubbio oltre che la sua preferenza forseun una disapprovazione verso le condotte omo, ma la discriminazione è qualcosa in più, è una condanna, un incolpare, togliere dignità a qualcuno specificamente per le condizioni personali.
Lui ha detto meglio andare a donne che essere gay cioè andare a uomini. non credo proprio che gli omo possano sentirsi offesi dal paragone con le donne. A me pare che la dichiarazione sia al limite borderline.
Non lo condivido ma accetto un pensiero diverso.

No, lui ha detto: "meglio andare a donne, magari anche pagandole e quindi commettendo un illecito, piuttosto che essere gay, magari con lo stesso partner da 15 anni, fedeli, innamorati, felici."
Il gay non è quello dei film di Banfi degli anni '80, il gay non aspetta che tu ti chini a raccogliere la saponetta nella doccia... è tutta questa sottocultura del piffero che mi disturba immensamente, capisci?
Meglio andare a donne che essere gay? Dipende da COME vai a donne e COME vivi la tua omosessualità. Io personalmente preferirei avere un padre gay che puttaniere, per dire.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
Violatrix
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12554
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da sophia il Dom 07 Nov 2010, 01:32

Violatrix ha scritto:
sophia ha scritto:
Brina78 ha scritto:E' chiaro che il paragone è usato in senso spregiativo per i gay.
Si tratta pur sempre di una (quanto meno stupida) auto difesa.
Id est: meglio come me che gay, meglio andare a donne che gay.
Meglio non vuol dire preferisco.
meglio vuol dire meglio. Ha espresso senza dubbio oltre che la sua preferenza forseun una disapprovazione verso le condotte omo, ma la discriminazione è qualcosa in più, è una condanna, un incolpare, togliere dignità a qualcuno specificamente per le condizioni personali.
Lui ha detto meglio andare a donne che essere gay cioè andare a uomini. non credo proprio che gli omo possano sentirsi offesi dal paragone con le donne. A me pare che la dichiarazione sia al limite borderline.
Non lo condivido ma accetto un pensiero diverso.

No, lui ha detto: "meglio andare a donne, magari anche pagandole e quindi commettendo un illecito, piuttosto che essere gay, Dipende da COME vai a donne e COME vivi la tua omosessè tutta questa sottocultura del piffero che mi disturba immensamente, capisci?ualità. Io personalmente preferirei avere un padre gay che puttaniere, per dire.

Capisco e la penso uguale. Credo anch'io che l'intenzione fosse quella: meglio andare a meretrici che essere gay. Era diretta al suo elettorato che per la più parte lo condivide sul concetto: meglio puttaniere che gay. Per prime le donne, mi ricordo certi programmi con queste pazze dei circoli " Meno male che Silvio c'è."
Tecnicamente l'ha edulcorata: " meglio guardare le belle ragazze che essere gay". Ovvio dietro c'è una cultura machista, sessista di maggioranza: le donne non ci fanno nemmeno una bella figura.
Comunque, tornando agli omo é importanissimo per combattere la sottocultura che si faccia la legge perché per la prima volta si darebbe riconoscimento legale e quindi a ruota sociale al rapporto spirituale, morale e materiale ed alle sue ricadute patrimoniali e non.
sophia
sophia
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 12.03.10

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Mede@ il Dom 07 Nov 2010, 11:19

Flash mob anti-Papa: bacio collettivo di gay e lesbiche

Mentre Ratzinger usciva dalla Sagrada Familia circa 200 omosessuali si sono scambiate un bacio di protesta

Papa Flash mob anti Papa: bacio collettivo di gay e lesbicheCirca 200 gay e lesbiche si sono scambiati un ‘bacio di protesta’ mentre papa Benedetto XVI usciva dall’Arcivescovado di Barcellona, diretto verso la Sagrada Familia. Il ‘bacio collettivo’ e’ avvenuto sulla piazza della cattedrale, a poche decine di metri dall’auto di Benedetto XVI. Questa la pagina Facebook dedicata all’evento, hanno annunciato l’evento con lo status “Habemus Flashmob”.

FISCHI E CONTESTAZIONI – Dal gruppo sono partiti anche fischi e grida di contestazione rivolti al Pontefice. Le associazioni gay-lesbiche avevano annunciato nei giorni scorsi l’iniziativa del bacio ‘collettivo’. Un ‘bacio di due minuti’, avevano anticipato, ‘uomini con uomini e donne con donne’ per protestare contro le posizioni del Vaticano sull’omosessualita’. Benedetto XVI era giunto alla Sagrada Familia, il celebre tempio incompiuto di Antoni Gaudi’, in costruzione da 128 anni, che oggi consacrera’. Al suo arrivo e’ stato accolto da re Juan Carlos di Borbone e dalla regina Sofia. I reali assisteranno alla messa di consacrazione presieduta dal Papa.

LE MOTIVAZIONI - I manifestanti hanno spiegato di essere contrari alla visita di due giorni del pontefice, che questa mattina celebrerà la Santa Messa nell’imponente cattedrale realizzata da Gaudi. Il Santo Padre ha criticato da parte sua quello che ha definito un “aggressivo” movimento contrario alla chiesa in Spagna e ha invitato l’Europa a riscoprire le radici cristiane. Qui c’è il sito internet dell’iniziativa.

(ANSA)

http://www.giornalettismo.com/archives/93662/flash-mob-anti-papa-bacio-collettivo/

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
Mede@
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da chiav il Lun 08 Nov 2010, 07:36



chiav
chiav
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da bellaprincipessa il Lun 08 Nov 2010, 09:04

chiav, cos'hai postato?
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14838
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da xenas il Lun 08 Nov 2010, 09:29

bacio colelttivo gay a barcellona al passaggio del papa
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da bellaprincipessa il Lun 08 Nov 2010, 09:31

grazie!!! che bello che sei tornata!!! amici
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14838
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da xenas il Lun 08 Nov 2010, 09:34

musico
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da chiav il Mar 09 Nov 2010, 09:43

E' MOLTO MEGLIO ESSERE FELICI





chiav
chiav
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da LucyGordon il Mer 17 Nov 2010, 11:02

Nannini, lettera aperta alla figlia «Ti chiamerò Penelope»

http://www.corriere.it/spettacoli/10_novembre_16/nannini-penelope-lettera-figlia_34818e7e-f183-11df-8c4b-00144f02aabc.shtml

""COL PANCIONE SULLA COPERTINA DI VANITY FAIR

La cantante a pochi giorni dal parto: «Arrivi dopo il dolore e lo choc. Ma io ci ho creduto pienamente»

Gianna Nannini col pancione sulla copertina di Vanity Fair MILANO -

Dopo mesi di polemiche sulla sua gravidanza, Gianna Nannini rompe il silenzio. E lo fa, su Vanity Fair (che le dedica la copertina) con una lettera aperta alla figlia che sta per nascere.

«Ti chiamerò Penelope - scrive la cantante - perché mi hai aspettato tanto prima di nascere. Hai aspettato che fossi pronta. Per tre volte non lo sono stata, ma oggi lo sono».
«Tu, - prosegue la Nannini - il più grande amore della mia vita, arrivi dopo il dolore profondo e lo choc. Ma ci ho creduto pienamente, e ho sentito la forza per riuscirci, e ti ho desiderata così tanto che oggi, mentre ti scrivo, ti ho dentro di me».

IO E TE -
Alla figlia che sta per nascere la rocker senese dedica i versi di Io e te, la canzone dell’omonimo album - in uscita l’11 gennaio - registrato dalla Nannini durante la gravidanza.
«Ogni tanto penso a te, sposti tutti i miei confini. Amor, che bello darti al mondo» scrive l'artista. .
«Mi piace pensare - prosegue - che Io e te possa rimanere il mio inno all’amore, un amore grande che rivendichi il desiderio della donna e la sua libera scelta».

«DIO È DONNA» -
Sulla copertina di Vanity, scattata da un vero artista dell'immagine come Jean-Baptiste Mondino - fotografo e regista di videoclip per Madonna, Tom Waits, Prince, David Bowie - la grande rocker non rinuncia a provocare, posando con il pancione coperto da una maglietta con la scritta «God Is A Woman».

Perché, come scrive ancora la Nannini a Penelope, «Dio è donna. Lo capirai presto e lo capiremo insieme».""
LucyGordon
LucyGordon
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6694
Data d'iscrizione : 11.03.10
Località : San Francisco provincia di Offida

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da fear-of-the-dark il Mar 22 Feb 2011, 17:36

fear-of-the-dark ha scritto:
Gaufre ha scritto:
bellaprincipessa ha scritto:ma
perché lei si é fatta inseminare col seme di un gay? non potrà mai
condividere la genitorialità con lui...
mah, ça me dépasse...
Perché no? Si è prima genitori che coppia davanti a un figlio. Sarà una bimba con due genitori naturali e un papà aggiuntivo.
Non so come funzioni il loro rapporto, ma è pieno di genitori single, separati, famiglie allargate...

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 27272 "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 27272 "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 27272

non
sono una nè moralista, nè bacchettona, anzi mi ritengo una persona
dalla mentalità molto aperta ma su alcune cose non sono d'accordo
sinceramente...però sarebbe un discorso troppo complesso da affrontare
in questo topic.


allora il mio discorso è questo:
non sono contro l'adozione a coppie omosessuali, anzi benvengano, naturalmente andrebbero gestite in maniera opportuna, non lasciando nulla al caso, come del resto si deve fare per qualsiasi forma di adozione.
Non sono contraria all'inseminazione artificiale o in vitro per chi non riesce ad avere figli per i più disparati motivi.

Però mi lascia perplessa la scelta di mettere al mondo un'altra persona ponendolo già in partenza in una situazione "atipica". Non perchè credo che ci debba essere un'unica normalità o cose così. Anzi ci sono persone felici che hanno vissuto con genitori separati e persone infelici che hanno vissuto in famiglie "tipo", con nessun tipo di problema apparente.
Il problema è lo scegliere a priori di partire da una condizione che potrebbe essere "confusionaria". Cioè perchè scegliere l'inseminazione tra due persone che potevano scegliere altre strade per essere genitori? Per me un figlio è un atto d'amore, in questi casi lo vedo un atto di egoismo. Ci sono posti nel mondo in cui anche coppie omosessuali possono adottare un bambino e di bambini in istituti ce ne sono tantissimi. Allora per me questo sarebbe un atto d'amore, perchè migliori la condizione di un altro essere umano.
Possiamo raccontarci a lungo che non esiste una formula per la felicità o che non è detto che da una situazione confusa debbavenir fuori una persona confusa, ma quello che viviamo nei nostri primi anni ci influenza e anche parecchio, allora io dico invece di partire da una situazione da migliorare perchè non partire migliorando una situazione? ecco questo penso...ma capisco che il discorso è molto vasto e che da qualsiasi punto lo si affronti non si può giungere ad una situazione ogettivamente ottimale.
Quello che penso è che in una situazione come questa io avrei tentato l'adozione, che credo sia uno degli atti più nobili e alti che una persona possa compiere.
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da bellaprincipessa il Mar 22 Feb 2011, 17:40

ragazzi purtroppo devo andare a casa. diciamo che, sostanzialmente, sono in sintonia con fear.
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14838
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Gaufre il Mar 22 Feb 2011, 17:53

Capisco il tuo punto di vista ma non lo condivido appieno.
Ci sono alcune persone che non vogliono adottare ma essere genitori di un figlio loro. Egoismo, amore? Qual è il desiderio più forte? Non credo spetti a noi dirlo, perché comunque si tratta di una scelta molto personale.
La bambina in questione (figlia di Rufus Wainwright, gay dichiarato e fidanzato - e di Lorca Cohen) può essere stata concepita ugualmente per amore. Amore magari diverso da quello che siamo abituati a vedere, ma sempre amore è. Sono due amici carissimi che hanno deciso di fare una figlia e di crescerla in un nucleo familiare atipico e allargato. Ci sono genitori che fanno figli per salvare matrimoni già in pezzi, o che magari non vanno d'accordo e fanno figli ugualmente. Per me l'importante è che il bambino che viene al mondo sia amato e viva in un ambiente sereno.
Chi ti dice che in partenza quella sia una situazione da migliorare? Perché quella e non magari quella della coppia di vicini di casa etero (dico per dire) che magari ha messo al mondo un figlio ma si odiano o semplicemente non ci badano? Chi siamo noi per dire cosa fa più danni?
Io conosco persone figlie di una coppia "normale" che hanno trovato serenità e amore solo quando sono andate a vivere con una coppia di gay e altre che magari hanno vissuto in una famiglia "normale" ma sono cresciute con mille problemi per le più svariate ragioni.
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da fear-of-the-dark il Mar 22 Feb 2011, 18:03

Gaufre ha scritto:Capisco il tuo punto di vista ma non lo condivido appieno.
Ci sono alcune persone che non vogliono adottare ma essere genitori di un figlio loro. Egoismo, amore? Qual è il desiderio più forte? Non credo spetti a noi dirlo, perché comunque si tratta di una scelta molto personale.
La bambina in questione (figlia di Rufus Wainwright, gay dichiarato e fidanzato - e di Lorca Cohen) può essere stata concepita ugualmente per amore. Amore magari diverso da quello che siamo abituati a vedere, ma sempre amore è. Sono due amici carissimi che hanno deciso di fare una figlia e di crescerla in un nucleo familiare atipico e allargato. Ci sono genitori che fanno figli per salvare matrimoni già in pezzi, o che magari non vanno d'accordo e fanno figli ugualmente. Per me l'importante è che il bambino che viene al mondo sia amato e viva in un ambiente sereno.
Chi ti dice che in partenza quella sia una situazione da migliorare? Perché quella e non magari quella della coppia di vicini di casa etero (dico per dire) che magari ha messo al mondo un figlio ma si odiano o semplicemente non ci badano? Chi siamo noi per dire cosa fa più danni?
Io conosco persone figlie di una coppia "normale" che hanno trovato serenità e amore solo quando sono andate a vivere con una coppia di gay e altre che magari hanno vissuto in una famiglia "normale" ma sono cresciute con mille problemi per le più svariate ragioni
.

ma su questo sono d'accordo. In realtà io non parlo di genitori gay o etero, non è questo il punto che per me genera una confusione "atipica", ma l'avere una madre che non sarà mai tua madre (non è il caso che tu riportavi è vero)o un padre che non sarà mai padre.Oppure avere tre madri , due padri, ecc ecc. Io credo che non possa non sorgere la curiosità di sapere chi siano,cosa ci abbia originato di più. Una delle domande più importanti che ci si può porre su se stessi è quella delle origini. Allora una cosa è se le tue origini sono confuse perchè il caso le ha rese tali, una cosa è che le tue origini siano confuse perchè qualcuno ha scelto così. E'una responsabilità che io non vorrei avere ed è una situazione che da figlio mi peserebbe, perchè pesa anche a chi le sue origini le ha belle che chiare e questo lo dico per esperienza.

EDIT: credo , però, nella libertà di scelta. Non credo sia giusto imporre un'unica via. E' giusto mantenere al possibilità di scegliere che strada intraprendere. "Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 297113
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Gaufre il Mar 22 Feb 2011, 18:14

fear-of-the-dark ha scritto:
Gaufre ha scritto:Capisco il tuo punto di vista ma non lo condivido appieno.
Ci sono alcune persone che non vogliono adottare ma essere genitori di un figlio loro. Egoismo, amore? Qual è il desiderio più forte? Non credo spetti a noi dirlo, perché comunque si tratta di una scelta molto personale.
La bambina in questione (figlia di Rufus Wainwright, gay dichiarato e fidanzato - e di Lorca Cohen) può essere stata concepita ugualmente per amore. Amore magari diverso da quello che siamo abituati a vedere, ma sempre amore è. Sono due amici carissimi che hanno deciso di fare una figlia e di crescerla in un nucleo familiare atipico e allargato. Ci sono genitori che fanno figli per salvare matrimoni già in pezzi, o che magari non vanno d'accordo e fanno figli ugualmente. Per me l'importante è che il bambino che viene al mondo sia amato e viva in un ambiente sereno.
Chi ti dice che in partenza quella sia una situazione da migliorare? Perché quella e non magari quella della coppia di vicini di casa etero (dico per dire) che magari ha messo al mondo un figlio ma si odiano o semplicemente non ci badano? Chi siamo noi per dire cosa fa più danni?
Io conosco persone figlie di una coppia "normale" che hanno trovato serenità e amore solo quando sono andate a vivere con una coppia di gay e altre che magari hanno vissuto in una famiglia "normale" ma sono cresciute con mille problemi per le più svariate ragioni
.

ma su questo sono d'accordo. In realtà io non parlo di genitori gay o etero, non è questo il punto che per me genera una confusione "atipica", ma l'avere una madre che non sarà mai tua madre (non è il caso che tu riportavi è vero)o un padre che non sarà mai padre.Oppure avere tre madri , due padri, ecc ecc. Io credo che non possa non sorgere la curiosità di sapere chi siano,cosa ci abbia originato di più. Una delle domande più importanti che ci si può porre su se stessi è quella delle origini. Allora una cosa è se le tue origini sono confuse perchè il caso le ha rese tali, una cosa è che le tue origini siano confuse perchè qualcuno ha scelto così. E'una responsabilità che io non vorrei avere ed è una situazione che da figlio mi peserebbe, perchè pesa anche a chi le sue origini le ha belle che chiare e questo lo dico per esperienza.
Ma cosa intendi con origini confuse? Non mi piace questo termine; è fuorviante. In questo caso la scelta di non ricorrere a una madre surrogata indica un progetto ben chiaro.
Preferirei sapere che sono stata pensata e concepita dai miei genitori con intenzione e amore (anche se non fisico) piuttosto che sapere che sono figlia di un preservativo bucato o di un incidente... anche perché non sempre quando questo capita la reazione è sempre di gioia. Per me dipende sempre da come i tuoi genitori ti educano e ti fanno crescere. Se sei amato, seguito, hai una vita serena, sei a posto. E queste cose per me non dipendono dal sesso dei genitori o dal numero di persone che si occupano di te, ma dall'educazione che hai ricevuto e dall'atmosfera familiare in cui sei vissuto.
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da fear-of-the-dark il Mar 22 Feb 2011, 18:22

Per me invece le origini sono importanti per capire chi siamo. E' una questione che per me è importante per svariati motivi che qui non mi pare il caso di affrontare. Però la questione delle origini confuse fa riferimento ad una domanda che è fondamentale " da cosa abbiamo avuto origine?"e poi "chi siamo?". Il potersi dare una risposta è importante, ma comunque è anche per me una questione in divenire. E l'avere due genitori etero e felicemente sposati non vuol dire avere origini chiare. L'origine è una questione più profonda, almeno per come la intendo io. E allora penso che se c'è un modo per non complicare le cose ancora di più forse andrebbe preferito, ma è una cosa legata a me e alla mia condizione. Non deve essere la condizione per tutti.
Capisco che tu possa avere un altro punto di vista. Ma ripeto non è una questione di gay o etero, ma una questione di plurigenitorialità ( chissà se esiste 'sta parola).
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da G.Kaplan il Mar 22 Feb 2011, 19:34

fear-of-the-dark ha scritto:Per me invece le origini sono importanti per capire chi siamo. E' una questione che per me è importante per svariati motivi che qui non mi pare il caso di affrontare. Però la questione delle origini confuse fa riferimento ad una domanda che è fondamentale " da cosa abbiamo avuto origine?"e poi "chi siamo?". Il potersi dare una risposta è importante, ma comunque è anche per me una questione in divenire. E l'avere due genitori etero e felicemente sposati non vuol dire avere origini chiare. L'origine è una questione più profonda, almeno per come la intendo io. E allora penso che se c'è un modo per non complicare le cose ancora di più forse andrebbe preferito, ma è una cosa legata a me e alla mia condizione. Non deve essere la condizione per tutti.
Capisco che tu possa avere un altro punto di vista. Ma ripeto non è una questione di gay o etero, ma una questione di plurigenitorialità ( chissà se esiste 'sta parola).

Discorso interessante su tanti livelli..
Quanto conta l'ambiente e quanto contano i rapporti di sangue? Guardo me stessa perchè a generalizzare secondo me spesso si sbaglia.
Io mi sento molto affine al ramo paterno, aimè totalmente estinto, ai familiari che mi sono rimasti voglio ovviamente molto bene, li amo e tutto... però se ti dovessi dire che trovo anche una minima similitudine tra loro e me mentirei

:neve:
Eppure sono il sangue del mio sangue, la carne della mia carne
Boh..
Penso che il concetto di famiglia sia più astratto... è una sensazione... un sentirsi tutt'uno, al sicuro... le piccole cose che ti rendono felice e che poi ti porti dentro sempre
Per me chiunque riesca a costruire questo ambiente è degno di essere chiamato genitore
G.Kaplan
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Gaufre il Mar 22 Feb 2011, 19:39

G.Kaplan ha scritto:
Penso che il concetto di famiglia sia più astratto... è una sensazione... un sentirsi tutt'uno, al sicuro... le piccole cose che ti rendono felice e che poi ti porti dentro sempre
Per me chiunque riesca a costruire questo ambiente è degno di essere chiamato genitore
Ecco, non potevi trovare parole migliori per spiegare quello che volevo dire. Grazie.
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

"Solo un uomo e una donna sono coppia" - Pagina 7 Empty Re: "Solo un uomo e una donna sono coppia"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum