Ucciso Osama Bin Laden

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da lepidezza il Mar 03 Mag 2011, 11:34

I MEDIA OCCIDENTALI MENTONO SULLA SIRIA: IL RACCONTO DI UN TESTIMONE
ntervista realizzata da Nadezhda Kevorkova per Russia Today
Traduzione a cura di Gianluca Freda

Mentre i bollettini mediatici dipingono la situazione in Siria come una sollevazione di massa brutalmente repressa dal governo dittatoriale, le persone che vivono laggiù assistono ad eventi del tutto diversi.

Russia Today ha contattato Anhar Kochneva, direttrice di un’azienda turistica, con sede a Mosca, specializzata in viaggi nel Medio Oriente. La Kochneva si reca spesso in Siria ed è in contatto con centinaia di persone che vivono nella regione. Ha parlato con noi di ciò che dicono i suoi contatti riguardo agli attuali disordini e dei personaggi cui viene attribuita la responsabilità del diffondersi della violenza.

RT: Cosa sta succedendo in Siria? Che cosa ha visto? E che cosa dicono i siriani?

Anhar Kochneva: Non ho mai incontrato neppure una volta qualcuno che appoggiasse, in qualsiasi modo, questi tumulti; e tenga presente che, a causa del mio lavoro, ho a che fare con persone di ogni genere. Nel paese girano molti veicoli su cui è esposto il ritratto del presidente, dai vecchi catorci che si muovono a malapena alle Porsche e ai fuoristrada nuovi fiammanti. Non si può certo costringere la gente a esporre questi ritratti. Il che significa che la gente, a prescindere dallo status sociale ed economico, sta dalla parte del presidente piuttosto che da quella della ribellione. Ho visto una quantità di giovani, a piedi o in auto, sventolare le bandiere siriane. Come si fa a costringere un giovane che va in giro con gli amici a sventolare una bandiera? Immagino sia difficile. Chi conosce la mentalità dei siriani sa distinguere un impulso spontaneo da una costrizione imposta dall’esterno.

Il 29 marzo, ad Harna, ho assistito ad una manifestazione organizzata in appoggio al presidente. Vi hanno preso parte molte migliaia di uomini e donne, venuti insieme ai loro bambini e alle famiglie. Le strade erano strapiene di gente. E’ stato sconvolgente scoprire che Al Jazeera ha poi presentato queste manifestazioni a favore del presidente come se fossero manifestazioni contro di lui. Altrettanto sorprendente è stato vedere alcuni siti israeliani che pubblicavano foto e video dei manifestanti filo-presidenziali con commenti in cui si affermava che erano oppositori del regime. C’era gente che agitava ritratti di Bashar-al-Assad e bandiere siriane e le didascalie dicevano che quella gente era contro di lui.

RT: I media riferiscono di imponenti manifestazioni antigovernative.

AK: E’ in corso una poderosa campagna di disinformazione. Il 1° aprile, i media hanno parlato di una grande manifestazione antigovernativa a Damasco. Io mi trovavo a Damasco proprio quel giorno. Quella manifestazione non c’è mai stata. Io non l’ho vista e neppure la gente del posto.

Il 16 aprile, la Reuters ha scritto che 50.000 oppositori del regime erano scesi in strada a Damasco e che erano stati poi dispersi con manganelli e lacrimogeni. Chi vive a Damasco sa bene che una manifestazione del genere non potrebbe mai avvenire in città senza essere notata da nessuno. Quanti poliziotti ci sarebbero voluti per disperderla? E come mai nessuno l’ha vista, tranne la Reuters? Cinquecento persone sono già una folla enorme per le strade di Damasco. La Reuters diffonde il suo materiale in tutto il mondo, Russia inclusa. Una fonte racconta una menzogna e poi questa menzogna diventa una valanga, che rotola per il pendio creando una realtà fasulla, raccogliendo dicerie e speculazioni lungo il percorso.

La gente in Siria guarda i filmati. E che cosa vede? Un’immagine che si dice venire dallo Yemen. Un’immagine che si dice venire dall’Egitto. Un’immagine che si dice venire dalla Siria. Ma tutti i filmati mostrano persone vestite nello stesso modo. I siriani sanno distinguere benissimo i propri connazionali dai cittadini delle altre nazioni, tanto dagli abiti quanto dai volti.

Su internet si trovano alcuni video in cui viene spiegato come vengono fabbricate le riprese amatoriali delle cosiddette rivolte. Si vede una macchina parcheggiata, intorno alla quale non sta succedendo nulla. Ma accanto alla macchina c’è un uomo che lancia delle pietre. E tutt’intorno c’è gente che lo riprende.

Vi è una quantità di video completamente fasulli. Un libanese riesce a distinguere alla prima occhiata un video girato in Libano da uno girato a Damasco. Eppure questa gente ci fa vedere filmati girati a Tripoli oppure girati in Iraq molti anni fa e poi li spaccia per manifestazioni in Siria.

Nei paesi arabi ci sono molti forum femminili online. Le donne si scambiano informazioni dopo aver visto alla TV i filmati dei “disordini di massa”. Una donna scrive: “Cosa succede fuori dalla vostra finestra?”. E le altre rispondono: “Abbiamo guardato dal balcone e non abbiamo visto nulla di ciò di cui parla la TV”.

In questi giorni sono stati uccisi molti giovani poliziotti disarmati. La propaganda dei media li etichetta immediatamente come vittime del regime. Ripeto: i poliziotti sono disarmati. La polizia siriana non è brava ad usare le armi, perché cose del genere non succedevano qui da molto tempo. Ma le reclute assassinate vengono fatte passare o per vittime tra i manifestanti oppure per poliziotti che si erano rifiutati di sparare sui loro concittadini, a seconda delle preferenze dell’editore. Sembrano avverarsi le parole di Goebbels: quanto più grande è la menzogna, tanto più la gente ci crederà.

RT: Ma perché i poliziotti muoiono se non ci sono manifestazioni di massa?

AK: I poliziotti vengono uccisi da coloro che sanno che sono disarmati.

RT: Chi è che spara ai poliziotti?

AK: Se ne discute molto in Siria. Le voci dicono che dei commandos addestrati abbiano attraversato il confine con l’Iraq. I siriani sanno bene che, dopo l’occupazione dell’Iraq da parte degli americani, laggiù sono state create delle squadre speciali. Queste squadre sono abituate ad uccidere la gente, per far esplodere conflitti tra comunità sunnite e sciite, tra musulmani e cristiani; fanno saltare in aria strade, mercati, moschee e chiese. Sono attacchi terroristici che prendono di mira i civili piuttosto che il regime degli occupanti.

Non molto tempo fa, tre membri di uno di questi commandos sono stati catturati alla periferia di Damasco.Si è scoperto che erano irakeni.

La TV siriana ha mostrato dei filmati in cui qualcuno spara contro poliziotti e passanti nascondendosi tra i cespugli o sui tetti. Ogni tanto uno di questi cecchini viene catturato e si scopre che è un irakeno oppure che è stato pagato per sparare. Questi individui vengono incarcerati a Deraa e a Latakia. Hanno sempre armi fabbricate negli Stati Uniti.

I servizi di sicurezza libanesi hanno intercettato diverse automobili che cercavano di far entrare armi in Libano. Una di queste macchine veniva dall’Iraq. E anche in quella macchina c’erano armi americane. Ci sono rapporti secondo i quali le persone arrestate avevano con sé anche grosse somme di denaro, in dollari americani. Avevano costosi telefoni satellitari che i servizi di sicurezza siriani non sono in grado di intercettare.

In Siria non è un segreto per nessuno il fatto che gli americani abbiano colto l’irripetibile occasione di reclutare e addestrare commandos in Iraq, per poi inviarli dovunque ne abbiano voglia.

Hillary Clinton ha già dichiarato che se la Siria interromperà le relazioni con l’Iran e ritirerà il proprio sostegno ad Hamas e Hezbollah, le manifestazioni cesseranno il giorno successivo. Non si curano nemmeno di nascondere la mano che sta fomentando le rivolte in Siria.

Ci sono una quantità di elementi che provano l’interferenza straniera.

La gente racconta che i manifestanti vengono fatti arrivare da fuori per mettere in piedi le manifestazioni. Sono persone che appaiono differenti dagli abitanti del luogo. Nella zona, nessuno li conosce. Chi è che affitta gli autobus e finanzia il viaggio a questi individui? La domanda non trova risposta.

L’ex presidente siriano Abdel Halim Khaddam ha fatto iniziare i tumulti nelle regioni costiere. Aveva depredato mezzo paese. Era coinvolto in trame di corruzione e alla fine è scappato in occidente. E’ lui che ha tentto di accusare il presidente siriano Bashar al-Assad di aver fatto assassinare l’ex primo ministro libanese Rafic Hariri. I siriani sono convinti che Sayed Hariri abbia regalato personalmente una villa a Abdel Halim Khaddam per diffondere questa versione dell’omicidio di Rafic Hariri. Ma quando questa versione non ha retto e non è stata confermata, la villa gli è stata tolta. Oggi, coloro che sparano contro le automobili a Baniyas [zona delle alture del Golan occupata da Israele e rivendicata dalla Siria, NdT], urlano: “Non vogliamo Bashar! Vogliamo Abdel Halim!”.

A Baniya vi sono anche membri dell’opposizione pacifici e ragionevoli, che si oppongono da molti anni al regime di al-Assad. Ma essi sono sconvolti da ciò che sta accadendo e non appoggiano minimamente Khaddam. Dicono: “E’ un furfante. Proprio lui che ha rubato a man bassa ora chiama a raccolta per combattere la corruzione e la frode”.

RT: Che ruolo giocano gli emigrati siriani nella destabilizzazione della Siria?

AK: E’ una questione aperta. Corre voce che Dan Feldman, rappresentante speciale di Hillary Clinton per il Medio Oriente, abbia incontrato alcuni rappresentanti dell’opposizione siriana a Istanbul, a metà di aprile, e abbia suggerito tattiche per l’assassinio di funzionari civili e militari. Dopo meno di tre giorni, il 19 aprile, diversi funzionari militari sono stati brutalmente assassinati in Siria. Non solo sono stati attaccati e uccisi con armi da fuoco, ma alcune vittime degli attacchi, inclusi tre figli di un generale siriano che erano in auto con lui, sono stati fatti a pezzi a colpi di lama.

Gli omicidi compiuti con un alto livello di brutalità hanno lo scopo di intimidire la popolazione. La notizia che dei bambini erano stati fatti a pezzi è servita egregiamente allo scopo.

RT: Sui media è stato detto che le rivolte sono iniziate dopo l’arresto nella città di Deraa, nel sud della Siria, di alcuni ragazzi che scrivevano slogan contro il governo. E’ davvero così?

AK: Tutti quei ragazzi sono stati rilasciati molto rapidamente. Inoltre, i giornali del governo siriano hanno anche pubblicato gli ordini di scarcerazione.

RT: E’ vero che le truppe sono entrate a Deraa?

AK: Sì, è vero. Dopo che a Deraa era stato proclamato un emirato islamico, i residenti del luogo hanno chiesto aiuto al governo. Sono state inviate le truppe militari. Ho visto i filmati. I manifestanti li hanno pubblicati su internet e poco dopo li hanno cancellati. Ma la gente ne ha fatto delle copie. Si vedono dei soldati e delle persone che vanno da loro a parlare pacificamente. Nessuno spara contro nessuno.

RT: C’è, in Siria, la sensazione che se si rinunciasse ad appoggiare Hamas e i palestinesi e si stringesse un accordo di pace con Israele, tutte le rivolte cesserebbero immediatamente?

AK: No, non c’è questa sensazione. C’è una sorta di consolidamento sociale. Le persone si stringono l’una all’altra perché comprendono che il nemico è estremamente pericoloso. Ad esempio, in precedenza non avevo mai sentito nient’altro alla radio che musica pop e recite del Corano quando prendevo il taxi. Ora in tutte le auto si sente suonare musica patriottica. Quando Bashar al-Assad ha parlato alla televisione, le persone che al mercato lo stavano ascoltando lo hanno applaudito. Non si può costringere la gente ad applaudire un presidente che parla in televisione.

RT: Qual è l’umore dell’opinione pubblica negli ultimi giorni?

AK: La gente ha paura ad uscire. In alcune regioni, certe persone hanno rischiato la vita per riprendere con una videocamera nascosta degli individui non identificati che salivano su una macchina, partivano e poi iniziavano a sparare in tutte le direzioni. E’ così che stanno seminando il panico nelle zone residenziali.

Alcuni banditi hanno bloccato un ponte sulla strada che porta verso la costa. Poco dopo, i militari li hanno respinti. Uno dei miei contatti siriani mi ha detto: “Non ci vogliono molte persone per trascinare il paese nel caos”.

Cinque persone che si mettono di traverso su una strada di grande traffico, sono sufficienti a paralizzare l’intera zona. La gente non sarebbe più in grado di consegnare i generi alimentari o di raggiungere gli ospedali. E tutto il paese verrebbe sconvolto da una manciata di banditi.

Adesso la TV siriana sta trasmettendo in diretta da diverse zone di Damasco e da altre città per far vedere alla gente in che modo si stia evolvendo la situazione e come la vita stia tornando alla normalità, checché ne dicano i media occidentali.

E’ importante notare che questi banditi hanno cercato intenzionalmente di aizzare l’odio tra le diverse comunità. Di recente, uno sceicco ha insultato i Drusi, soprattutto le donne, mentre si rivolgeva ai residenti del sud. Questo video è stato trasmesso dalle TV straniere e viene pubblicizzato su internet. Non era mai successa una cosa del genere in Siria prima di adesso. Anche a Damasco vi sono state delle provocazioni, che sono fallite, nonostante si sia tentato di mettere le comunità religiose l’una contro l’altra. I provocatori non hanno sostegno nemmeno nelle aree rurali. La campagna di odio era iniziata lì.

Le dimostrazioni più partecipate a Deraa hanno raccolto 500 persone. E secondo i media sarebbero state uccise 450 persone.

RT: Il governo ha avviato delle riforme?

AK: Il governo ha annullato la legge marziale e ha concesso la possibilità di tenere manifestazioni autorizzate, purchè il permesso venga richiesto con cinque giorni d’anticipo. Agli stranieri è stato consentito di acquistare beni immobili. Ai curdi è stata garantita la cittadinanza. La popolazione curda non godeva, in precedenza, dei diritti di cittadinanza per tutta una serie di ragioni storiche. Il governo ha aperto corsi professionali per le donne nel nord della Siria. Molti governatori delle province sono stati rimossi. In molti casi, sfortunatamente, si trattava di persone oneste. Gente che si era rifiutata di scarcerare dei criminali in cambio di tangenti e che per questo è stata bersagliata da campagne diffamatorie.

RT: Il numero di voli verso la Siria è stato ridotto?

AK: Non ci sono biglietti aerei per entrare in Siria. Volevamo far venire in Siria un gruppo di turisti, ma per il 30 aprile non c’erano biglietti per Damasco. Comunque i russi non stanno lasciando la Siria. Grazie al mio lavoro, ho informazioni certe in proposito.

letto su: http://blogghete.altervista.org/joomla/
link: http://rt.com/news/syria-lies-interview/

un altro punto di vista oltre alla sola reuters...
circa 8 anni fa sentii grillo dire( quando ancora non aveva fondato i meet up e il movimento 5 stelle)che gli usa avevano in programma dopo iraq,iran siria e giordania...
era il 2002.
se ripenso solo al modo in cui è stata promossa mediaticamente quella in iraq con le famose armi di distruzione di massa mai trovate,e quella in afghanistan per stanare bin laden ,questa testimonianza insieme al corpo del capo di al-quaida nascosto in mare mentre la CNN e tutte le testate danno la foto farlocca come prova, mi da la conferma cheverificare le informazioni non è più parte dell'informazione.
Quando il Che fu catturato fu mostrato al mondo come trofeo,Saddam il carnefice, catturato da coloro che lo avevano finanziato prima della condanna a morte altrettanto.
Una bufala mediatica come ci stanno abituando da anni.
Un unico canale informativo e una sola prospettiva del racconto.
e mi chiedo che differenza c'è tra la folla che salta di gioia per la morte di uno pseudo attentatore e un altra folla dall'altra parte del mondo che gioisce per la morte di altri esseri umani considerati loro nemici?
Non chiamiamola giustizia ma vendetta. Poi giuriamo sulla bibbia e god bless america e god save the queen ma pare che inneggiare ad allah o dio significhi sempre più dire :il mio dio ce l'ha più grosso del tuo.
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da G.Kaplan il Mar 03 Mag 2011, 11:34

piedonex ha scritto:Ormai è partita la fantapolitica da film.

la foto è un falso, l'hanno postata prima i pakistani degli americani, la barba è ritoccata, etc, etc...
poi l'hanno "seppellito" in mare per non lasciare un luogo culto dove i suoi seguaci si sarebbero potuti ritrovare, nessun Paese voleva il corpo per seppellirlo, etc..

e quindi ho già letto in più fora l'ipotesi che in verità l'abbiano catturato vivo, ma visto che nessuno lo vedrà mai più, hanno fatto prima a dire che è morto durante la cattura e via.

anche perchè il rischio di attentati o chissà cos'altro per chiederne la liberazione sarebbe stato elevatissimo.

Non parliamo poi di come sarebbe stato il suo "giusto" processo.
Qualcuno sarebbe sicuramente riuscito a rigirare la frittata ed a farlo passare per martire degli oppressori americani...

ma che se ne fanno?
Dove lo mettono?
G.Kaplan
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da lepidezza il Mar 03 Mag 2011, 12:16

L’atmosfera sociale è quella di una città assediata… E allo stesso tempo la consapevolezza di essere in guerra, e perciò in pericolo, fa sì che il trasferimento di tutto il potere a una piccola casta sembri la naturale, inevitabile condizione di sopravvivenza.

Non importa che la guerra stia davvero avvenendo, e, poiché nessuna vittoria decisiva è possibile, non importa che la guerra stia andando male. Tutto quel che serve è che uno stato di guerra esista.

George Orwell, 1984
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da sophia il Mar 03 Mag 2011, 14:02

la guerra contro un nemico esterno funziona sempre...
sophia
sophia
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 12.03.10

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da sophia il Mar 03 Mag 2011, 14:28

meno male che è stato giustiziato, così come sono contenta di leggere nella storia dell'uccisione di Mussolini, Hitler o di certi dittatori di vario colore, ecc. ecc.. Certo sarebbe bello processarli , ma questi non sono criminali comuni, oltre un certo limite qualitativo se non li elimini creano danni tremendi anche da dentro le carceri e le ragioni di sicurezza prevalgono. Io sono contraria alla pena di morte in linea di massima, ma non così tanto da tenere in vita gente che si macchia di gravissimi crimini contro l'umanità, non di singoli omicidi o "piccole" stragi! Qui non c'è concezione astratta rieducativa della pena che tenga e troppo pericoloso per il futuro di tutti tenere viva gente con seguiti e carisma di un certo tipo.
Scusate il cinismo, ma non lo piango di certo e se non festeggio è solo per evitare ritorsioni.
sophia
sophia
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 12.03.10

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 03 Mag 2011, 14:39

sickGirl ha scritto:

parlavo di un processo dove potesse venire fuori tutta la verità, inclusi nomi di complici, "alleanze" scomode etc e dove si potesse dare un senso etico a certe cose. eh sì, credo ancora nell'etica io sorrisodiscuse
povera illusa
a nessuno conveniva che fosse vivo, manco agli americani (secondo me)

è ovvio che non conveniva a nessuno sick, a maggior ragione agli americani. Però non pensare che avresti saputo la verità e non solo perchè gli americani non lo volevano, il primo che non avrebbe detto niente sarebbe stato proprio Bin Laden.
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 03 Mag 2011, 14:43

sophia ha scritto: meno male che è stato giustiziato, così come sono contenta di leggere nella storia dell'uccisione di Mussolini, Hitler o di certi dittatori di vario colore, ecc. ecc.. Certo sarebbe bello processarli , ma questi non sono criminali comuni, oltre un certo limite qualitativo se non li elimini creano danni tremendi anche da dentro le carceri e le ragioni di sicurezza prevalgono. Io sono contraria alla pena di morte in linea di massima, ma non così tanto da tenere in vita gente che si macchia di gravissimi crimini contro l'umanità, non di singoli omicidi o "piccole" stragi! Qui non c'è concezione astratta rieducativa della pena che tenga e troppo pericoloso per il futuro di tutti tenere viva gente con seguiti e carisma di un certo tipo.
Scusate il cinismo, ma non lo piango di certo e se non festeggio è solo per evitare ritorsioni.

Quoto!
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da sickGirl il Mar 03 Mag 2011, 14:56

Amantide_Religiosa ha scritto:
sickGirl ha scritto:

parlavo di un processo dove potesse venire fuori tutta la verità, inclusi nomi di complici, "alleanze" scomode etc e dove si potesse dare un senso etico a certe cose. eh sì, credo ancora nell'etica io sorrisodiscuse
povera illusa
a nessuno conveniva che fosse vivo, manco agli americani (secondo me)

è ovvio che non conveniva a nessuno sick, a maggior ragione agli americani. Però non pensare che avresti saputo la verità e non solo perchè gli americani non lo volevano, il primo che non avrebbe detto niente sarebbe stato proprio Bin Laden.
eh ma mi rendo perfettamente conto che sarebbe pura utopia

ma mi pare davvero quanto meno forzato dire che il mondo ora sia più sicuro
o migliore, solo perchè ce n'è uno in meno
e continuo a pensare che certe cose non siano buone, ci facciano male in quanto esseri umani e cittadini del mondo (piuttosto che burattini in mano ad altri) e non perchè sia una buonista o creda nella misericordia (cristiana), almeno per certi soggetti
sickGirl
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 03 Mag 2011, 15:18

sickGirl ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:
sickGirl ha scritto:

parlavo di un processo dove potesse venire fuori tutta la verità, inclusi nomi di complici, "alleanze" scomode etc e dove si potesse dare un senso etico a certe cose. eh sì, credo ancora nell'etica io sorrisodiscuse
povera illusa
a nessuno conveniva che fosse vivo, manco agli americani (secondo me)

è ovvio che non conveniva a nessuno sick, a maggior ragione agli americani. Però non pensare che avresti saputo la verità e non solo perchè gli americani non lo volevano, il primo che non avrebbe detto niente sarebbe stato proprio Bin Laden.
eh ma mi rendo perfettamente conto che sarebbe pura utopia

ma mi pare davvero quanto meno forzato dire che il mondo ora sia più sicuro
o migliore, solo perchè ce n'è uno in meno
e continuo a pensare che certe cose non siano buone, ci facciano male in quanto esseri umani e cittadini del mondo (piuttosto che burattini in mano ad altri) e non perchè sia una buonista o creda nella misericordia (cristiana), almeno per certi soggetti

mah...non sò quante persone pensano che il mondo sia più sicuro adesso. Personalmente non la penso affatto, e non credo che il governo degli stati uniti pensa che il mondo sia più sicuro. Sarebbe stupido o nel migliore dei casi molto ingenuo.
Per come la vedo io la sua morte è più che altro "simbolica". E' stato venduto, mi pare ovvio, e se lo hanno fatto significa che non contava più.
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 03 Mag 2011, 15:29

The evolution of al-Qaeda

THE first question that many in the West will have asked on hearing the news of Osama bin Laden’s killing is: does this make us any safer? The cautious reply of security experts is that in the short term the danger of terrorist attacks may go up as al-Qaeda and its affiliated groups look for ways to avenge the death of their symbolic leader, but that in the long-term Mr bin Laden’s demise may erode the al-Qaeda brand and thus its ability to influence the global jihadist movement. Even that may be too optimistic. Osama bin Laden dead is a great deal better than Osama bin Laden alive, but the truth is that his death may mean rather more to his enemies than to his followers.

Perhaps if the opportunity to capture or kill Mr bin Laden in the Tora Bora Mountains back in November 2001 had not been spurned, the blow to al-Qaeda would have been substantial. But over the best part of a decade, the terrorist organisation has had more than enough time to adapt to life without Mr bin Laden as much more than its titular head. The fact that the compound where Mr bin Laden had been hiding since 2005 appeared to have no internet access tells its own story of his diminished operational significance. Apart from the occasional rambling video recording smuggled to Al Jazeera, Mr bin Laden’s main value to al-Qaeda was his ability to inspire and unify as the network evolved into a classic franchise operation, albeit one based on quasi-tribal forms of allegiance.

In the past ten years, even as “core al-Qaeda” in Afghanistan and the tribal areas of Pakistan has been ground down by special forces and drone attacks to no more than a couple of hundred active members, its network has spread, new operational leaders have been recruited and trained, resilient cells formed and new bases established. Core al-Qaeda has learned how to work with local and nationalist jihadist groups, helping to amplify and re-orient their violence, sometimes encouraging and presiding over collaboration between groups. Regardless of Mr bin Laden’s fate, the Taliban will continue the fight in both Afghanistan and Pakistan, while franchise outfits in Yemen (al-Qaeda in the Arabian Peninsular, or AQAP), North Africa (al-Qaeda in the Maghreb, or AQIM) and affiliates, such as al Shabab in Somalia, will carry on much as before. For now, both al Shabab and AQIM are mainly regional players, although Westerners are sometimes targets as was the case in the bomb attack on a tourist café in Marrakesh last week. However, Western security sources see AQAP as a major and growing threat both to “far” and “near” enemies.

AQAP, under the leadership of Nasser al Wahayshi, a former personal aide of Mr bin Laden’s, and Anwar al Awlaki, an American-Yemeni cleric, has been the instigator of several recent terror plots aimed at America, from the Fort Hood shootings to the Christmas Day “underwear bomber” and the highly-sophisticated attempt last October to blow up two Chicago-bound cargo planes with bombs concealed in printer cartridges. With Mr bin Laden dead and its bases in south and east Yemen able to provide better protection from attack than core al-Qaeda’s North Waziristan heartland, AQAP has the potential to increase its influence over the whole organisation. To do so, however, it may need to carry out a successful spectacular to confirm its capabilities, which is easier said than done.

Such spectaculars can also take years to plan. In the meantime, al-Qaeda’s response to Mr bin Laden’s death is most likely to be in the form of activating sleepers to carry out “lone wolf” attacks in the West and more mayhem in Pakistan and Afghanistan. In other words, business as usual, only perhaps a bit more so in the weeks and months ahead. After a decade of relentless military and financial attrition, al-Qaeda may not be what it was, but it has evolved into something no less dangerous. Like a smart chief executive, Mr bin Laden’s greatest achievement is to have built something that no longer needed him.

http://www.economist.com/blogs/clausewitz/2011/05/osama_bin_laden
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da sickGirl il Mar 03 Mag 2011, 15:31

Amantide_Religiosa ha scritto:
sickGirl ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:
sickGirl ha scritto:

parlavo di un processo dove potesse venire fuori tutta la verità, inclusi nomi di complici, "alleanze" scomode etc e dove si potesse dare un senso etico a certe cose. eh sì, credo ancora nell'etica io sorrisodiscuse
povera illusa
a nessuno conveniva che fosse vivo, manco agli americani (secondo me)

è ovvio che non conveniva a nessuno sick, a maggior ragione agli americani. Però non pensare che avresti saputo la verità e non solo perchè gli americani non lo volevano, il primo che non avrebbe detto niente sarebbe stato proprio Bin Laden.
eh ma mi rendo perfettamente conto che sarebbe pura utopia

ma mi pare davvero quanto meno forzato dire che il mondo ora sia più sicuro
o migliore, solo perchè ce n'è uno in meno
e continuo a pensare che certe cose non siano buone, ci facciano male in quanto esseri umani e cittadini del mondo (piuttosto che burattini in mano ad altri) e non perchè sia una buonista o creda nella misericordia (cristiana), almeno per certi soggetti

mah...non sò quante persone pensano che il mondo sia più sicuro adesso. Personalmente non la penso affatto, e non credo che il governo degli stati uniti pensa che il mondo sia più sicuro. Sarebbe stupido o nel migliore dei casi molto ingenuo.
Per come la vedo io la sua morte è più che altro "simbolica". E' stato venduto, mi pare ovvio, e se lo hanno fatto significa che non contava più.
eh...appunto.

siamo punto e a capo.

a me sinceramente importa poco, perchè non risolve il problema e le modalità del tutto non rendono il mondo migliore (a mio modo di vedere)
sickGirl
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 03 Mag 2011, 15:39

lepidezza ha scritto:I MEDIA OCCIDENTALI MENTONO SULLA SIRIA: IL RACCONTO DI UN TESTIMONE
ntervista realizzata da Nadezhda Kevorkova per Russia Today
Traduzione a cura di Gianluca Freda

Mentre i bollettini mediatici dipingono la situazione in Siria come una sollevazione di massa brutalmente repressa dal governo dittatoriale, le persone che vivono laggiù assistono ad eventi del tutto diversi.

Russia Today ha contattato Anhar Kochneva, direttrice di un’azienda turistica, con sede a Mosca, specializzata in viaggi nel Medio Oriente. La Kochneva si reca spesso in Siria ed è in contatto con centinaia di persone che vivono nella regione. Ha parlato con noi di ciò che dicono i suoi contatti riguardo agli attuali disordini e dei personaggi cui viene attribuita la responsabilità del diffondersi della violenza.




che i media occidentali, e non, sono spesso e volentieri ignoranti e superficiali (nel migliore dei casi) non c'è dubbio. Però è molto interessante e direi strano che sulla situazione in Siria e le informazioni di lì debbano arrivare da una direttrice di un'azienda turistica...........
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da sophia il Mar 03 Mag 2011, 21:21

Io capisco in astratto cosa dice sick che eticamente ha ragione, ma il fatto è che il processo non è praticabile sempre. Certi soggetti che sono icone del male e del fanatismo mantenerli vivi, vegeti ed esporli al processo è rischioso per il presente ed il futuro. Quanti attentati, quanti sequestri per ottenerne la liberazione, quanti pericoli di fuga si corrono durante quel processo.Potevamo permetterci il lusso di processare e poi lasciare in vita certa gente nella storia?
Il processo a volte è un lusso che non ci si può permettere se non a costo di rischi pesanti.
Penso anche che la sua morte non risolva il problema coi fondamentalisti, ma certo non stava vicino ad un'accademia militare per partecipare al ballo delle debuttanti... di certo i suoi ordini non ammazzeranno più nessuno. Altri lo faranno in suo nome certo, ma questa è l'eterna lotta cui non ci si può sottrarre.
sophia
sophia
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5342
Data d'iscrizione : 12.03.10

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da piedonex il Mar 03 Mag 2011, 23:24

sickGirl ha scritto:
scusa...non ho capito però se secondo te (o quelli che hai letto) sarebbe ancora vivo


credo anche io che sia morto, ma l'ipotesi che l'abbiano catturato vivo e poi lo uccidano non credo sia da scartare.
uno che è riuscito a "nascondersi" per dieci anni non l'ha certo fatto da solo.
ne avrebbe avuti di nomi da fare...

G.Kaplan ha scritto:
ma che se ne fanno?
Dove lo mettono?

che se ne fanno ?
Osama sa/sapeva i segreti di mezzo mondo...altrimenti dopo un mese dall'11 settembre l'avrebbero preso.

Dove l'avrebbero messo, NOI, la gente comune non l'avremmo mai saputo.
per NOI è morto, punto.

e tutti dormiano più tranquilli.
citando un pessimo film (parafraso Codice d'onore) "la gente non è pronta per sapere certe verità"...
piedonex
piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 24959
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da piedonex il Mer 04 Mag 2011, 06:03

più che altro mi chiedo, il Ghedda avrà capito ???
piedonex
piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 24959
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da piedonex il Mer 04 Mag 2011, 06:48

per fare ancora un po' di confusione ieri sera lo staff dalla Casa Bianca ha detto che le foto di Osama morto in loro possesso sono troppo impressionanti e stanno decidendo se farle vedere o meno.

il che significa che le stanno pasticciando modificando qua e là qualche cosa.
piedonex
piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 24959
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da sickGirl il Mer 04 Mag 2011, 09:25

sophia ha scritto:Io capisco in astratto cosa dice sick che eticamente ha ragione, ma il fatto è che il processo non è praticabile sempre. Certi soggetti che sono icone del male e del fanatismo mantenerli vivi, vegeti ed esporli al processo è rischioso per il presente ed il futuro. Quanti attentati, quanti sequestri per ottenerne la liberazione, quanti pericoli di fuga si corrono durante quel processo.Potevamo permetterci il lusso di processare e poi lasciare in vita certa gente nella storia?
Il processo a volte è un lusso che non ci si può permettere se non a costo di rischi pesanti.
Penso anche che la sua morte non risolva il problema coi fondamentalisti, ma certo non stava vicino ad un'accademia militare per partecipare al ballo delle debuttanti... di certo i suoi ordini non ammazzeranno più nessuno. Altri lo faranno in suo nome certo, ma questa è l'eterna lotta cui non ci si può sottrarre.
e io credo di capire cosa sostieni tu
e lo trovo un parere onesto ed anche ragionevole

solo che ste cose mi rompono un bel pò perchè mi sanno, tra le altre cose, di presa per i fondelli nei confronti di noi comuni mortali, indegni di sapere la verità.

però poi sono i comuni mortali ad esserci rimasti sotto le torri
o sul treno in spagna
o nei mercati arabi

e questo mi fa rabbia, molta
ma tant'è...
sickGirl
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da G.Kaplan il Mer 04 Mag 2011, 09:44

piedonex ha scritto:
sickGirl ha scritto:
scusa...non ho capito però se secondo te (o quelli che hai letto) sarebbe ancora vivo


credo anche io che sia morto, ma l'ipotesi che l'abbiano catturato vivo e poi lo uccidano non credo sia da scartare.
uno che è riuscito a "nascondersi" per dieci anni non l'ha certo fatto da solo.
ne avrebbe avuti di nomi da fare...

G.Kaplan ha scritto:
ma che se ne fanno?
Dove lo mettono?

che se ne fanno ?
Osama sa/sapeva i segreti di mezzo mondo...altrimenti dopo un mese dall'11 settembre l'avrebbero preso.

Dove l'avrebbero messo, NOI, la gente comune non l'avremmo mai saputo.
per NOI è morto, punto.

e tutti dormiano più tranquilli.
citando un pessimo film (parafraso Codice d'onore) "la gente non è pronta per sapere certe verità"...

Non è pronta di modo che loro possano fare tutte le porcate in santa pace musico
Siamo onesti... la gente non è più ingenua e disposta a perdonare tutto come negli anni di Codice d'Onore (post guerra fredda) neanche gli Americani..
Ma chi ci crede che ci siano voluti 10 anni per localizzare Bin Laden, chi le sa le connivenze... Mah
Sicuramente molte cose non le sapremo MAI (a meno che non spifferi wikileaks) cmq io non dormo più tranquilla se mi spiattellano una cazzata
chissà
G.Kaplan
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da lepidezza il Mer 04 Mag 2011, 10:08

Kill Bin( spinoza)
Hai notato che muiono sempre gli stessi?( totò)
Vile, tu uccidi un uomo morto( francesco ferrucci)

Pakistan. Ucciso Jason Bourne(palestra)
risate

Ucciso Bin laden,processo breve american style.


Ucciso Osama Bin Laden. Per tacitare gli scettici, Obama ne mostrerà in tv il certificato di morte.

"Non ci sono le prove della morte di Bin Laden". Ehi, ragazzi, compratevi una tv!

Estrema soddisfazione del governo americano per aver ucciso Bin Laden in Pakistan, nel cuore dell'Iraq.

6 am ora italiana, Obama parla alla nazione: "Salve! Vi annuncio che ho appena vinto le prossime presidenziali."

Pakistan, ucciso Bin Laden. Tutti gli anni di bombardamenti in Afghanistan e in Iraq fanno parte della gentile arte di creare suspence

Ucciso Osama Bin Laden, leader di Al Qaeda, l'organizzazione terroristica con base in Iran... ah no, scusate, questa cazzata la stanno ancora costruendo.

1. Bin Laden: la città-nascondiglio è sede divisioni esercito e caserme (http://www.adnkronos.com)
2. Camorra, preso il n.2 dei Casalesi, si nascondeva a pochi metri dalla polizia (repubblica.it/)

1. La Russa: "L’uccisione di Bin Laden potrebbe costituire un forte contraccolpo per il terrorismo".
2. Maroni: "L’Interpol ha dichiarato che sale il rischio di terrorismo dopo l'eliminazione di Bin Laden".

Attesa per il video. Spielberg: "è quasi pronto"


E' morto Bin laden?Prevedo un crollo delle esportazioni di democrazia


Bin Laden, gli Usa: "Foto atroci, stiamo valutando se diffonderle"
No grazie, non ci tengo a vedere la bolla al naso degli agenti CIA in servizio l'11 Settembre 2001.


Dopo anni di ricerche, il corpo di Bin Laden è stato gettato in mare. Anche io ho buttato nel cesso le chiavi della macchina appena le ho ritrovate.

Usa: "Volevamo prenderlo vivo, ma è morto parecchi anni fa".

Secondo alcuni, la foto del cadavere diffusa sarebbe falsa. Quindi perfettamente in linea con l'intera vicenda.

Il corpo di Bin Laden è stato seppellito in mare. Dove è più probabile che abbocchino.

Bin Laden. Cresce l'attesa per le immagini.
Usa:"Photoshop atroci!"

La Russa: "La sua morte potrebbe far ricredere i terroristi." Non saprei. Appendere il porco non ha evitato che continuassero a esserci fascisti di merda.

Gli Usa diffonderanno il video della cattura di Bin Laden.
Date il tempo alla Pixar di finirlo

È stato ucciso Osama Bin Laden, il mondo occidentale civile festeggia.

L'Arabia Saudita ha rifiutato il cadavere, per evitare che diventasse meta di pellegrinaggio per gli estremisti islamici. E poi avrebbe reso le cose troppo facili.


Biancofiore: "La morte di Bin Laden è un miracolo di Wojtyla". Insieme al Nobel a Obama.

Diffuse le ultime parole pronunciate da Bin Laden prima di morire: “Rosa bella”

E' uscita la seconda foto del cadavere di Osama Bil Laden intitolata "Febbraio".

La sentenza usa a Bin Laden : come ti ho creato ti distruggo.

L'erede di Bin Laden potrebbe essere Al Zawahiri. Si aspetta l'OK del Pentagono.

Cia: "Quasi certa la vendetta di Al Quaeda". Dobbiamo solo accordarci sul dove.

Al Zawahiri probabilmente sostituirà Osama Bin Laden. Già dalla prossima puntata.


Bin Laden sepolto in mare. La prima stella a destra, questo è il cammino, poi dritto fino al mattino poi la strada te la trovi da te...
:neve:

Obama: "Il bene vince sempre sul male." That’s entertainment.

Obama: "Fatta giustizia per le vittime del 11 Settembre".
Chissà quanto dovranno attendere i cileni.

La polizia ha già arrestato Lee Harvey Oswald.

Adesso esigo il Nobel per la lettaratura a Moccia.

"Si chiama sogno americano perché bisogna essere addormentati, per crederci."George Carlin




The world is a stage, the stage is a world of entertainment!
[/youtube][youtube]https://www.youtube.com/watch?v=OpkkvNNo5bY
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da lilian il Mer 04 Mag 2011, 14:50

sophia ha scritto:Io capisco in astratto cosa dice sick che eticamente ha ragione, ma il fatto è che il processo non è praticabile sempre. Certi soggetti che sono icone del male e del fanatismo mantenerli vivi, vegeti ed esporli al processo è rischioso per il presente ed il futuro. Quanti attentati, quanti sequestri per ottenerne la liberazione, quanti pericoli di fuga si corrono durante quel processo.Potevamo permetterci il lusso di processare e poi lasciare in vita certa gente nella storia?
Il processo a volte è un lusso che non ci si può permettere se non a costo di rischi pesanti.
Penso anche che la sua morte non risolva il problema coi fondamentalisti, ma certo non stava vicino ad un'accademia militare per partecipare al ballo delle debuttanti... di certo i suoi ordini non ammazzeranno più nessuno. Altri lo faranno in suo nome certo, ma questa è l'eterna lotta cui non ci si può sottrarre.

quoto tutto quello che ha scritto sophia, e sono particolramente d'accordo sulle implicazioni che avrebbe comportato un processo; però capisco anche il punto di vista di sick...negli stati uniti anche il peggiore dei criminali ha diritto ad un giusto processo, e volendo rimanere coerenti con il proprio ordinamento forse avrebbero dovuto renderlo possibile. La frittata ormai è fatta, e volendo pensare ai possibili scenari che si sarebbero presentati con la semplice cattura e l'inizio di un processo penso che il sacrificio dell'eticità e della coerenza a favore della pragmaticità in questo caso sia stato quasi un atto necessario, vergognoso ma necessario.
lilian
lilian
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1497
Data d'iscrizione : 10.11.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mer 04 Mag 2011, 16:13

piedonex ha scritto:più che altro mi chiedo, il Ghedda avrà capito ???

:neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mer 04 Mag 2011, 16:23

sickGirl ha scritto:
sophia ha scritto:Io capisco in astratto cosa dice sick che eticamente ha ragione, ma il fatto è che il processo non è praticabile sempre. Certi soggetti che sono icone del male e del fanatismo mantenerli vivi, vegeti ed esporli al processo è rischioso per il presente ed il futuro. Quanti attentati, quanti sequestri per ottenerne la liberazione, quanti pericoli di fuga si corrono durante quel processo.Potevamo permetterci il lusso di processare e poi lasciare in vita certa gente nella storia?
Il processo a volte è un lusso che non ci si può permettere se non a costo di rischi pesanti.
Penso anche che la sua morte non risolva il problema coi fondamentalisti, ma certo non stava vicino ad un'accademia militare per partecipare al ballo delle debuttanti... di certo i suoi ordini non ammazzeranno più nessuno. Altri lo faranno in suo nome certo, ma questa è l'eterna lotta cui non ci si può sottrarre.
e io credo di capire cosa sostieni tu
e lo trovo un parere onesto ed anche ragionevole

solo che ste cose mi rompono un bel pò perchè mi sanno, tra le altre cose, di presa per i fondelli nei confronti di noi comuni mortali, indegni di sapere la verità.

però poi sono i comuni mortali ad esserci rimasti sotto le torri
o sul treno in spagna
o nei mercati arabi

e questo mi fa rabbia, molta
ma tant'è...

Guarda c'è una sola cosa (per dire sola) che io non accetto facilmente e non condivido. Il fatto che i media accetano tutto quello che li viene dato in pasto.....
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da sickGirl il Gio 05 Mag 2011, 09:16

Amantide_Religiosa ha scritto:
sickGirl ha scritto:
sophia ha scritto:Io capisco in astratto cosa dice sick che eticamente ha ragione, ma il fatto è che il processo non è praticabile sempre. Certi soggetti che sono icone del male e del fanatismo mantenerli vivi, vegeti ed esporli al processo è rischioso per il presente ed il futuro. Quanti attentati, quanti sequestri per ottenerne la liberazione, quanti pericoli di fuga si corrono durante quel processo.Potevamo permetterci il lusso di processare e poi lasciare in vita certa gente nella storia?
Il processo a volte è un lusso che non ci si può permettere se non a costo di rischi pesanti.
Penso anche che la sua morte non risolva il problema coi fondamentalisti, ma certo non stava vicino ad un'accademia militare per partecipare al ballo delle debuttanti... di certo i suoi ordini non ammazzeranno più nessuno. Altri lo faranno in suo nome certo, ma questa è l'eterna lotta cui non ci si può sottrarre.
e io credo di capire cosa sostieni tu
e lo trovo un parere onesto ed anche ragionevole

solo che ste cose mi rompono un bel pò perchè mi sanno, tra le altre cose, di presa per i fondelli nei confronti di noi comuni mortali, indegni di sapere la verità.

però poi sono i comuni mortali ad esserci rimasti sotto le torri
o sul treno in spagna
o nei mercati arabi

e questo mi fa rabbia, molta
ma tant'è...

Guarda c'è una sola cosa (per dire sola) che io non accetto facilmente e non condivido. Il fatto che i media accetano tutto quello che li viene dato in pasto.....
i media, almeno per la maggior parte, fanno parte del "sistema"
si sbattono tutti con grandi paroloni di rispetto per le vittime etc
ma è rispetto negare loro la dignità di sapere la verità???

comunque ieri mi sono vista "valzer con bashir"
a proposito di vergogna della specie umana e delle grandi democrazie "occidentali"
sickGirl
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da lepidezza il Gio 05 Mag 2011, 09:19

Secondo Eric Holder, l'uccisione di Obama è stato un "atto nazionale di legittima difesa". La missione in Iraq, quindi, è stata un'applicazione preventiva di spry al peperoncino.

Ucciso Osama bin Laden: da quattro uomini rana nel centro della sua roccaforte l'uomo che secondo fonti ufficiali da solo, in dialisi da una caverna tra le montagne dell'Afghanistan aveva coordinato millimetricamente quattro o cinque attentati da fantascienza.

"Abbottabad può diventare un santuario". Come tutti i grandi set cinematografici.

Ucciso Osama Bin Laden.Era Pippa la più figa al funerale.

Ucciso Osama bin Laden: passi la fotografia, ma è la sceneggiatura che proprio non regge.

Vittorio Zucconi: “Una volta individuato il covo di Osama e avuta la certezza che lui era nascosto lì, il solo finale possibile era il colpo in testa.”
O anche 10 domande a bruciapelo.

Bin Laden è stato ucciso grazie ad un'azione mirata.
In Libia.
(oppure)
Bene, ora bombardate il Pakistan per uccidere Gheddafi.


Obama: "Abbiamo ucciso Bin Laden, ma non mostreremo le foto".
Ah beh, se è così anch'io ho scopato con Scarlett Johansson.

La Casa Bianca ha giustificato il no alla pubblicazione delle foto del cadavere di Osama dicendo che il rispetto mostrato dagli Usa verso il corpo di Osama bin Laden è stato ben maggiore di quello mostrato dal leader di Al Qaeda verso le vittime dell'11/9

Il corpo di bin Laden è stato "trattato secondo la tradizione islamica". Ucciso da un occidentale.

In tanti non credono all'annuncio di Obama sull'uccisione di Bin Laden.
É che in Italia siamo troppo abituati a un premier che spara minchiate a raffica....

Un cittadino olandese ha denunciato Barak Obama per omicidio. E si è tenuto basso

Pare che Osama sia stato catturato vivo, e poi ucciso. Voleva un avvocato.
Le foto del cadavere di Bin Laden mostrano il suo volto con uno squarcio sulla fronte.
Si rafforza l'idea che ad ucciderlo sia stato Voldemort.

I seals si sono calati dall'elicottero, hanno fatto irruzione ed hanno sparato un colpo di avvertimento. In testa a Bin Laden.

Obama mette il veto alla pubblicazione delle foto dei terroristi che giustiziano un anziano disarmato.

I soldati americani hanno catturato Bin Laden vivo per poi freddarlo con un colpo alla testa davanti ai suoi familiari. Infine, hanno gettato il suo corpo in mezzo al mare. E vissero tutti per sempre felici e contenti.

ucciso il miliardario che si nascondeva nella caverne

ma chi? BatMan? a no quello e gabri moratti!

Mantovano: "Preoccupati per possibili attentati fai-da-te"
Silvio potrebbe riprovarci.

Il cadavere di Bin Laden è stato lasciato in mare perchè nessuno stato lo voleva. Quindi arriverà a Lampedusa.

Il cadavere di Bin Laden è stato lasciato in mare. Come un tunisino qualsiasi.

Mezzo mondo in festa. Proprio come dieci anni fa.

Gli Americani seppelliscono in mare il loro peggior nemico: La verità.

tutti ma proprio tutti i segreti di Bin laden e al-qaida nel Pc trovato nel compound.Tutti pronti per gli Osamaleaks?

lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da lepidezza il Gio 05 Mag 2011, 09:38


Brina amore do you remember Wag the dog?
sick potevi rivederti questa pellicola ieri per sentirti meglio! :neve:

(Wag the Dog) è un film del 1997 diretto da Barry Levinson.

Il film affronta con un taglio ironico il tema della manipolazione dell'opinione pubblica attraverso il controllo dei mass media, asserviti al potere.

Il titolo originale - il gioco di assonanze Wag the dog - deriva da un gioco di parole spiegato in una didascalia all'inizio del film: "Why does a dog wag its tail? Because the dog is smarter than the tail. If the tail was smarter, it would wag the dog." ("Perché un cane agita la coda? Perché il cane è più intelligente della sua coda. Se invece fosse la coda, più intelligente, agiterebbe lei il cane").

la trama:
Per distogliere l'attenzione dei media e dell'opinione pubblica americana da uno scandalo sessuale che vede coinvolto il presidente degli Stati Uniti d'America, i suoi addetti alle pubbliche relazioni - con l'aiuto del produttore Stanley Motss - organizzano la messa in scena di una finta guerra contro l'Albania per favorirne la riconferma alla Casa Bianca. A undici giorni dalle elezioni, infatti, il consenso attorno al presidente rischia di precipitare a causa di una giovane ragazza scout che lo accusa di aver abusato di lei durante una gita alla Casa Bianca. Il piano per distogliere l'attenzione dell'opinione pubblica dallo scandalo sessuale consta di due fasi principali: durante la prima viene simulata una guerra contro l'Albania, accusata di dare ospitalità ad alcune pericolose cellule terroristiche che minacciano la sicurezza degli Usa. In particolare, i terroristi avrebbero già pronta una bomba che dovrebbe essere spedita in Canada prima di far strage negli Stati Uniti. Quando il rivale alla corsa verso la presidenza, John Neal, annuncia la fine del combattimento, il piano sembra fallire. Durante questa prima fase, viene utilizzata una sequenza per muovere a compassione i cittadini americani e invitarli a sposare la causa della guerra: una giovane albanese fugge sotto i colpi d'arma da fuoco dei terroristi con in braccio un gattino. In realtà, però, la sequenza viene montata grazie all'uso di moderne tecnologie. Durante la seconda fase, invece, viene fatta circolare una voce secondo la quale un soldato statunitense, William Schumann, sarebbe rimasto prigioniero in Albania ostaggio dei nemici. Viene così montato un caso mediatico e il soldato in questione, soprannominato "Scarpa vecchia" per il suo carattere mite, diventa eroe nazionale. Il suo arrivo negli Usa a bordo di un aereo è atteso in maniera spasmodica dall'opinione pubblica

così tanto per riderci su.. hai visto mai la coincidenza...
Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 585354
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Ucciso Osama Bin Laden - Pagina 2 Empty Re: Ucciso Osama Bin Laden

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum