Fattore ICS
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Pagina 4 di 13 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 11, 12, 13  Seguente

Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 25 Feb 2010, 15:11

ForsesiForseno ha scritto:
fear-of-the-dark ha scritto:
xenas ha scritto:ehm.. guardate che non ho nessun timore referenziale è che a me topic dove si parla di note spartiti respirazione e cose così nn interessano perchè è l'argomento che nn mi interessa. Non mi ha mai appassionato. dico solo che in un forum che ha tanti argomenti si dovrebbero trattare i temi nelle giuste zone. così ognuno sceglie cosa andare a leggere nell'immensità che fortunatamente abbiamo creato

Un esempio è il topic GASFoM. li si parla di politica prevalentemente e uno sa cosa lo aspetta se ci entra

spero di essermi spiegata che ora ho il turno in mensa LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752

però scusami è normale che se si sta parlando di plagio si arrivi a parlare di qualcosa di tecnico, altrimenti non avrebbe neanche tanto senso discutere sul plagio. E questo vale per tantissimi argomenti.

certamente, userai le tue competenze tecniche quando avrai gli elementi per farlo, altrimenti ti porrai in maniera più "amatoriale", come farebbe persino un perito del mestiere
ma sai le conoscenze tecniche possono essere anche utilizzate per spiegare che cosa sia un plagio in senso giuridico, indipendentemente se quello nel caso in questione lo sia o meno. Poi dalla spiegazione giuridica emergeranno termini della tecnica musicale, bene si potrà spiegare anche quelli. Insomma le discussioni non sono dei recinti dai confini limitati, ma spazi aperti in cui ognuno sceglie un proprio punto di partenza, una propria visuale e cerca di approfondirla. Naturalmente diverso è il punto di partenza , diverso sarà il punto di arrivo , ma ciò non toglie che ci si possa incrociare durante il percorso o anche godere dell'altrui ragionamento portando avanti il proprio.
Ed è questo il bello di una comunità! LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 524866
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da ForsesiForseno il Gio 25 Feb 2010, 15:15

Cuore di Tenebra ha scritto:Ok, visto che tanto sono uno degli stronzi saccenti (che accoglienza, dopo quasi tre mesi di assenza LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752), andiamo fino in fondo. Il problema, Ciprea, non è la leggerezza - cosa c'è che infonde più leggerezza nell'animo della musica? -, il problema sono le persone, tante persone, che non riuscendo a venire a patti con la propria ignoranza scaricano la loro bile su chi è meno ignorante di loro, e interpretano la libertà di espressione come libertà di scrivere ogni puttanata che passa per la testa senza prendersi il disturbo di argomentarla, nè tanto meno di risponderne quando qualcuno fa osservare, argomenti alla mano, che di puttanata si tratta. Chiunque qui dentro mi è testimone che, ogniqualvolta la discussione è stata sul piano del gusto, non sono mai entrato in polemica con nessuno: e mica perchè non ne ho uno mio, ma perchè ognuno ha diritto ai propri e, se per vicende della vita non si ha avuto modo di farli crescere o ampliarli, non è mica colpa di nessuno. MA quando si pretende di entrare in meriti che hanno, piaccia o meno, delle loro regole che o si sanno o non si sanno (e saperle no vuol dire leggerle su wikipedia), allora se si parla si risponde di ciò che si dice. In primo luogo delle cazzate. Ma questa banale regola - di VITA, non di forum - irrita.
Nel topic sul plagio ho letto, sia da parte dei pro che dei contro, delle sciocchezze musicali che equivarrebbero a presentarsi a un esame di letteratura italiana farfugliando solo consonanti. Ma siccome "tanto la musica è musica e tutti abbiamo le orecchie" ognuno può avventurarsi nell'analisi di un frammento, per giunta incomprensibile, quando commissioni di professionisti esperti stanno magari settimane su un brano per capire se di plagio si tratta o no. Ridicolo. E a questo punto esasperante.

secondo me sei talmente intelligente che non credi nemmeno tu a quello che scrivi. Sei sicuro di volertela sbrigare così? Guarda che il problema principale di una non comprensione è proprio non mettere in dubbio le proprie certezze.
È vero quello che dici, ho letto da te discorsi onesti sul gusto ... ti ricorderò anche qualcosa che tu scrivevi e che mi è rimasto impresso (nel bene e nel male).
Durante xfactor eri solito chiedere una argomentazione a quanti si confrontassero con te. Questo tuo invito ad "argomentare" l'ho trovato sempre un ottimo modo per incoraggiare le persone ad esprimersi.
Però, anche qui, dipende come lo fai. A volte quel tuo sano invito, ripetuto anche a dispetto di una argomentazione può essere sembrato un modo di annullare quella argomentazione. Torniamo sempre al discorso di come e quando si possono dire determinate cose.
Il come e il quando possono dare un connotato opposto ad una stessa espressione
ForsesiForseno
ForsesiForseno
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da Gaufre il Gio 25 Feb 2010, 15:17

nonhol'età ha scritto:Caspita che bella discussione! mi avete fatto tornare indietro negli anni, ai comitati studenteschi, nei quali si discuteva se la cultura popolare cinese o sovietica era superiore a quella europea LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752 LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752
Scherzi a parte, ioavevo chiesto solo un mp di risposta, ma ben venga non mi sono mai tirata indietro nei confronti.
Dunque non sono daccordo sul titolo perchè la cultura non va usata, per me è solo curiosità, ricerca, studio, ascolto, confronto ma per arricchimento personale, per nutrire la propria anima, per alzarsi la mattina e avere un motivo per farlo.
C'è da imparare tutto da tutti. Tutti siamo ignoranti, nel senso di ignorare, in molte cose. Vi faccio un esempio vero, di non tanto tempo fa, una mia amica ha nel suo terreno oltre all'orto un pollaio, mi ha raccontato che doveva tirare il collo a un pollo e un cappone, bè io non sapevo la differenza e quando ho chiesto a momenti le prendeva un colpo dal ridere.
Bè ora lo so LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 670314 .
Per quanto riguarda il linguaggio da usare, non credo vada adattato al luogo o alle persone con cui si ha a che fare, perchè così significherebbe essere snob, calcolare gli altri con delle possibilità intellettive inferiori alle tue, creare una scala di valori umani. Allora se uno va a parlare con i portuali di Genova, infarcisce le frasi di bestemmie e parolacce perchè questi hanno questa nomea?Per me l.'importante è essere se stessi e cercare di venire accettati per quello che si è . Caspita, ci ho messo 45 minuti per scrivere, speriamo
mi piaci moltissimo, adoro i tuoi post LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 520798
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:19

nonhol'età ha scritto:
Per quanto riguarda il linguaggio da usare, non credo vada adattato al luogo o alle persone con cui si ha a che fare, perchè così significherebbe essere snob, calcolare gli altri con delle possibilità intellettive inferiori alle tue, creare una scala di valori umani. Allora se uno va a parlare con i portuali di Genova, infarcisce le frasi di bestemmie e parolacce perchè questi hanno questa nomea?Per me l.'importante è essere se stessi e cercare di venire accettati per quello che si è . Caspita, ci ho messo 45 minuti per scrivere, speriamo

Il cambio di registro a seconda del contesto è una cosa che avviene in automatico e spesso non ci si rende conto. Un esempio scemo?

ieri in una comunicazione tecnica in privato a medea ho detto che c'era un messaggio in HP.

Lei mi ha chiesto che è HP che è Home Page. Dovevo pensarci... Ho un linguaggio web che è molto tecnico e che tendo ad evitare. Se vado tra i camalli magari evito di parlare in sardo o di usare acronimi marketing
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da Gaufre il Gio 25 Feb 2010, 15:22

xenas ha scritto:
nonhol'età ha scritto:
Per quanto riguarda il linguaggio da usare, non credo vada adattato al luogo o alle persone con cui si ha a che fare, perchè così significherebbe essere snob, calcolare gli altri con delle possibilità intellettive inferiori alle tue, creare una scala di valori umani. Allora se uno va a parlare con i portuali di Genova, infarcisce le frasi di bestemmie e parolacce perchè questi hanno questa nomea?Per me l.'importante è essere se stessi e cercare di venire accettati per quello che si è . Caspita, ci ho messo 45 minuti per scrivere, speriamo

Il cambio di registro a seconda del contesto è una cosa che avviene in automatico e spesso non ci si rende conto. Un esempio scemo?

ieri in una comunicazione tecnica in privato a medea ho detto che c'era un messaggio in HP.

Lei mi ha chiesto che è HP che è Home Page. Dovevo pensarci... Ho un linguaggio web che è molto tecnico e che tendo ad evitare. Se vado tra i camalli magari evito di parlare in sardo o di usare acronimi marketing
credo che tu confonda il registro con l'tutilizzo di un gergo tecnico specialistico, ma magari mi sbaglio
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:25

no no

wikipedia

In linguistica, si definisce registro lo stile e il tipo di lessico impiegati in un discorso, adeguati al contesto. Se ne distinguono diversi livelli:

  • Registro colloquiale. È un linguaggio molto simile a
    quello parlato quotidianamente in ambiti informali, fra amici e in
    famiglia. Prevede anche l'uso del dialetto o di espressioni tipiche del
    comune parlato.


  • Registro medio. È tipico dei messaggi semplici ma
    composti: è usato per intrattenersi con l'interlocutore senza badare
    troppo alla forma e senza esprimere familiarità con lui. Lessico e
    sintassi opportunamente elaborati.


  • Registro formale. È freddo, distaccato ed oggettivo,
    non esterna alcun sentimento interiore. Si usa quando il destinatario è
    uno sconosciuto oppure un'autorità. Per quanto riguarda il linguaggio,
    esso è composto da lessico studiato ma sobrio, chiaro ed elegante ma
    senza eccessi e/o ricercatezze; sintassi accuratamente elaborata.
  • Registro solenne. È il linguaggio prestabilito, da
    usare in occasioni ufficiali. Segue un lessico preciso, previsto dal
    cerimoniale o dal galateo. Nel registro solenne o aulico è frequente,
    inoltre, il ricorso a citazioni colte.
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:27

aggiungerei di mio quello tecnico/ lavorativo che nel mio ambiente per esempio crea anche situazioni comiche quando arrivano mail infarcite di acronimi e incomprensibili

FYI
ASAP

c'è gente che parla così....
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da ForsesiForseno il Gio 25 Feb 2010, 15:28

mambu ha scritto:LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 191858 temevo davvero si parlasse di quello che dice il titolo.

sarebbe un tema veramente troppo complesso... parlare del rapporto tra
potere e cultura, cultura di massa e culture marginali, élites e
produzione culturale finalizzata a perpetuare sempre gli stessi
rapporti sociali, cultura come catena o come liberazione....

Invece si parla di qualcosa che ci interessa molto di più: Cuore e Luc sono due cagacazzo?

E qui posso dire la mia:

Sì, Cuore, Luc e pure Amantide sono dei cagacazzo LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 545498

per fortuna LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 780323

E' bello avere dei cagacazzo con cui fare a cornate perché hanno un'opinione forte e motivata. LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 187966

nonostante io ti sia stato sulle palle da quando ho messo piede qui dentro, mi sei sempre risultato simpatico :sorriso4: sono sincero in questo, visto che non mi si può accusare certo di avere peli sulla lingua

perciò se devo prendere questo messaggio come una battuta per sdrammatizzare, mi ci faccio una risata OCCHEI!

altrimenti ti chiederei anche un consiglio sul giusto titolo per questo thread (sicuramente ce ne saranno di più adatti)
ma anche ad aprirne tu di thread più interessanti ... d'altronde stiamo dicendo proprio questo, che il sapere è ricchezza occhiolino
ForsesiForseno
ForsesiForseno
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:29

forsesiforseno è maschio?????? LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 40679
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 25 Feb 2010, 15:29

xenas ha scritto:forsesiforseno è maschio?????? LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 40679
buonanottte... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752 LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 144135
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da ForsesiForseno il Gio 25 Feb 2010, 15:29

yessssssss ciao
ForsesiForseno
ForsesiForseno
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:31

fear-of-the-dark ha scritto:
xenas ha scritto:forsesiforseno è maschio?????? LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 40679
buonanottte... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752 LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 144135

ehm nn bado a queste cose gli utenti internet per me sono amorfi. Poi magari nella realtà è una ragazzina di 12 anni con un alto QI che ne so di sicuro?
ne ho viste di ogni.....
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da ForsesiForseno il Gio 25 Feb 2010, 15:31

xenas ha scritto:ahahaha mambu cuore e luca sono parte integrante di questo forum come lo sono le mengonelle momentaneamente in esilio.

stavo cercando di dire che spesso la cultura ormai si usa come clava, un esempio tipico è Sgarbi, uomo a mio parere di grande cultura (accetto di essere smentita) e che la usa in modo violento.

OCCHEI!

comunque spesso, non sempre
ForsesiForseno
ForsesiForseno
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 25 Feb 2010, 15:32

xenas ha scritto:
fear-of-the-dark ha scritto:
xenas ha scritto:forsesiforseno è maschio?????? LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 40679
buonanottte... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752 LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 144135

ehm nn bado a queste cose gli utenti internet per me sono amorfi. Poi magari nella realtà è una ragazzina di 12 anni con un alto QI che ne so di sicuro?
ne ho viste di ogni.....

ehm è inquietante questa cosa .... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 27272
comunque scherzavo.... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 670314
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:34

fear-of-the-dark ha scritto:
xenas ha scritto:
fear-of-the-dark ha scritto:
xenas ha scritto:forsesiforseno è maschio?????? LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 40679
buonanottte... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752 LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 144135

ehm nn bado a queste cose gli utenti internet per me sono amorfi. Poi magari nella realtà è una ragazzina di 12 anni con un alto QI che ne so di sicuro?
ne ho viste di ogni.....

ehm è inquietante questa cosa .... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 27272
comunque scherzavo.... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 670314

anche io! devo iniziare a mettere più faccine LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da nonhol'età il Gio 25 Feb 2010, 15:35

per Xenax:

Guarda, mio figlio mi ha appena mandato un messaggio che dice che stasera ha un kickoff con due pm
Per me viene dal pianeta palla.

Non farei la classificazione del tipo di linguaggio, continuo a pensare che nei rapporti interpersonali uno debba essere solo se stesso.
nonhol'età
nonhol'età
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5120
Data d'iscrizione : 14.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da ForsesiForseno il Gio 25 Feb 2010, 15:35

lepidezza ha scritto:nessuno impone nulla, ma offre le sue conoscenze.
le proprie competenze frutto di professionalità o passione approfondita in anni.
canta mi ricordo la tastiera e la canzone di bindi affrontata nel dettaglio
mi ricordo la storia della muisca da modugno a mina.
passando per andrè e la disamina delle loro muse ispiratrici.
insomma questo intendo per condivisione di sapere.
poi c'è chi gradisce chi non è interessato.

non erano in discussione questo tipo di argomenti
certo se l'importante è fare la conta di chi si salva o meno ... stiamo messi un po' maluccio
l'intento era tutt'altro, vabeh!
ForsesiForseno
ForsesiForseno
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:37

nonhol'età ha scritto:per Xenax:

Guarda, mio figlio mi ha appena mandato un messaggio che dice che stasera ha un kickoff con due pm
Per me viene dal pianeta palla.

Non farei la classificazione del tipo di linguaggio, continuo a pensare che nei rapporti interpersonali uno debba essere solo se stesso.

io sono un pm non è che siamo colleghi? LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 507626
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Gio 25 Feb 2010, 15:37

ForsesiForseno ha scritto:
Cuore di Tenebra ha scritto:Ok, visto che tanto sono uno degli stronzi saccenti (che accoglienza, dopo quasi tre mesi di assenza LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 277752), andiamo fino in fondo. Il problema, Ciprea, non è la leggerezza - cosa c'è che infonde più leggerezza nell'animo della musica? -, il problema sono le persone, tante persone, che non riuscendo a venire a patti con la propria ignoranza scaricano la loro bile su chi è meno ignorante di loro, e interpretano la libertà di espressione come libertà di scrivere ogni puttanata che passa per la testa senza prendersi il disturbo di argomentarla, nè tanto meno di risponderne quando qualcuno fa osservare, argomenti alla mano, che di puttanata si tratta. Chiunque qui dentro mi è testimone che, ogniqualvolta la discussione è stata sul piano del gusto, non sono mai entrato in polemica con nessuno: e mica perchè non ne ho uno mio, ma perchè ognuno ha diritto ai propri e, se per vicende della vita non si ha avuto modo di farli crescere o ampliarli, non è mica colpa di nessuno. MA quando si pretende di entrare in meriti che hanno, piaccia o meno, delle loro regole che o si sanno o non si sanno (e saperle no vuol dire leggerle su wikipedia), allora se si parla si risponde di ciò che si dice. In primo luogo delle cazzate. Ma questa banale regola - di VITA, non di forum - irrita.
Nel topic sul plagio ho letto, sia da parte dei pro che dei contro, delle sciocchezze musicali che equivarrebbero a presentarsi a un esame di letteratura italiana farfugliando solo consonanti. Ma siccome "tanto la musica è musica e tutti abbiamo le orecchie" ognuno può avventurarsi nell'analisi di un frammento, per giunta incomprensibile, quando commissioni di professionisti esperti stanno magari settimane su un brano per capire se di plagio si tratta o no. Ridicolo. E a questo punto esasperante.

secondo me sei talmente intelligente che non credi nemmeno tu a quello che scrivi. Sei sicuro di volertela sbrigare così? Guarda che il problema principale di una non comprensione è proprio non mettere in dubbio le proprie certezze.
È vero quello che dici, ho letto da te discorsi onesti sul gusto ... ti ricorderò anche qualcosa che tu scrivevi e che mi è rimasto impresso (nel bene e nel male).
Durante xfactor eri solito chiedere una argomentazione a quanti si confrontassero con te. Questo tuo invito ad "argomentare" l'ho trovato sempre un ottimo modo per incoraggiare le persone ad esprimersi.
Però, anche qui, dipende come lo fai. A volte quel tuo sano invito, ripetuto anche a dispetto di una argomentazione può essere sembrato un modo di annullare quella argomentazione. Torniamo sempre al discorso di come e quando si possono dire determinate cose.
Il come e il quando possono dare un connotato opposto ad una stessa espressione

Ti confermo assolutamente che ci credo, fatta la ovvia tara delle estremizzazioni che tutte le opinioni generali, e non su singoli episodi o persone, inevitabilmente comportano. Diversamente non lo avrei scritto. Il che non significa ritenersi/mi esenti da errori di comunicazione; e riprendo proprio l’esempio che hai fatto tu a proposito delle argomentazioni. Se nel corso di uno scambio si ripropone più volte una argomentazione tecnicamente errata, e l'interlocutore insiste testardamente, dopo aver spiegato PERCHE’ è errata, due sono le alternative: o continuare a ribadire che è errata (comportamento che correttamente mi attribuisci), oppure passare alle vie di fatto e dire all’interlocutore che non è in grado di esprimere un parere a ragion veduta sull’argomento in questione perché non ne ha le basi. Personalmente propendo per la prima alternativa perché trovo la seconda, quella si, spocchiosa e supponente (ma solo nei modi) benché vera. Il che, va da sé, non mi esenta dal poter incorrere a volte in risposte taglienti perché A) ho il mio carattere, che non nego (anzi ne vado orgoglioso), B) Sono un essere umano e a volte perdo la pazienza, C) a volte hai davanti degli specialisti nel tirartele fuori. Detto questo, vorrei di grazia sapere perché dovrei maneggiare con cura chiunque mi si pari davanti a dire la prima cazzata che gli passa per la testa, e invece sopportare sempre con pelle da rinoceronte e senza fare un plissè chi mi da dello spocchioso, dell’arrogante, del supponente, del saccente. O chi organizza coalizioni per ignorarmi (magari lo avessero fatto, detto per inciso). Specie considerando che chi ha davvero avuto voglia di confrontarsi con me in genere alla fine ne è uscito con un’ opinione del tutto opposta (ringrazio chi ha voluto ricordarlo). Magari pensando che sono un cacacazzo – il che mi sta benissimo: lo sono -, ma non uno spocchioso arrogante.


Ultima modifica di Cuore di Tenebra il Gio 25 Feb 2010, 15:59, modificato 3 volte
Cuore di Tenebra
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da ForsesiForseno il Gio 25 Feb 2010, 15:38

janelle ha scritto:quando ho letto il titolo di questo nuovo topic ho pensato di dire la mia in merito, distinguendo persone competenti e persone saccenti.
Ma era un discorso in generale, insomma, non mi pareva ci fossero sottotitoli del tipo: quale forumer è colto, quale è ignorante, quale è saccente?

Anzi, quando ho descritto le persone saccenti mi è venuta in mente una ragazza che frequentavo alcuni anni fa e che poi ho scaricato, in quanto si riteneva detentrice della verità assoluta.
A nessuno del forum ho pensato, anche perchè a dirla tutta non conosco personalmente nessuno di voi e quindi mi astengo dal giudicare delle persone in base a pochi interventi scritti sul web...
Io apprezzo le discussioni e su alcune cerco anche di introdurmi portando quello che so e apprendendo le molte cose che non so.
Spero che nessuno si sia sentito chiamato in causa in un intervento che pensavo fosse riferito al generale e non a questo contesto specifico.

esatto bravo

può uscire fuori qualche nome, giusto per rendere l'idea di situazioni tipiche, ma non c'è la discussione sull'individuo in sè
ForsesiForseno
ForsesiForseno
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1390
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da fear-of-the-dark il Gio 25 Feb 2010, 15:40

ForsesiForseno ha scritto:
lepidezza ha scritto:nessuno impone nulla, ma offre le sue conoscenze.
le proprie competenze frutto di professionalità o passione approfondita in anni.
canta mi ricordo la tastiera e la canzone di bindi affrontata nel dettaglio
mi ricordo la storia della muisca da modugno a mina.
passando per andrè e la disamina delle loro muse ispiratrici.
insomma questo intendo per condivisione di sapere.
poi c'è chi gradisce chi non è interessato.

non erano in discussione questo tipo di argomenti
certo se l'importante è fare la conta di chi si salva o meno ... stiamo messi un po' maluccio
l'intento era tutt'altro, vabeh!

dai forse con il tipo di discussioni intraprese ieri dovevi aspettartelo che qualcuno l'avesse presa in questo senso la questione che hai posto. Non è una critica.
Però ti volevo far notare che anche il tuo "siamo messi maluccio" potrebbe risultare un modo non scevro di giudizio di affrontare l'argomento. LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 939831
fear-of-the-dark
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da Gaufre il Gio 25 Feb 2010, 15:42

xenas ha scritto:no no

wikipedia

In linguistica, si definisce registro lo stile e il tipo di lessico impiegati in un discorso, adeguati al contesto. Se ne distinguono diversi livelli:

  • Registro colloquiale. È un linguaggio molto simile a
    quello parlato quotidianamente in ambiti informali, fra amici e in
    famiglia. Prevede anche l'uso del dialetto o di espressioni tipiche del
    comune parlato.


  • Registro medio. È tipico dei messaggi semplici ma
    composti: è usato per intrattenersi con l'interlocutore senza badare
    troppo alla forma e senza esprimere familiarità con lui. Lessico e
    sintassi opportunamente elaborati.


  • Registro formale. È freddo, distaccato ed oggettivo,
    non esterna alcun sentimento interiore. Si usa quando il destinatario è
    uno sconosciuto oppure un'autorità. Per quanto riguarda il linguaggio,
    esso è composto da lessico studiato ma sobrio, chiaro ed elegante ma
    senza eccessi e/o ricercatezze; sintassi accuratamente elaborata.
  • Registro solenne. È il linguaggio prestabilito, da
    usare in occasioni ufficiali. Segue un lessico preciso, previsto dal
    cerimoniale o dal galateo. Nel registro solenne o aulico è frequente,
    inoltre, il ricorso a citazioni colte.

per me il registro è più legato allo stile che si usa nel parlare e alla maniera in cui le frasi vengono costruite
l'utilizzo di un linguaggio specialistico può rientrare nel registro, ma non sempre è così: si può usare un registro medio con dei termini specialistici, una cosa non esclude l'altra
ma stiamo andando OT
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da Gaufre il Gio 25 Feb 2010, 15:44

Cuore, per favore, puoi scrivere con un carattere più grande? Non riesco a leggerti!
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da nonhol'età il Gio 25 Feb 2010, 15:45

xenas ha scritto:
nonhol'età ha scritto:per Xenax:

Guarda, mio figlio mi ha appena mandato un messaggio che dice che stasera ha un kickoff con due pm
Per me viene dal pianeta palla.

Non farei la classificazione del tipo di linguaggio, continuo a pensare che nei rapporti interpersonali uno debba essere solo se stesso.
Spero di no per te, è un tale strarompi... LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 448469 LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 779630

io sono un pm non è che siamo colleghi? LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 507626
nonhol'età
nonhol'età
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 5120
Data d'iscrizione : 14.02.10

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da xenas il Gio 25 Feb 2010, 15:45

Gaufre ha scritto:Cuore, per favore, puoi scrivere con un carattere più grande? Non riesco a leggerti!

quoto. dimentichi l'età media di questo forum!!!! LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 939831
xenas
xenas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 6085
Data d'iscrizione : 02.10.09

Torna in alto Andare in basso

LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA? - Pagina 4 Empty Re: LA CULTURA - QUALE USO SE NE FA?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 13 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 11, 12, 13  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum