Fattore ICS
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da dino75 il Ven 19 Feb 2010, 14:21

Quanto segue - le prime 3 pagine topic - è iniziato nel Thread su Nino D'Angelo a Sanremo.
Si è iniziato a trattare di uso della lingua italiana e dei dialetti...e da ciò nasce questo Thread.
Cantastorie




----------------------------------------------------------------------------------------------

Lilly* ha scritto:Ma infatti, dino75, la valutazione non era sul valore assoluto della canzone di D'Angelo, ma sul valore relativo rispetto alle altre. In questo frangente direi che è una canzone degnissima.
Edit: volevo poi dire, sempre a dino, che quelle che tu chiami "presunte ghettizzazioni", io le chiamo "particolarità culturali", ed eliminarle non solo non è un bene, ma è adirittura un crimine, secondo me.
Questa globalizzazione (usando il termine nella su accezione negativa) culturale che tende non ad estendere la Cultura a tutti il globo, ma ad imporre una sola cultura (quella dei più, o dei più forti che dir si voglia) a tutti non è progresso, è impoverimento anche spirituale, oltre che di conoscenze. Sempre IMHO.
Se poi parliamo di gusti, quando questi non sono pilotati ( se una cosa non ce la si fa conoscere, difficile che si possa apprezzarla), allora è diverso.
ritengo che i dialetti siano alimento di divisione, qui non parliamo di melt'in pot ma semplicemente di essere una nazione, di evitare mentalità retorgade e separatiste, il dialetto si impara per strada, l'italiano a scuola, ci sono ragazzi che sanno parlare solo in dialetto e che l'ignoranza tiene relegati nella sottocultura del luogo di appartenenza, certo per molti non è colpa loro se non hanno avuto la possibilità di studiare ma qui arriviamo al paradosso dove tra ragazzi si ci discrimina perchè si parla in italiano, dobbiamo capire che se restiamo intrappolati nella convinzione che dialetto è giusto l'Italia e gli italiani conteranno sempre meno a livello mondiale e perderemo sempre di più la nostra lealtà verso in paese sottointendendo una diversità che non esiste più.


Ultima modifica di dino75 il Ven 19 Feb 2010, 14:23, modificato 1 volta
dino75
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1905
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da maimeri il Ven 19 Feb 2010, 14:23

le tue parole su napoli, vanno oltre napoli, e perciò le apprezzo ancora di più

grazie Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 246514
maimeri
maimeri
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 8978
Data d'iscrizione : 27.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da athelas il Ven 19 Feb 2010, 14:32

dino75 ha scritto:
Lilly* ha scritto:Ma infatti, dino75, la valutazione non era sul valore assoluto della canzone di D'Angelo, ma sul valore relativo rispetto alle altre. In questo frangente direi che è una canzone degnissima.
Edit: volevo poi dire, sempre a dino, che quelle che tu chiami "presunte ghettizzazioni", io le chiamo "particolarità culturali", ed eliminarle non solo non è un bene, ma è adirittura un crimine, secondo me.
Questa globalizzazione (usando il termine nella su accezione negativa) culturale che tende non ad estendere la Cultura a tutti il globo, ma ad imporre una sola cultura (quella dei più, o dei più forti che dir si voglia) a tutti non è progresso, è impoverimento anche spirituale, oltre che di conoscenze. Sempre IMHO.
Se poi parliamo di gusti, quando questi non sono pilotati ( se una cosa non ce la si fa conoscere, difficile che si possa apprezzarla), allora è diverso.
ritengo che i dialetti siano alimento di divisione, qui non parliamo di melt'in pot ma semplicemente di essere una nazione, di evitare mentalità retorgade e separatiste, il dialetto si impara per strada, l'italiano a scuola, ci sono ragazzi che sanno parlare solo in dialetto e che l'ignoranza tiene relegati nella sottocultura del luogo di appartenenza, certo per molti non è colpa loro se non hanno avuto la possibilità di studiare ma qui arriviamo al paradosso dove tra ragazzi si ci discrimina perchè si parla in italiano, dobbiamo capire che se restiamo intrappolati nella convinzione che dialetto è giusto l'Italia e gli italiani conteranno sempre meno a livello mondiale e perderemo sempre di più la nostra lealtà verso in paese sottointendendo una diversità che non esiste più.

Dino, qui da me il dialetto si sta perdendo. Il vero dialetto milanese non lo parla più nessuno quasi, solo i vecchi. In casa mia, i miei genitori ci parlavano in dialetto e noi rispondavamo in italiano.

A me dispiace che il dialetto si perda, quello milanese contiene parole francesi, spagnole e perfino tedesche.
Se giro per Milano e sento una frase in dialetto mi giro per vedere l'età di colui o colei che l'ha detta ... sono sempre e solo anziani
Al massimo tra una ventina d'anni nessuno più a Milano parlerà in dialetto, neanche quello "arioso"
athelas
athelas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7874
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : provincia di Milano

http://iltesoroelarcobaleno.splinder.com

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da alexcda il Ven 19 Feb 2010, 14:34

dino75 ha scritto:
Lilly* ha scritto:Ma infatti, dino75, la valutazione non era sul valore assoluto della canzone di D'Angelo, ma sul valore relativo rispetto alle altre. In questo frangente direi che è una canzone degnissima.
Edit: volevo poi dire, sempre a dino, che quelle che tu chiami "presunte ghettizzazioni", io le chiamo "particolarità culturali", ed eliminarle non solo non è un bene, ma è adirittura un crimine, secondo me.
Questa globalizzazione (usando il termine nella su accezione negativa) culturale che tende non ad estendere la Cultura a tutti il globo, ma ad imporre una sola cultura (quella dei più, o dei più forti che dir si voglia) a tutti non è progresso, è impoverimento anche spirituale, oltre che di conoscenze. Sempre IMHO.
Se poi parliamo di gusti, quando questi non sono pilotati ( se una cosa non ce la si fa conoscere, difficile che si possa apprezzarla), allora è diverso.
ritengo che i dialetti siano alimento di divisione, qui non parliamo di melt'in pot ma semplicemente di essere una nazione, di evitare mentalità retorgade e separatiste, il dialetto si impara per strada, l'italiano a scuola, ci sono ragazzi che sanno parlare solo in dialetto e che l'ignoranza tiene relegati nella sottocultura del luogo di appartenenza, certo per molti non è colpa loro se non hanno avuto la possibilità di studiare ma qui arriviamo al paradosso dove tra ragazzi si ci discrimina perchè si parla in italiano, dobbiamo capire che se restiamo intrappolati nella convinzione che dialetto è giusto l'Italia e gli italiani conteranno sempre meno a livello mondiale e perderemo sempre di più la nostra lealtà verso in paese sottointendendo una diversità che non esiste più.

ed io che pensavo che nelle diversità di ciascuno di noi risiedesse la grandiosità dell'umanità ... comunque Manzoni questo pistolotto sull'unica lingua pura italiana lo aveva già fatto lui, mi pare. Inoltre, auspico un linguaggio universale per comunicare tutte le sfumature del mondo, dialetti compresi, dal momento che senza tradizioni non c'è nè presente nè futuro
alexcda
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da Gaufre il Ven 19 Feb 2010, 14:39

dino75 ha scritto:
Lilly* ha scritto:Ma infatti, dino75, la valutazione non era sul valore assoluto della canzone di D'Angelo, ma sul valore relativo rispetto alle altre. In questo frangente direi che è una canzone degnissima.
Edit: volevo poi dire, sempre a dino, che quelle che tu chiami "presunte ghettizzazioni", io le chiamo "particolarità culturali", ed eliminarle non solo non è un bene, ma è adirittura un crimine, secondo me.
Questa globalizzazione (usando il termine nella su accezione negativa) culturale che tende non ad estendere la Cultura a tutti il globo, ma ad imporre una sola cultura (quella dei più, o dei più forti che dir si voglia) a tutti non è progresso, è impoverimento anche spirituale, oltre che di conoscenze. Sempre IMHO.
Se poi parliamo di gusti, quando questi non sono pilotati ( se una cosa non ce la si fa conoscere, difficile che si possa apprezzarla), allora è diverso.
ritengo che i dialetti siano alimento di divisione, qui non parliamo di melt'in pot ma semplicemente di essere una nazione, di evitare mentalità retorgade e separatiste, il dialetto si impara per strada, l'italiano a scuola, ci sono ragazzi che sanno parlare solo in dialetto e che l'ignoranza tiene relegati nella sottocultura del luogo di appartenenza, certo per molti non è colpa loro se non hanno avuto la possibilità di studiare ma qui arriviamo al paradosso dove tra ragazzi si ci discrimina perchè si parla in italiano, dobbiamo capire che se restiamo intrappolati nella convinzione che dialetto è giusto l'Italia e gli italiani conteranno sempre meno a livello mondiale e perderemo sempre di più la nostra lealtà verso in paese sottointendendo una diversità che non esiste più.

dino, scusami ma non son assolutamente daccordo
sono contro l'uso strumentale del dialetto che si fa in Italia da parte di politicanti demagoghi e populisti, ma considero il dialetto una ricchezza enorme
io il mio non lo parlo ma lo capisco benissimo, ed è come conoscere una lingua in più
anzi, capisco molto bene spagnolo e catalano proprio per questo motivo
se a scuola non insegnano l'italiano come si deve, non è certo colpa del fatto che in famiglia si parli il dialetto
a casa mia si è sempre parlato in dialetto, e questo non mi ha certo impedito di imparare l'italiano, anzi
guarda poi che sia in Francia che in Germania, in alcune regioni, i dialetti vengono addirittura insegnati nelle scuole, e non mi pare siano nazioni che non contano
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da athelas il Ven 19 Feb 2010, 14:41

Gaufre ha scritto:
dino75 ha scritto:
Lilly* ha scritto:Ma infatti, dino75, la valutazione non era sul valore assoluto della canzone di D'Angelo, ma sul valore relativo rispetto alle altre. In questo frangente direi che è una canzone degnissima.
Edit: volevo poi dire, sempre a dino, che quelle che tu chiami "presunte ghettizzazioni", io le chiamo "particolarità culturali", ed eliminarle non solo non è un bene, ma è adirittura un crimine, secondo me.
Questa globalizzazione (usando il termine nella su accezione negativa) culturale che tende non ad estendere la Cultura a tutti il globo, ma ad imporre una sola cultura (quella dei più, o dei più forti che dir si voglia) a tutti non è progresso, è impoverimento anche spirituale, oltre che di conoscenze. Sempre IMHO.
Se poi parliamo di gusti, quando questi non sono pilotati ( se una cosa non ce la si fa conoscere, difficile che si possa apprezzarla), allora è diverso.
ritengo che i dialetti siano alimento di divisione, qui non parliamo di melt'in pot ma semplicemente di essere una nazione, di evitare mentalità retorgade e separatiste, il dialetto si impara per strada, l'italiano a scuola, ci sono ragazzi che sanno parlare solo in dialetto e che l'ignoranza tiene relegati nella sottocultura del luogo di appartenenza, certo per molti non è colpa loro se non hanno avuto la possibilità di studiare ma qui arriviamo al paradosso dove tra ragazzi si ci discrimina perchè si parla in italiano, dobbiamo capire che se restiamo intrappolati nella convinzione che dialetto è giusto l'Italia e gli italiani conteranno sempre meno a livello mondiale e perderemo sempre di più la nostra lealtà verso in paese sottointendendo una diversità che non esiste più.

dino, scusami ma non son assolutamente daccordo
sono contro l'uso strumentale del dialetto che si fa in Italia da parte di politicanti demagoghi e populisti, ma considero il dialetto una ricchezza enorme
io il mio non lo parlo ma lo capisco benissimo, ed è come conoscere una lingua in più
anzi, capisco molto bene spagnolo e catalano proprio per questo motivo
se a scuola non insegnano l'italiano come si deve, non è certo colpa del fatto che in famiglia si parli il dialetto
a casa mia si è sempre parlato in dialetto, e questo non mi ha certo impedito di imparare l'italiano, anzi
guarda poi che sia in Francia che in Germania, in alcune regioni, i dialetti vengono addirittura insegnati nelle scuole, e non mi pare siano nazioni che non contano

bella come materia di studio! Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 187966
athelas
athelas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7874
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : provincia di Milano

http://iltesoroelarcobaleno.splinder.com

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da xenas il Ven 19 Feb 2010, 14:44

dialetto e italiano possono coesistere. da noi in sardegna per legge fu impedito di parlare la LINGUA sarda negli uffici pubblici e ora invece si tenta di recuperare quello che si può. Ma qui c'è una precisa dicotomia tra le due lingue e tutti le conoscono entrambi e il sardo ha diversi dialetti per cui la lingua comune è l'italiano (poi l'uso corretto dell'italiano dipende dalla cultura che ormai tv e giornali non hanno più). E' come dire che se parli italiano non puoi parlare inglese.

In italia i dischi in inglese vendono tantissimo ma vorrei sapere quanti in realtà conoscono/capiscono le parole. Sentire una canzone in sardo o in inglese o spagnolo nn cambia molto

la canzone di d'angelo mi è piaciuta come suoni e ho cercacto la traduzione e anche il testo era molto meglio di molto che è passato al festival.
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da maimeri il Ven 19 Feb 2010, 14:49

brava xenas
maimeri
maimeri
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 8978
Data d'iscrizione : 27.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da athelas il Ven 19 Feb 2010, 14:53

xenas ha scritto:dialetto e italiano possono coesistere. da noi in sardegna per legge fu impedito di parlare la LINGUA sarda negli uffici pubblici e ora invece si tenta di recuperare quello che si può. Ma qui c'è una precisa dicotomia tra le due lingue e tutti le conoscono entrambi e il sardo ha diversi dialetti per cui la lingua comune è l'italiano (poi l'uso corretto dell'italiano dipende dalla cultura che ormai tv e giornali non hanno più). E' come dire che se parli italiano non puoi parlare inglese.

In italia i dischi in inglese vendono tantissimo ma vorrei sapere quanti in realtà conoscono/capiscono le parole. Sentire una canzone in sardo o in inglese o spagnolo nn cambia molto

la canzone di d'angelo mi è piaciuta come suoni e ho cercacto la traduzione e anche il testo era molto meglio di molto che è passato al festival.

io non capisco una mazza e non m'importa sinceramente.
athelas
athelas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7874
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : provincia di Milano

http://iltesoroelarcobaleno.splinder.com

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da dino75 il Ven 19 Feb 2010, 14:55

una parte fondamentale del "pistolotto" che ho scritto vi sfugge, quì dalle mie parti la provincia di Napoli) i ragazzi vanno nella direzione inversa da quella che credete voi, l'italiano non lo vogliono proprio imparare e parlare, anche quando vanno fuori dalla campania si ostinano a parlare dialetto, non ci vuole molto a capire che questo è un reale pericolo di non-integrazione, purtroppo la musica e il cinema influisce su queste persone in modo massiccio, attaccavo molto Maria Nazionale solo perchè lei archetipo di cantante che veicolano messaggi distorti ma non per il valore reale delle sue qualità canore che a questo punto passano in secondo piano, nemmeno io voglio che scompaia il dialetto ma credo che adesso ci sia l'esigenza di fermarsi un attimo e guardare avanti oltre i propri piedi.
dino75
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1905
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da alexcda il Ven 19 Feb 2010, 14:58

oltre i miei piedi io vedo la connivenza tra camorra e politica nel napoletano che nulla ha a che vedere col dialetto, tradizione culturale, ma con l'incultura e la delittuosità, tradizioni mortifere
alexcda
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da Cantastorie il Ven 19 Feb 2010, 15:00

ot sui dialetti-lingue regionali - italiano ..
Spoiler:
io considero il dialetto un arricchimento, non un handicap di cui liberarsi.
Per non parlare che alcune regioni hanno lingue e non dialetti propri.

Io non mi sentirei migliore se conoscessi solo l'italiano e dico un'altra cosa che forse capita anche ad altri, non lo so: se io ascolto parlare le persone che hanno imparato l'italiano "a scuola" mentre in casa parlavano magari il solo dialetto loro, le sento usare un vocabolario ampio, ricco, articolato.
Se mi capita di ascoltare o i ragazzini che imparano magari solo l'italiano e assimilano il solo linguaggio della tv, li sento esprimersi nella forma telegrafica del telegramma.

Per mix familiare, una nonna napoletana che ha vissuto gli ultimi anni suoi in casa mia quand'ero piccola, una madre calabrese e il resto della famiglia siciliana, io spesso quando parlo inserendo parole dialettali, non saprei se quel termine sia siciliano, campano o calabrese, ma questo non vuol dire che non sia "comunicativo-attivo".

non so neanche se voi avete mai sentito ad es. i ragazzini che giocano in cortili o in piazzette...a pallone o cmq in giochi di gruppo....i richiami tra loro li fanno in dialetto ancora adesso e sono gli stessi - almeno qui - a quelli che facevamo noi da ragazzini...

un luogo con radici, ha anche dei suoni, dei linguaggi che ne fanno parte e uniformarli dall'Alto secondo me impoverisce...si sanno meno parole, meno espressioni e l'italiano in piu' casi è una lingua freddina, scritta, prolissa.
Cantastorie
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da Gaufre il Ven 19 Feb 2010, 15:02

dino75 ha scritto:una parte fondamentale del "pistolotto" che ho scritto vi sfugge, quì dalle mie parti la provincia di Napoli) i ragazzi vanno nella direzione inversa da quella che credete voi, l'italiano non lo vogliono proprio imparare e parlare, anche quando vanno fuori dalla campania si ostinano a parlare dialetto, non ci vuole molto a capire che questo è un reale pericolo di non-integrazione, purtroppo la musica e il cinema influisce su queste persone in modo massiccio, attaccavo molto Maria Nazionale solo perchè lei archetipo di cantante che veicolano messaggi distorti ma non per il valore reale delle sue qualità canore che a questo punto passano in secondo piano, nemmeno io voglio che scompaia il dialetto ma credo che adesso ci sia l'esigenza di fermarsi un attimo e guardare avanti oltre i propri piedi.
la cultura popolare non veicola messaggi distorti
la colpa è delle istituzioni, che hanno fallito nell'educare (e non solo, perché mi pare proprio che si tratti di abbandono quasi totale o resa delle istituzioni di fronte a una cultura camorristica fin troppo radicata) quelle popolazioni di cui parli
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da dino75 il Ven 19 Feb 2010, 15:08

alexcda ha scritto:oltre i miei piedi io vedo la connivenza tra camorra e politica nel napoletano che nulla ha a che vedere col dialetto, tradizione culturale, ma con l'incultura e la delittuosità, tradizioni mortifere

cerca di capire che l'ignoranza è il cibo che alimenta la camorra e il dialettom è il primo passo verso qual punto di non ritorno.
dino75
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1905
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da alexcda il Ven 19 Feb 2010, 15:12

dino75 ha scritto:
alexcda ha scritto:oltre i miei piedi io vedo la connivenza tra camorra e politica nel napoletano che nulla ha a che vedere col dialetto, tradizione culturale, ma con l'incultura e la delittuosità, tradizioni mortifere

cerca di capire che l'ignoranza è il cibo che alimenta la camorra e il dialettom è il primo passo verso qual punto di non ritorno.

lasciamo perdere
alexcda
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da dino75 il Ven 19 Feb 2010, 15:24

alexcda ha scritto:
dino75 ha scritto:
alexcda ha scritto:oltre i miei piedi io vedo la connivenza tra camorra e politica nel napoletano che nulla ha a che vedere col dialetto, tradizione culturale, ma con l'incultura e la delittuosità, tradizioni mortifere

cerca di capire che l'ignoranza è il cibo che alimenta la camorra e il dialettom è il primo passo verso qual punto di non ritorno.

lasciamo perdere
cara @alex non cerco di importi il mio pensiero e sono consapevole che dici delle verità assolute ma non relative, non so da quanto tempo e in che misura manchi dalla città ma ti invito a guardare un video di un programma molto interessante e che ti potrà dare una visione anche se in minima parte di quello che cerco di dirti (vai oltre le immagini, tu sai farlo) e del perchè attacco il dialetto e i cantanti neomelodici come prodotti e generatori di sottocultura, se ne hai la voglia lo metto sotto, detto questo max stima sempre e comunque.
dino75
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1905
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da alexcda il Ven 19 Feb 2010, 15:25

dino non è mancanza di rispetto reciproco, siamo su due ideologie inconciliabili. chiudo perchè sarebbe impossibile convicere l'altro. ciao
alexcda
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da xenas il Ven 19 Feb 2010, 15:30

@dino il fatto che la camorra sfrutti il dialetto per alimentare la sottocultura, cosa che fa ad esempio con i neomelodici non significa che se elimini il dialetto elimini la camorra. Se elimini il dialetto la camorra inizierà a parlare italiano, o inglese, o tedesco
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da sickGirl il Ven 19 Feb 2010, 15:34

xenas ha scritto:@dino il fatto che la camorra sfrutti il dialetto per alimentare la sottocultura, cosa che fa ad esempio con i neomelodici non significa che se elimini il dialetto elimini la camorra. Se elimini il dialetto la camorra inizierà a parlare italiano, o inglese, o tedesco
Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 470318 ma già lo fa..e parla pure russo, cinese, americano... Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 470318
sickGirl
sickGirl
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5475
Data d'iscrizione : 06.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da seunanotte il Ven 19 Feb 2010, 15:35

@sick
Bellissima questa Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 507626
seunanotte
seunanotte
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4048
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da athelas il Ven 19 Feb 2010, 15:39

sickGirl ha scritto:
xenas ha scritto:@dino il fatto che la camorra sfrutti il dialetto per alimentare la sottocultura, cosa che fa ad esempio con i neomelodici non significa che se elimini il dialetto elimini la camorra. Se elimini il dialetto la camorra inizierà a parlare italiano, o inglese, o tedesco
Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 470318 ma già lo fa..e parla pure russo, cinese, americano... Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 470318

è poliglotta! Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 277752
athelas
athelas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7874
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : provincia di Milano

http://iltesoroelarcobaleno.splinder.com

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da maimeri il Ven 19 Feb 2010, 15:47

la camorra parla già italiano, inglese e tedesco, chi lavora per la camora è laureato con stage e masters nelle migliori università del mondo, ed è sempre stato così. voi confondete la microcirminalità dei rioni con la camorra, cose che non c'entrano molto tra di loro sul piano pratico. la camorra è quella che stringe accordi con la norvegia per far scaricare rifiuti davanti alla calabria, è quella che fa affari coi rusi, i quali russi non permettono ai napoletani di andare là perchè sanno che se arrivano i napoletani si predono tutto ed esautorano chi c'è.

la camorra è un fenomeno diramato a livello mondiale e stiamo ancora a pensare all'orticello di casa, dicendo che il dialetto è veicolo di ignoranza perkè la gente si rifuta di imparare l'italiano?

ma perchè la lega che vuole il dialetto nelle scuole a discapito dell'inglese che viene ufficialmente considerato "un di più", mette in atto una mentalità di stampo camorristico?

per favore eh
maimeri
maimeri
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 8978
Data d'iscrizione : 27.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da mambu il Ven 19 Feb 2010, 15:47

Cantastorie ha scritto:ot sui dialetti-lingue regionali - italiano ..
Spoiler:
io considero il dialetto un arricchimento, non un handicap di cui liberarsi.
Per non parlare che alcune regioni hanno lingue e non dialetti propri.

Io non mi sentirei migliore se conoscessi solo l'italiano e dico un'altra cosa che forse capita anche ad altri, non lo so: se io ascolto parlare le persone che hanno imparato l'italiano "a scuola" mentre in casa parlavano magari il solo dialetto loro, le sento usare un vocabolario ampio, ricco, articolato.
Se mi capita di ascoltare o i ragazzini che imparano magari solo l'italiano e assimilano il solo linguaggio della tv, li sento esprimersi nella forma telegrafica del telegramma.

Per mix familiare, una nonna napoletana che ha vissuto gli ultimi anni suoi in casa mia quand'ero piccola, una madre calabrese e il resto della famiglia siciliana, io spesso quando parlo inserendo parole dialettali, non saprei se quel termine sia siciliano, campano o calabrese, ma questo non vuol dire che non sia "comunicativo-attivo".

non so neanche se voi avete mai sentito ad es. i ragazzini che giocano in cortili o in piazzette...a pallone o cmq in giochi di gruppo....i richiami tra loro li fanno in dialetto ancora adesso e sono gli stessi - almeno qui - a quelli che facevamo noi da ragazzini...

un luogo con radici, ha anche dei suoni, dei linguaggi che ne fanno parte e uniformarli dall'Alto secondo me impoverisce...si sanno meno parole, meno espressioni e l'italiano in piu' casi è una lingua freddina, scritta, prolissa.

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 187966 non so se c'entra ma a me è dispiaciutyo molto vedere che ieri maimeri s'è sentita in dovere di spiegare cosa vuol dire fatica', una cosa che dovrebbe far parte del bagaglio comune di tutta italia. E purtroppo aveva ragione.

penso che ognuno debba sentirsi in dovere di conoscere il più possibile espressioni, parole, usi... anche degli altri dialetti.

Così si evita anche il recupero del dialetto come mitizzazione mitica del proprio orticello, che purtroppo è piuittosto in voga.
Spoiler:
esempio personale: sono cresciuto a Udine. Dalla famiglia materna m'è arrivato il friulano-carnico, da quella paterna un po' di siciliano, dagli amici l'udinese (ben distinto dal friulano - è di ceppo veneto, perché Udine era una piccola capitale e quindi la città era nettamente distinta dal contado e si rifaceva culturalmente a Venezia).
Sono comunque cresciuto in un periodo in cui il dialetto era svalutato e portava uno stigma d'inferiorità; i miei genitori erano per questo ben attenti a distinguere il parlare in italiano e il parlare in dialetto. Una specie di plurilinguismo, 'nzomma.
A scuola l'uso di espressioni anche solo vagamente dialettali (chessò... un banalissimo "stufare" anziché "stancare") era un crimine gravissimo Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 277752
Era una cosa sicuramente sbagliata, ma che alle mie orecchie è servita a mettere in evidenza come l'italiano sia una lingua povera; e infatti dobbiamo ricordare che l'italiano è una lingua artificiale che ha meno di un secolo di vita, anche se si rifà a una tradizione scritta secolare.
Uno strumento di comunicazione, che quindi è giusto conoscere bene, ma che dobbiamo ancora arricchire, sporcare, ravvivare

Cosa volevo dire? Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 241284

qualcosa sull'italiano scolastico pulito e sull'italiano televisivo. Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional 44979
mambu
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da xenas il Ven 19 Feb 2010, 15:57

maimeri ha scritto:la camorra parla già italiano, inglese e tedesco, chi lavora per la camora è laureato con stage e masters nelle migliori università del mondo, ed è sempre stato così. voi confondete la microcirminalità dei rioni con la camorra, cose che non c'entrano molto tra di loro sul piano pratico. la camorra è quella che stringe accordi con la norvegia per far scaricare rifiuti davanti alla calabria, è quella che fa affari coi rusi, i quali russi non permettono ai napoletani di andare là perchè sanno che se arrivano i napoletani si predono tutto ed esautorano chi c'è.

la camorra è un fenomeno diramato a livello mondiale e stiamo ancora a pensare all'orticello di casa, dicendo che il dialetto è veicolo di ignoranza perkè la gente si rifuta di imparare l'italiano?

ma perchè la lega che vuole il dialetto nelle scuole a discapito dell'inglese che viene ufficialmente considerato "un di più", mette in atto una mentalità di stampo camorristico?

per favore eh

ma la dove la camorra vive e ha il nucleo parla dialetto. Poi basta leggere un po' di cronaca per vedere che la camorra è il politico in parlamento, l'imprenditore in germania ecc ecc.
Per farti un esempio quando da noi c'era la piaga dei sequestri, il sequestro parlava sardo e non arrivava invece dalle zone in cui la lingua non c'è più (ma qui entriamo in temi sociali e di antropologia culturali complessi).

Ma anche se il napoletano ricorda la durezza di gomorra ricorda anche la dolcezza di pino daniele in napulè....o il Troisi che dovevo stare concentrata concentrata per capire che stava dicendo
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da xenas il Ven 19 Feb 2010, 15:59

@mambu però faticare è una parola in italiano quindi fatica' non è così difficile da capire è che è un concetto poco utilizzato ormai....
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional Empty Re: Parole, Parole: Italiano, Dialetti & Lingue regional

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum