..e al cinema vacci tu...

Pagina 5 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10 ... 15  Seguente

Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 15 Gen 2013, 16:07

C'è poco da fare, non riescono a fare un film decente su questo meraviglioso romanzo eppure ci hanno provato migliaia di volte.
L'unico modo è di fare un film lungo, come la versione sovietica di Guerra e Pace di Sergei Bondarchuk e che dura 7 ore, oppure fare una miniserie TV con tipo 7/8 episodi.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da sickGirl il Mar 15 Gen 2013, 17:03

Amantide_Religiosa ha scritto:C'è poco da fare, non riescono a fare un film decente su questo meraviglioso romanzo eppure ci hanno provato migliaia di volte.
L'unico modo è di fare un film lungo, come la versione sovietica di Guerra e Pace di Sergei Bondarchuk e che dura 7 ore, oppure fare una miniserie TV con tipo 7/8 episodi.
sudo freddo sudo freddo sudo freddo

...tutte de fila?? musico

...vabbè, mi sa che mi organizzo per il romanzo :neve:

ps: seriamente parlando, esiste una versione in italiano di questo film sovietico?
avatar
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Mar 15 Gen 2013, 17:10

sickGirl ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:C'è poco da fare, non riescono a fare un film decente su questo meraviglioso romanzo eppure ci hanno provato migliaia di volte.
L'unico modo è di fare un film lungo, come la versione sovietica di Guerra e Pace di Sergei Bondarchuk e che dura 7 ore, oppure fare una miniserie TV con tipo 7/8 episodi.
sudo freddo sudo freddo sudo freddo

...tutte de fila?? musico

...vabbè, mi sa che mi organizzo per il romanzo :neve:

ps: seriamente parlando, esiste una versione in italiano di questo film sovietico?

Bè ma è diviso in parti, mica devi stare incollata al divano. :neve: Per forza dura tanto, Guerra e Pace è un romanzo molto grosso. In Albania l'edizione era in 4 volumi.
Il film sovietico dura 427 minuti ed è in 4 parti, la versione italiana (sempre lo stesso film ovviamente) 263 minuti in 2 parti ma difficile trovarlo, credo perchè non l'ho cercato. Io ho quello sovietico.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da piedonex il Sab 09 Feb 2013, 19:40

Avete notato che canzone si sente durante la pubblicità in tv de "Les misérables" ?

avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 23864
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da piedonex il Sab 09 Feb 2013, 19:47

avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 23864
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Mar 23 Apr 2013, 09:40



non mi voglio soffermare sui meriti accademici del film perchè bene o male abbiamo visto cosa è accaduto alla serata degli oscar ma preferisco trasmettere le mie impressioni/sensazioni mentre guardavo questo film rigorosamente in alta definizione e in 3D! La prima mezz'ora ho passato a guardare delle immagini perfette dai colori sgargianti e con suoni e luci e con regia e fotografia ai limiti tra glamur e autocompiacimento e non nego che le lacrime agli occhi le trattenevo con fatica, eh si perchè al mondo ci sono persone che apprezzano le cose semplicemente belle e che sanno che per rendere quelle cose "belle" (dannatamente belle cit.)ci sia dientro uno studio e del lavoro inimmaginabile, e così mentre la storia scorre davanti ai miei occhi la scena si fa interessante e comincia ad addentrarsi nel vivo di quello che vuole essere il messaggio del film: spiritualità...almeno è quello che si vorrebbe far credere a chi guarda, la stessa spiritualità che viene trasmessa guardando The Tree Of Life o Melancholia solo che quì si fa di tutto per compiacere lo spettatore e anzi analizzando bene il termine la parola giusta per descrivere un film simile è proprio spettacolo, ed ecco che una barchetta è l'unico limite della fusione terra (mare) - cielo e che senza di lei non ci sarebbe un sopra e un sotto...


una linea quella dell'orizzonte che non sarà mai netta per tutta la durata del film e che proprio come la fede sarà sempre in bilico dal mostrare il riflesso di noi stessi unico elemento tangibile nella coscienza del protagonista che vacilla senza sosta e alla continua ricerca dello specchio delle sue emozioni e per coronare questo quadro la firma dell'autore: la tigre! Splendido animale digitale perfetto come solo la perfezione artificiale poteva creare e che appartiene all'intimo del protagonista e ne svela la crudeltà e la ferocia ma anche l'astuzio e l'animalesco istinto di sopravvivenza!


Alla fine non sono molto convinto di avere messo le parole che ho in testa ma come dicono gli Of Monsters And Men "my head is an animal" e le idee sono molto confuse e non lontane dal senso del film, un film visivamente perfetto, bello da vedere e alla prima accogliere con stupore tutte le magie digitali che il regista e lo staff hanno saputo donare al cinema e si sprecano tavole in 4/3 in imax e il 3D potente che da una visione d'insiema da sogno ad occhi aperti mentre si consumano drammi umani travestiti da bestie ma che in fondo al cospetto di Dio e della vita non hanno differenza!
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da bellaprincipessa il Mar 23 Apr 2013, 11:17

Dino, leggerti é sempre un piacere... Grazie
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Mar 23 Apr 2013, 11:22

anche per me riuscire a scrivere qualcosa dopo aver visto un film è grande risultato visto che ultimamente non faccio altro che lavorare, curare casa, curare Tonino! @princi tu se non hai visto questo film guardalo eh mi raccomando!
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da bellaprincipessa il Mar 23 Apr 2013, 11:33

volevo andare con Tommaso quando é uscito ma non sono riuscita. Andare al cinema é un'utopia per me... WUB
appena esce in dvd cerchero' di affittarlo
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Noemi9999 il Mar 23 Apr 2013, 12:51

Io Vita di Pi l'ho un pochino rivalutato in negativo, l'ho rivisto di recente per la terza volta e alcune parti ho cominciato a trovarle un po' noiosette. Comunque rimane sempre un bel film, la parte migliore è la prima mezz'ora.
avatar
Noemi9999
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2134
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Saix91 il Mar 23 Apr 2013, 14:03

Vita di Pi è un film che ha degli indubbi meriti, tecnicamente è impeccabile, e anche come storia regge abbastanza, soprattutto dando un bel colpo di coda nel finale con l'introduzione del dubbio sulla veridicità della vicenda di Pi. L'Oscar alla Regia l'ho trovato assurdo, io manco l'avrei nominato Ang Lee, ma tutti i premi tecnici sono decisamente meritati sorriso
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Mar 23 Apr 2013, 14:53

Saix91 ha scritto:Vita di Pi è un film che ha degli indubbi meriti, tecnicamente è impeccabile, e anche come storia regge abbastanza, soprattutto dando un bel colpo di coda nel finale con l'introduzione del dubbio sulla veridicità della vicenda di Pi. L'Oscar alla Regia l'ho trovato assurdo, io manco l'avrei nominato Ang Lee, ma tutti i premi tecnici sono decisamente meritati sorriso

sudo freddo non capisco sudo freddo credo che proprio su quel punto il film sia ineccepibile o forse è proprio la quasi perfezione a venire percepita in modo alterato non saprei, non posso giudicare anche perchè dei film candidati ho visto solo questo e la regia è sublime.
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Mar 23 Apr 2013, 14:58

Noemi9999 ha scritto:Io Vita di Pi l'ho un pochino rivalutato in negativo, l'ho rivisto di recente per la terza volta e alcune parti ho cominciato a trovarle un po' noiosette. Comunque rimane sempre un bel film, la parte migliore è la prima mezz'ora.

per il momento l'ho visto solo una volta ma è possibile che in due ore di film ci siano delle fasi piatte o quantomeno che un film non basato sull'azione possa rallentare, credo comunque che vederlo più volte sia fonte di riflessioni continue anche perchè dopo aver svelato il finale si riguarda con occhi diversi, io ho visto anche le scene eliminate e devo ammettere che ha fatto bene a tagliarle e a donare al film un alone misterioso che arriva fino alla fine, io lo paragonerei al film di Burton
Spoiler:
Big Fish
Roz Icone
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Noemi9999 il Mar 23 Apr 2013, 15:04

Saix91 ha scritto:Vita di Pi è un film che ha degli indubbi meriti, tecnicamente è impeccabile, e anche come storia regge abbastanza, soprattutto dando un bel colpo di coda nel finale con l'introduzione del dubbio sulla veridicità della vicenda di Pi. L'Oscar alla Regia l'ho trovato assurdo, io manco l'avrei nominato Ang Lee, ma tutti i premi tecnici sono decisamente meritati sorriso

Pensa che io ho trovato il contrario :neve: Il premio alla regia più che meritato ma come effetti speciali non l'ho trovato un granché (la tigre in cg era fatta abbastanza male in alcuni punti), poi paragonarlo addirittura ad Avatar mi sembra un po' esagerato...
avatar
Noemi9999
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2134
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Saix91 il Mar 23 Apr 2013, 15:25

dino75 ha scritto:
Saix91 ha scritto:Vita di Pi è un film che ha degli indubbi meriti, tecnicamente è impeccabile, e anche come storia regge abbastanza, soprattutto dando un bel colpo di coda nel finale con l'introduzione del dubbio sulla veridicità della vicenda di Pi. L'Oscar alla Regia l'ho trovato assurdo, io manco l'avrei nominato Ang Lee, ma tutti i premi tecnici sono decisamente meritati sorriso

sudo freddo non capisco sudo freddo credo che proprio su quel punto il film sia ineccepibile o forse è proprio la quasi perfezione a venire percepita in modo alterato non saprei, non posso giudicare anche perchè dei film candidati ho visto solo questo e la regia è sublime.

Secondo me sono gli effetti speciali a dare l'impressione che Lee faccia una gran prova registica, quindi ha avuto l'aiutino non so Peraltro quest'anno ci sono state molte prove che ho preferito: io avrei nominato

- Wes Anderson (Moonrise Kingdom)
- Benh Zeitlin (Re Della Terra Selvaggia)
- Rodrigo Cortès (Red Lights)
- Peter Jackson (Lo Hobbit)
- David. O Russell (Il Lato Positivo) oppure Quentin Tarantino (Django Unchained)

Comunque dei 5 nominati Lee era il mio #3, e lo preferivo di gran lunga al favorito Spielberg, quindi bene così (uno dei premi migliori della serata) sorriso

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Saix91 il Mar 23 Apr 2013, 15:27

Noemi9999 ha scritto:
Saix91 ha scritto:Vita di Pi è un film che ha degli indubbi meriti, tecnicamente è impeccabile, e anche come storia regge abbastanza, soprattutto dando un bel colpo di coda nel finale con l'introduzione del dubbio sulla veridicità della vicenda di Pi. L'Oscar alla Regia l'ho trovato assurdo, io manco l'avrei nominato Ang Lee, ma tutti i premi tecnici sono decisamente meritati sorriso

Pensa che io ho trovato il contrario :neve: Il premio alla regia più che meritato ma come effetti speciali non l'ho trovato un granché (la tigre in cg era fatta abbastanza male in alcuni punti), poi paragonarlo addirittura ad Avatar mi sembra un po' esagerato...

Sì, anche perchè non c'entra nulla: semmai mi è balzato subito in mente "Big Fish" di Burton

Avatar è peggiore di Vita Di Pi, pur moi, tengo a precisarlo :neve:
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da piedonex il Dom 22 Set 2013, 13:42

Vi consiglio Rush, a me è piaciuto molto.

avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 23864
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Lun 28 Ott 2013, 11:02



ho finalmente trovato la versione su disco di questo film del 2010 e dopo aver letto tante cose sulla rete a proposito delle tematiche trattate mi ci sono accostato con molte speranze e devo ammettere che nessuna di esse è stata disattesa, voglio cominciare con il dire che i temi trattati riguardano ad una prima occhiata la perdita di valori e identità delle nuovissime generazioni, valori dati per scontati come libertà, legge, morale, VITA vengono presi in analisi sotto le gesta di pre adolescenti in virtù della loro insegnante che in modo glaciale e per nulla adirata che due suoi alunni hanno assassinato la figlioletta di pochi anni, subentra in quel preciso istante il vero tema del film: la vendetta!



questa "confessione" avrà effetti devastanti nella classe sia per le reazioni assolutamente ingenue e vigliacche e sia perchè si darà il via alla vendella dell'insegnante che non necessariamente sarà rivolta solo ai due colpevoli...



della trama non dirò più nulla mentre vorrei discutere del lato tecnico che ritengo superlativo, in passato ho gia espresso la mia opinione sui registi orientali e questo film conferma in toto che alcune sensazioni riescono atrasmetterle solo loro, i primi 30 minuti di questo film sono puro esercizio visivo volto all'autocompiacimento quasi onanista eppure nonostante la glaciale apparenza (Yuko magistralmente interpretata da Takako Matsu)riesce a trasmettere tutte le sue emozioni, rancore e frustrazioni alla mercè di una generazione allo sbando senza ideali e immotivati che non riescono ad attribuire il giusto valore alla vita; immagini nitide e perfette di visi e sfocature ai limiti del cromatismo dove le parole non servono



colonna sonora di interpreti mitici e jpop per contrasto e la perdida dell'innocenza dove ancora non sappiamo se i bambini siano vittime o carnefici fino a giungere alla vendetta che mette fine alla distanza di generazione, sesso, religione, cultura! Da vedere assolutamente!

N.B. sto frequentando molto poco il forum e anche se sto seguendo XFactor (tre ragazzi di Nocera!) non riesco a discuterne per vari motivi per chi fosse interessato mi rendo disponibile su FB dove anche grazie agli smartphone c'è maggior interazione, con alcuni gia ci teniamo in contatto e ci scambiamo molte osservazioni, se vi fa piacere contattatemi in PM per il profilo, grazie e guardatevi questo film che è puro spettacolo di intelligenza e stile.
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da bellaprincipessa il Lun 28 Ott 2013, 12:05

io invece giovedi' scorso ho visto


In Lingua originale, in un bellissimo cinema d'essai nel cuore di Nizza...

1977.Wladziu Valentino Liberace (in arte Liberace) è uno showman e pianista famosissimo sin dagli Anni Cinquanta. Le sue capacità di intrattenitore televisivo e teatrale sono indiscusse. Al termine di uno spettacolo gli viene presentato il giovane Scott Thorson e tra I due nasce da subito una relazione che durerà a lungo al punto da spingere Liberace ad avviare le pratiche per l'adozione. L'idillio però non sarà infinito.
Steven Soderbergh è un regista inarrestabile, a dispetto della sua dichiarazione di qualche tempo fa che mirava a farci credere che non avrebbe più fatto film. Fortunatamente per lui (e per noi) si è rivelato incapace di far conseguire i fatti ai propri propositi e continua ad offrirci occasioni non tanto di assistere a storie che si sviluppano sul grande schermo ma (questo è ciò che più conta) a consentirci di riflettere sulle dinamiche interne di una narrazione cinematografica. Perché se è vero che l'occasione gli viene offerta dal libro omonimo di Thorson (tuttora vivente) quello che uno sceneggiatore del livello di Richard LaGravenese gli offre è uno script che non ha nulla del biopic classico e offre invece molte insidie a chi decide di metterlo in scena.
Il film non ci racconta la vita dello showman cogliendolo invece all'apice del successo ma sull'orlo dei sessant'anni nel momento in cui si fa prendere dalla più forte relazione della sua vita. Liberace non è però solo il personaggio che ha fatto del kitsch un marchio di riconoscibilità (vedi i candelabri su pianoforti luccicanti quanto le sue mise). È anche un gay che deve nascondere le proprie tendenze sessuali. Perché, nonostante la liberazione dei costumi avviata alla fine degli Anni Sessanta, il mondo dello star system vuole poter continuare a 'venderlo' al pubblico più vasto possibile. Il negare l'evidenza (sottolineata invece dagli atteggiamenti propri di ogni sua esibizione pubblica) diventa il gioco complesso con cui anche Soderbergh si deve confrontare. Perché il rischio più elevato era quello di ricalcare gli stereotipi di tanti film più o meno velatamente omofobi.
Soderbergh affronta il problema com la temerarietà di un trapezista senza rete. Offre infatti a due icone della mascolinità (l'antico sex addicted Michael Douglas sicuramente etero e Matt 'Bourne' Damon) i ruoli dei due protagonisti chiedendo loro di offrire credibilità ai due personaggi. La richiesta viene esaudita con grande adesione ai reciproci caratteri. Il regista che più di altri ha fatto dell'eclettismo la propria filosofia riesce così a raccontarci una storia di show business e di arte ma anche la parabola di una relazione di coppia come tante. Senza distinzione di gusti e preferenze.


Bravissimo Michael Duglas, assolutamente credibile (direbbe Elio), interpretazione fantastica.
Bravio anche matt Damon (mio marito l'ha trovato meno credibile, io invece credo facesse parte del suo personaggio il fatto di non essere completamente "checca", infatti lui dichiara di essere "bi" ad un certo punto).

Il film é gradevole, anche se un po' noioso a tratti. Avrebbero potuto snellirlo un po' in alcune scene e sarebbe risultato comunque convincente.
Bella la descrizione di quegli anni, forte la contraddizione tra l'evidente omosessualità di Liberace e il totale "non voler vedere" del pubblico e dei fans, l'ipocrisia totale in cui vive il mito di questo artista, il contrasto totale con la sua vita privata...

Non il più bel film che io abbia mai visto ma un bel film, belle scene, bei costumi, bella prova di recitazione, storia interessante
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Lun 28 Ott 2013, 12:30

se non mi sbaglio mia moglio lo ha visto su Sky e pure le è piaciuto.
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Gaufre il Lun 28 Ott 2013, 15:46

bellaprincipessa ha scritto:io invece giovedi' scorso ho visto


In Lingua originale, in un bellissimo cinema d'essai nel cuore di Nizza...

Non il più bel film che io abbia mai visto ma un bel film, belle scene, bei costumi, bella prova di recitazione, storia interessante
L'hai visto al Rialto, Princi?

L'ho visto anche io, ed è molto bello. Necessario il VO, a mio avviso.
E' una commedia drammatica sulla solitudine delle celebrità. Douglas giganteggia.
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da bellaprincipessa il Lun 28 Ott 2013, 15:59

si', l'ho visto in VO ovviamente, al Mercury, in place Garibaldi.
Douglas é veramente bravissimo infatti, la sua interpretazione fa il 90% del film a mio avviso.
Mi é piaciuto, come ho detto, l'ho trovato solo un po' "trascinato" in alcuni tratti, poteva durare 15 minuti in meno...
ma la storia é interessante indubbiamente, e, come ho scritto, la duplicità pubblico/privato, la "cecità" sociale di fronte ai suoi comportamenti evidentemente omosessuali, il suo onanismo egotico eccessivo, l'amore di Matt Damon (Scott)...ne fanno un film che merita assolutamente di essere visto.
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Mer 15 Gen 2014, 11:19



uno dei film più duri che mi sia capitato di guardare soprattutto se si è personcine come il sottoscritto che si mettono in sintonia con storie e personaggi, ed è di storie e persone (e non personaggi) che questo film ci viene a dire così che quando ad inizio film appare la fin troppo abusata dicitura "tratto da una storia vera" risuona più come un mantra che come pura attrattiva commerciale, l'insegnamento nonostante sia palese viene però indicato ai pigri di intelletto sulla locandina: "niente è più potente dell'animo umano" ed è verissimo ma la paura che insinua nello spettatore la visione dello Tsunami che sconvolse l'Oceano Indiano nel 2004 ha una potenza perversa, diversamente a come interpretò tale evento Clint Eastwood in Hereafter, quì è il perno principale da dove parte la vicenda che ha in pratica tre prospettive diverse di tre membri famigliari, vicende di uomini e donne che sopraffatti dalla "natura" si rialzano e lottano fino alla morte, in questo film non c'è posto per chi si arrende e forse per una volta viene fatto splendere il sentimento che anima le persone all'indifferente ecosistema che (anche a causa degli uomini) senza tener conto di nulla e nessuno spazza via tutto quello che gli si pone di fronte...



le meravigliose immagini di vacanze per ricchi occidentali iniziali si contrappongono alle successive del passaggio dello tsunami come a voler intendere l'inutilità della vita economica e sociale intesa come scala di valori nella vita di ogni persona!



tecnicamente ineccepibile, ben diretto, fa un uso delle musiche e dei suoni magistrale, una roba come non si sentiva da tanto tempo che si potrebbe quasi definire sensoriale e che se ci si vuole fare veramente del male basta guardare il film al buio con delle buone cuffie Dolby attaccate all'impianto e credetemi nel bene e nel male è quasi come essere lì! Per finire sconsiglio ai sensibili di vedere questo film (credetemi non lo dico per dire), sconsiglio di vederlo anche a chi è appassionato di disaster movie e consiglio la visione a chi è appassionato di buon cinema che racconti una storia di distruzione-lotta-rinascita!
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da piedonex il Dom 19 Gen 2014, 20:10

Dino su tuo consiglio l'ho visto oggi.
Inizio claustrofobico, non che poi migliori molto, ma molto emozionante.

avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 23864
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Lun 20 Gen 2014, 08:02

piedonex ha scritto:Dino su tuo consiglio l'ho visto oggi.
Inizio claustrofobico, non che poi migliori molto, ma molto emozionante.


sono contento ti sia piaciuto, purtroppo ho sempre me no tempo per vedere film (mi sono comprato anche la XBox One occhiolino ) ieri ho cominciato a vedermi "Les Miserables" ma il Boss delle cerimonie mi ha impedito di fare qualsivoglia cosa   
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1697
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 15 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10 ... 15  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum