Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da G.Kaplan il Gio 15 Dic 2011, 20:02

Violatrix ha scritto:@Cuore: Vero... e del pisello che non ti s'arrizza al naturale.

G.Kaplan ha scritto:
uno solo che però dovrai comprare

E dare i soldi alla malefica nipponica?

ehuheehehheh
addirittura?!
avatar
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Ven 16 Dic 2011, 19:26

Questa volta ho seguito il consiglio della vocal coach, e mi sono buttato sul Punk/Proto-Punk degli Stooges e del loro Raw Power. Ho capito le prime tre tracce quanto la legge che regola il campo magnetico in un solenoide; poi dalla quarta un album con i controcazzi è apparso alle mie orecchie. Una track vince alla grandissima su tutte, ed è la seguente.

well i am your crazy driver.
honey i'm sure to steer you wrong.
i am dying in a story.
i'm only living to sing this song.
(just the same, baby...)

i need somebody, baby.
i need somebody, too.
i need somebody, baby.
just like you, just like you, just like you.

well i'm losing all my feelings.
and i'm running out of friends.
you know you lied to me in the beginning.
baby, and now you're gonna try to bring me.
try to bring me to the end.

i need somebody, baby.
i need somebody, too.
i need somebody, baby.
just like you, just like you, just like you.

well now it's time to leave this signal.
the interference is too strong.
yeah i got my reputation.
ride them airwaves, now too long

i need somebody, baby.
i need somebody, too.
i need somebody, baby.
just like you, just like you, just like you

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mar 20 Dic 2011, 10:40

Come vi avevo accennato Filologia Medievale ha colpito. Da 2 giorni manco all'ascolto di album nuovi; stamani si recupera con il Duca Bianco e il bellissimo The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars, che mette seriamente in crisi i R.E.M. alla cima della classifica. As usual ecco il brano dell'album che ho preferito.

P.s. E' una mia impressione o nell'album c'è una "prima parte" lenta (fino a Lady Stardust) e una "seconda parte" più rock/energica?

I'm an alligator, I'm a mama-papa coming for you
I'm the space invader, I'll be a rock 'n' rollin' bitch for you
Keep your mouth shut,
you're squawking like a pink monkey bird
And I'm busting up my brains for the words

Keep your 'lectric eye on me babe
Put your ray gun to my head
Press your space face close to mine, love

Freak out in a moonage daydream oh yeah!

Don't fake it baby, lay the real thing on me
The church of man, love
Is such a holy place to be
Make me baby, make me know you really care

Make me jump into the air

Keep your 'lectric eye on me babe
Put your ray gun to my head
Press your space face close to mine, love
Freak out in a moonage daydream oh yeah!

Freak out, far out, in out

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Mar 20 Dic 2011, 19:15

E vorrei vedere che non scalza i REM... :neve: Essendo un concept album i singoli pezzi ricalcano la storia di Ziggy, quindi è normalissimo rilevare differenze nel mood: il racconto ha funzionato bene... sorriso

Oggi cambiamo genere:



avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mar 20 Dic 2011, 19:19

Cuore di Tenebra ha scritto:E vorrei vedere che non scalza i REM... :neve: Essendo un concept album i singoli pezzi ricalcano la storia di Ziggy, quindi è normalissimo rilevare differenze nel mood: il racconto ha funzionato bene... sorriso

Oggi cambiamo genere:




Per la verità non li ha ancora scalzati sudo freddo 55

Eseguo lo scarico degli AC/DC Speedy
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da killer73 il Mar 20 Dic 2011, 22:23

ohhhhhhhhhhh,grazie Cuore!!! finalmente un po di storia del rock .se ti ritrovi a saltellare,saix,non curartene piu di tanto,e' solo la potenza del hard rock.

_________________________________






"...Sono un uomo che cammina solo".(Iron Maiden)

"Se i giovani si organizzano,si impadroniscono di ogni ramo del sapere e lottano con i lavoratori e gli oppressi,non c'e' scampo per un vecchio ordine fondato sul privilegio e sull'ingiustizia". (Enrico Berlinguer)



"meglio essere un ubriacone famoso che un alcolista anonimo".
avatar
killer73
Metallo Pensante
Metallo Pensante

Messaggi : 3036
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : versilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Mar 20 Dic 2011, 23:14

Questo qua sotto non è per Saix, allora, è per te (che lo saprai a memoria :neve: )

avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da killer73 il Mar 20 Dic 2011, 23:30

eh beh,Cuore,contiene pezzi che hanno lanciato i preti di giuda nell olimpo del metal mondiale,uno su tutti e' breaking the law.ma cito anche living after midnight e metal gods.un album che ha fatto la storia.

_________________________________






"...Sono un uomo che cammina solo".(Iron Maiden)

"Se i giovani si organizzano,si impadroniscono di ogni ramo del sapere e lottano con i lavoratori e gli oppressi,non c'e' scampo per un vecchio ordine fondato sul privilegio e sull'ingiustizia". (Enrico Berlinguer)



"meglio essere un ubriacone famoso che un alcolista anonimo".
avatar
killer73
Metallo Pensante
Metallo Pensante

Messaggi : 3036
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : versilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mer 21 Dic 2011, 13:05

killer73 ha scritto:ohhhhhhhhhhh,grazie Cuore!!! finalmente un po di storia del rock .se ti ritrovi a saltellare,saix,non curartene piu di tanto,e' solo la potenza del hard rock.

Pur essendo amante del pop e del rock melodico sono aperto a (quasi) tutti i generi musicali. Poi gli AC/DC vanno approfonditi per forza POWER!!!
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Violatrix il Mer 21 Dic 2011, 14:32

Cuore di Tenebra ha scritto:E vorrei vedere che non scalza i REM... Essendo un concept album i singoli pezzi ricalcano la storia di Ziggy, quindi è normalissimo rilevare differenze nel mood: il racconto ha funzionato bene...




Vorrei altresì ricordare che non solo Ziggy Stardust è un concept-album (e uno di quei 5 o 6 che hanno cambiato la storia della musica per sempre), ma è pure un'idea geniale e innovativa trans e meta artistica, nel senso che ha coinvolto diverse discipline dell'Arte. Il personaggio di Ziggy, che ha fatto la Storia (con la S maiuscola), poi, nasce da un'idea di quel vecchio genio di nome Lindsay Kemp, mimo, attore, ballerino, visionario, icona della Pop Art, di cui Bowie era allievo.
Ziggy si "compie" nel live (in cui le influenze di Kemp sono palesi), con costumi e messa in scena. Vale quindi la pena, essendo esso uno dei più importanti capitoli nella storia della musica, di scaricarsi comprarsi e vedere pure il concerto registrato all'Hammersmith Odeon di Londra.


Comunque anche io mi innamorai di Moonage Daydream la prima volta che ricordo di averla ascoltata... quando avevo circa 4 anni: è sicuramente una canzone d'impatto. Da piccolissima amavo quella e Velvet Goldmine di cui, non so come, mia madre aveva una versione come B-side di Space Oddity.
Ho un ricordo nettissimo di quando ascoltai Ziggy per la prima volta, cosa che mi manca per, mettiamo, un altro album di Bowie che mi ha segnato l'esistenza: The man Who Sold The World.

Ah, per quanto riguarda Iggy & The Stooges... Saix, la parola chiave è "proto". Erano proto-punk. A te trovare il germe vivo nel seme che essi hanno generato e di cui poi altri hanno colto i frutti. Non sono immediati, anche se canzoni come Gimme Danger o Raw Power sono di impatto. Gimme Danger, in particolare... se non fosse esistita probabilmente sarebbe stato più difficile per noi ascoltare lavori di gente come i R.E.M. o i Nirvana.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12554
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mer 21 Dic 2011, 14:37

Violatrix ha scritto:
Ah, per quanto riguarda Iggy & The Stooges... Saix, la parola chiave è "proto". Erano proto-punk. A te trovare il germe vivo nel seme che essi hanno generato e di cui poi altri hanno colto i frutti. Non sono immediati, anche se canzoni come Gimme Danger o Raw Power sono di impatto. Gimme Danger, in particolare... se non fosse esistita probabilmente sarebbe stato più difficile per noi ascoltare lavori di gente come i R.E.M. o i Nirvana.

Dico una stronzata se ti dico che ci ho sentito American Idiot dei Green Day in canzoni come Search & Destroy? Invece Raw Power mi sembrava un pezzo dei Rolling (ma qui credo che l'influenza sarebbe al contrario semmai)... Istruiscimi Grazie :neve:
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Dylan67 il Mer 21 Dic 2011, 14:44

mi piace questo post vabbe gli ac/dc non si discutono anche se per me sono piu' hard che metal tra l'altro colgo l'occasione per ringraziare killer per i suoi consigli sul metal (gia messo alla ricerca sorriso )

pensavo agli stooges che oltre al proto punk in alcuni brani dei primi due dischi hanno un suono anche proto metal
iggy pop era un grandissimo e se devo dire la verita' lo preferisco cerebrale come in "idiot" dove come si sa l'album l'ha scritto insieme a bowie...album fantasmagorico bellissimo...


ma chi per primo ha fatto un album hard rock? secondo me ma anche secondo la critica in generale(anche se in realta' i critici...mmhhh razza strana) sono i blue cher...in un album targato 1967 che si intitola "vincebus eruptum" in effetti l'album e di una violenza inaudita per quegli anni
un altro album di quegli anni micidiale e' kick out the jams dei "mc5" album durissimo quanto leggendario

in questi giorni ho scoperto lo psyco rock anni 60 dei brasiliani incredibili ....tipo gal costa oppure gli os mutantes.... ecco volevo chiedervi se conoscevate gruppi rock importanti anni 60 e70 ma anche 80 che non siano per forza anglofoni o italiani?
avatar
Dylan67
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 944
Data d'iscrizione : 01.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Ciprea* il Mer 21 Dic 2011, 14:49

in questi giorni ho scoperto lo psyco rock anni 60 dei brasiliani incredibili ....tipo gal costa oppure gli os mutantes.... ecco volevo chiedervi se conoscevate gruppi rock importanti anni 60 e70 ma anche 80 che non siano per forza anglofoni o italiani?

Non chiedere a me sudo freddo signur risate risate

Spesso non so di che parliate.....ma vi leggo....vi leggo.... occhiolino :neve: Grazie ciao
avatar
Ciprea*
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3798
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Lazio

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Violatrix il Mer 21 Dic 2011, 15:16

E allora ti piace Gal Costa, eh.

Allora, c'è tutto il movimento del "tropicalismo" che dovresti approfondire. Caetano Veloso e Gilberto Gil sopra tutti (cui ho avuto l'onore di far loro da interprete durante il loro tour italiano Tropicalia 2).
Un altro geniaccio (morto di AIDS, purtroppo) praticamente sconosciuto al di fuori del Brasile, è un rocker di nome Cazuza (stanco di correre nella direzione contraria, stanco della carità di chi lo detestava, che vedeva il futuro ripetere il passato - e il passato di cui parlava era la dittatura - ... mentre il tempo non si ferma.)



Non credo che tu lo trovi da scaricare ma molto si trova sul tubo. I dischi di Cazuza li ho comprati in Brasile.

_________________________________
Se vuoi perdere la fede diventa amico di un prete.
(G. I. Gurdjieff)
avatar
Violatrix
Fondatrice
Fondatrice

Messaggi : 12554
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Große Kuchen

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Dylan67 il Gio 22 Dic 2011, 10:15

grazie viola in effetti appunto volevo approfondire il discorso anche con veloso e gil ....ma questo cazuza non l'avevo mai sentito nominare ...e a sentire il filmato che hai messo...merita...per cui mi metto in caccia


volete sentire un album meraviglioso?: i gruppo sono i neutral milk hotel " l'album ha questo titolo:in the aeroplane over the sea anno 1997
avatar
Dylan67
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 944
Data d'iscrizione : 01.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Dom 25 Dic 2011, 12:18

L'album prescelto per questo Natale è Rumours dei Fleetwood Mac. Nuova testa di serie, album meraviglioso (e molto vicino come sonorità alla musica che più mi piace). Se proprio devo scegliere una traccia che ho preferito vado con la 01, un pezzo talmente accogliente che già ti fa capire che stai per ascoltare un grande album, molto gradevole all'udito.

I know there's nothing to say
Someone has taken my place
When times go bad
When times go rough
Won't you lay me down in tall grass
And let me do my stuff
I know I got nothin' on you
I know there's nothing to do
When times go bad
And you can't get enough
Won't you lay me down in the tall grass
And let me do my stuff
One thing I think you should know
I ain't gonna miss you when you go
Been down so long
I've been tossed around enough
Couldn't you just
Let me go down and do my stuff
I know you're hopin' to find
Someone who's gonna give you piece of mind
When times go bad
when times go rough
Won't you lay me down in tall grass
And let me do my stuff
I'm just second hand news
I'm just second hand news

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Ven 30 Dic 2011, 15:01

BACK IN BLACK per quest'oggi POWER!!!

Sperando che Killer sia in vacanza devo dire una cosa; l'album mi ha un leggermente deluso, nel senso che le singole canzoni sono molto simili l'una all'altra. Non che sia brutto (credo che non si possa obiettare su questo) ma forse preferisco album dove si trovano sonorità diverse nelle singole tracce, questo era decisamente monotematico. Ad ogni modo qui la palma va alla track numero 3, che non conoscevo (Brian qui ci dà in una maniera clamorosa :urlooo: )


You’re working in bars
Riding in cars
Never gonna give it for free
Your apartment with a view
On the finest avenue
Looking at your beat on the street
You’re always pushing, shoving
Satisfied with nothing
You bitch, you must be getting old

So stop your love on the road
All your digging for gold
You make me wonder
Yes I wonder, I wonder

Honey, whaddya do for money?
Honey, whaddya do for money?
Where you get your kicks?

You’re loving on the take
And you’re always on the make
Squeezing all the blood out of men
They’re all standing in a queue
Just to spend the night with you
It’s business as usual again
You’re always grabbin’, stabbin’
Trying to get it back in
But girl you must be getting slow

So stop your love on the road
All your digging for gold
You make me wonder
Yes I wonder, yes I wonder

Honey, whaddya do for money?
Honey, whaddya do for money?
Yeah, whaddya do for money honey, how you get your kicks?
Whaddya do for money honey, how you get your licks?

Go
Yeow
Honey, whaddya do for money?
I said, honey, whaddya do for money?
Oh ho honey
Oh honey
Whaddya do for money?
What you gonna do
Honey
Oh yeah honey
Whaddya do for money?

What you gonna do?

Awww, what you gonna do?

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da killer73 il Ven 30 Dic 2011, 15:54

vedi,giovine saix,non e' che nell album back in black le canzoni si assomiglino un po tutte,e' che tutte le song della loro discografia so pressoche suonate alla identica stessa maniera .e sta qui proprio il bello e l anomalo dei canguri australiani,so 40 anni che con i soliti pochi giri di accordi ci triturano i maroni con pezzi devastanti,entrati nella storia della musica,e che ancora oggi saltiamo quando li sentiamo(parlo al plurale per indicare gli amanti del gruppo).allora dove sta l inghippo?perche non annoiano?perche non vengono mai bollati come ripetitivi?perche anche se usano pochi accordi per comporre,riescono a tirare fuori il meglio cosi bene che la bellezza dei pezzi supera qualsiasi cosa.non e' autoplagio,non e' tecnica limitata,anzi,se fossero tecnicamente limitati non troverebbero sempre soluzioni vincenti per ogni album.non so se riesco a spiegarmi.se postavi questo 3 giorni fa non l avrei letto,ho avuto 39 di febbre fino a ieri da lunedi pomeriggio,ma ti e' andata male,oggi sto bene .

_________________________________






"...Sono un uomo che cammina solo".(Iron Maiden)

"Se i giovani si organizzano,si impadroniscono di ogni ramo del sapere e lottano con i lavoratori e gli oppressi,non c'e' scampo per un vecchio ordine fondato sul privilegio e sull'ingiustizia". (Enrico Berlinguer)



"meglio essere un ubriacone famoso che un alcolista anonimo".
avatar
killer73
Metallo Pensante
Metallo Pensante

Messaggi : 3036
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : versilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da killer73 il Ven 30 Dic 2011, 16:05

ecco un esempio a cio che ti dicevo prima,saix.senti questo pezzo,ci troverai affinita' con pezzi molto piu datati,ma sto brano e' letteralmente spettacolare.




_________________________________






"...Sono un uomo che cammina solo".(Iron Maiden)

"Se i giovani si organizzano,si impadroniscono di ogni ramo del sapere e lottano con i lavoratori e gli oppressi,non c'e' scampo per un vecchio ordine fondato sul privilegio e sull'ingiustizia". (Enrico Berlinguer)



"meglio essere un ubriacone famoso che un alcolista anonimo".
avatar
killer73
Metallo Pensante
Metallo Pensante

Messaggi : 3036
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : versilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Ven 30 Dic 2011, 16:44

killer73 ha scritto:vedi,giovine saix,non e' che nell album back in black le canzoni si assomiglino un po tutte,e' che tutte le song della loro discografia so pressoche suonate alla identica stessa maniera .e sta qui proprio il bello e l anomalo dei canguri australiani,so 40 anni che con i soliti pochi giri di accordi ci triturano i maroni con pezzi devastanti,entrati nella storia della musica,e che ancora oggi saltiamo quando li sentiamo(parlo al plurale per indicare gli amanti del gruppo).allora dove sta l inghippo?perche non annoiano?perche non vengono mai bollati come ripetitivi?perche anche se usano pochi accordi per comporre,riescono a tirare fuori il meglio cosi bene che la bellezza dei pezzi supera qualsiasi cosa.non e' autoplagio,non e' tecnica limitata,anzi,se fossero tecnicamente limitati non troverebbero sempre soluzioni vincenti per ogni album.non so se riesco a spiegarmi.se postavi questo 3 giorni fa non l avrei letto,ho avuto 39 di febbre fino a ieri da lunedi pomeriggio,ma ti e' andata male,oggi sto bene .

Poiché Angus Young fa parte dei miei studi, se qualcuno è disposto a farsi triturare i maroni posso raccontare perché la combinazione ritmica/solista dei canguri non solo non rompe le palle, ma entusiasma tutti da quattro decenni sorriso
avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da killer73 il Ven 30 Dic 2011, 17:38

sarebbe interessante,Cuore.io c sto.

_________________________________






"...Sono un uomo che cammina solo".(Iron Maiden)

"Se i giovani si organizzano,si impadroniscono di ogni ramo del sapere e lottano con i lavoratori e gli oppressi,non c'e' scampo per un vecchio ordine fondato sul privilegio e sull'ingiustizia". (Enrico Berlinguer)



"meglio essere un ubriacone famoso che un alcolista anonimo".
avatar
killer73
Metallo Pensante
Metallo Pensante

Messaggi : 3036
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : versilia

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Ven 30 Dic 2011, 17:57

killer73 ha scritto:vedi,giovine saix,non e' che nell album back in black le canzoni si assomiglino un po tutte,e' che tutte le song della loro discografia so pressoche suonate alla identica stessa maniera .e sta qui proprio il bello e l anomalo dei canguri australiani,so 40 anni che con i soliti pochi giri di accordi ci triturano i maroni con pezzi devastanti,entrati nella storia della musica,e che ancora oggi saltiamo quando li sentiamo(parlo al plurale per indicare gli amanti del gruppo).allora dove sta l inghippo?perche non annoiano?perche non vengono mai bollati come ripetitivi?perche anche se usano pochi accordi per comporre,riescono a tirare fuori il meglio cosi bene che la bellezza dei pezzi supera qualsiasi cosa.non e' autoplagio,non e' tecnica limitata,anzi,se fossero tecnicamente limitati non troverebbero sempre soluzioni vincenti per ogni album.non so se riesco a spiegarmi.se postavi questo 3 giorni fa non l avrei letto,ho avuto 39 di febbre fino a ieri da lunedi pomeriggio,ma ti e' andata male,oggi sto bene .

E' esattamente quello che io intendevo e pensavo. So' contento che si concordi su tutto, pensavo al linciaggio sudo freddo Grazie :neve:
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Dom 01 Gen 2012, 15:48

Per iniziare questo 2012 pieno di buoni propositi ho deciso di ascoltarmi un altro album. Oggi è toccato a Led Zeppelin I; la cosa che mi ha stupito è che, rispetto alle canzoni che conosco già dei Led Zeppelin, questo album mi è parso molto più blues e meno hard-rock, quindi chiedo qui ai vari musicofili se questo sia dovuto ad una mia scorretta valutazione o se effettivamente vi sia stata un'evoluzione nel sound dei LZ. Ecco comunque la traccia che ho preferito.

In the days of my youth
I was told what it means to be a man,
Now I've reached the age
I've tried to do all those things the best I can.
No matter how I try,
I find my way into the same old jam.

Good Times, Bad Times,
You know I had my share;
When my woman left home
For a brown eyed man,
Well, I still don't seem to care.

Sixteen: I fell in love
With a girl as sweet as could be,
Only took a couple of days
Till she was rid of me.
She swore that she would be all mine
And love me till the end,
But when I whispered in her ear
I lost another friend, oooh.

Good Times, Bad Times,
You know I had my share;
When my woman left home
For a brown eyed man,
Well, I still don't seem to care.

I know what it means to be alone,
I sure do wish I was at home.
I don't care what the neighbors say,
I'm gonna love you each and every day.
You can feel the beat within my heart.
Realize, sweet babe, we ain't ever gonna part.

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Dom 01 Gen 2012, 16:06

Esattamente, LZ I è il loro più marcatamente blues, contiene pezzi di Dixon e Waters già incisi in precedenza, ballad tradizionali e qualche prova generale di quello che diventerà il sound Zeppelin come Dazed and confused. Già con LZ II noterai una forte evoluzione in senso hard rock, e infatti è forse il disco che più segna il passaggio '60 - '70 (i pareri sono abbastanza unanimi su questo).
avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Dom 01 Gen 2012, 16:09

Cuore di Tenebra ha scritto:Esattamente, LZ I è il loro più marcatamente blues, contiene pezzi di Dixon e Waters già incisi in precedenza, ballad tradizionali e qualche prova generale di quello che diventerà il sound Zeppelin come Dazed and confused. Già con LZ II noterai una forte evoluzione in senso hard rock, e infatti è forse il disco che più segna il passaggio '60 - '70 (i pareri sono abbastanza unanimi su questo).

Cazzo! oh YES! allora ci becco :neve:
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum