Fattore ICS
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Piccole cose di valore non quantificabile

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da dino75 il Mer 27 Lug 2011, 12:10

è ipocrita chi dice che un morto per droga famoso è diverso da uno morto per droga non famoso, non è ipocrisia ma arroganza accusatoria inveire contro ignoti accusandoli di farsi comandare da drogati, che poi fossero stati pensieri della @lucy mi potevano anche stare bene senza obiezioni ma visto che è stato incollato il pensiero di un blogger allora mi sento di dover dire la mia, non ho nemmeno postato nel 3d sulla morte di Amy proprio perchè io non sono nessuno per poter giudicare, mi fa solo rabbia che quando muore un personaggio famoso di cui si sa benissimo la morte annunciata se ne facciano delle grandi ovazioni di massa con conseguenti rilanci discografici. Ripeto che è morta una ragazza giovane tossicodipendente, si poteva aiutare, ma come lei uno, nessuno, centomila.
dino75
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1905
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da killer73 il Mer 27 Lug 2011, 16:58

pienamente daccordo con dino sui suoi interventi,pero' per onor di cronaca lei un aiuto non l ha mai voluto,c ha fatto pure una canzone dove diceva che lei in rheab non ci sarebbe mai andata.

_________________________________
Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Dark-e10



Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Samp3b10

"...Sono un uomo che cammina solo".(Iron Maiden)

"Se i giovani si organizzano,si impadroniscono di ogni ramo del sapere e lottano con i lavoratori e gli oppressi,non c'e' scampo per un vecchio ordine fondato sul privilegio e sull'ingiustizia". (Enrico Berlinguer)



"meglio essere un ubriacone famoso che un alcolista anonimo".
killer73
killer73
Metallo Pensante
Metallo Pensante

Messaggi : 3036
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : versilia

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Ospite il Mer 27 Lug 2011, 17:35

bellaprincipessa ha scritto:ragazzi, io credo che lo scritto postato da lucy sia stato, in parte frainteso...
io credo che l'articolo in questione volesse semplicemente stigmatizzare tutti quelle "persone perbene" che danno addosso ai "drogati" quando si tratta dei disadattati sporchi e puzzolenti che chiedono la monetina alla stazione centrale, mentre, in modo del tutto ipocrita, non hanno niente da ridire, anzi, elevano a "miti, decine di personaggi patinati della politica, finanza, mondo dello spettacolo, etc. che, pure essendo notoriamente "drogati", lo sono in modo più "socialmente accettabile".
Io ho letto l'articolo come un'accusa all'ipocrisia imperante del nostro sistema. E in questo senso ne approvo il significato e ho scritto che lo spunto era interessante.
E' ovvio poi che, come ho già avuto modo di scrivere, sono totalmente in sintonia con quanto scritto da Dino (e prima di lui da luca e cuore). Non mi é parso che le due cose fossero cosi' in contrasto ma forse non ho colto bene io il significato del post proposto da Lucy...

Ti rispondo con la mia analisi di quel testo.
Ho usato il maiuscolo per una questione tecnica: mi veniva più facile vedere i miei commenti separati dal resto mentre scrivevo. Sorry.


Non vado in giro a proclamarmi artista.
Sì, canto, scrivo canzoni, pure i testi, se qualcuno vuole vedere la mia brutta faccia basta che vada su

youtube o nel blog del gruppo, ma io la mattina mi alzo e vado a lavorare, di solito, quindi per campare

lavoro, quindi sono un lavoratore. Poi sulla validità delle cose che faccio e sulle patenti di artista ci

pensi qualcun altro.
Questo solo per far capire che se parlo di musica ed artisti, però, un minimo di cognizione di causa data dal

provarci ce l’ho.

Ora, non sono un fan di Amy Winehouse.
Però riconosco che aveva una voce molto – molto bella.
Piena, carnale e sofferta. Poi che la sentissi sciupata da quel pop-soul-wannabejazze un pò plasticato che fa

tanto mercato ma emoziona quanto una gita all’Ipercoop è un altro paio di maniche.

PICCOLA PRESENTAZIONE E PREMESSA PER RENDERE PIù FORTI LE OPINIONI CHE STA PER ESPRIMERE; DA NOTARE QUI COME
SIA FORTE LA PAROLA: IO, ALTRO ESPEDIENTE PER DARE FORZA AL SUO PERSONALISSIMO PENSIERO, IN QUESTO MODO UNA
OPINIONE DEL TUTTO SOGGETTIVA APPARE COME UNA VERITà INCONTESTABILE


E’ però sempre più sconfortante vedere, a proposito di diffonditori di odio, vedere certi commenti sui siti

dei giornali e, perle su perle, sotto i video pubblicati da Youtube. Che mi guardo bene dal riportare qui, che

io la spazzatura la tengo il più possibile fuori di casa.

GIUDIZIO CATEGORICO IN MERITO AD OPINIONI ALTRUI CHE STA PER CITARE; FINE DELLA PREPARAZIONE.... CHE è STATA BEN ESEGUITA


Non è difficile imbattersi, infatti, nei soliti giudizi tranchant per cui fanculo, è morta una stronza

tossica, una di meno, se l’è cercata e così via. Insomma, piccoli Giovanardi crescono, già un altro cattolico

maitre a penser di cui mi pregio di non seguire l’esempio.

E poi bellissima quella ricorrente ed in stile “monito ispirato da saggezza popolare” per cui “chi gioca con

le droghe e l’alcool fa quella fine”.

CITAZIONI DEI GIUDIZI DA CONDANNARE E INDIVIDUAZIONE DELLA PRESUNTA CAUSA DEL PROBLEMA


C’è una notizia per questa gente: i drogati vi hanno fatto un culo così.
Uno ci governa.
Un altro ha diretto per decenni la più grande azienda italiana fra l’ammirazione ed il rispetto di milioni di

italiani, pronti ad osannarlo per il suo stile, la sua classe e per l’orologio sopra il polsino.
Ma di cui altrettanti tutti, a bassa voce magari, esaltavano la lucentezza del materiale col quale s’era

rifatto il naso bruciato da quantità indefinite di polverina.
Una bella infornata la trovate nel Parlamento che voi gonzi avete eletto.
No, tanto per dare un accenno così al volo.
Sennò parliamo dei vostri divi della TV.
O quelli del cinema.
I vostri eroi, insomma.
Scegliete pure.


QUI SI RIVOLGE A QUELLI CHE COLTIVANO QUEI GIUDIZI, DA NOTARE L'USO DELLA PAROLA: VOI, IN MODO DA CREARE UNA FRATTURA: IO (NOI) - VOI
DA NOTARE COME IL TONO SIA GIUDICANTE E AGGRESSIVO, QUESTO HA L'EFFETTO DI DARE FORZA A QUELLA FRATTURA


Volendo restare nello specifico dei musicisti fra quelli che giocano, o hanno giocato tanto quanto neanche il

mio cervello osa immaginarlo ci sono alcuni signori che ad età affatto sgarzoline vanno ancora in giro a

raggranellare osanna e prebende che i pezzenti del “chi scherza con la droga” non vedranno mai neanche

sommando quelli che avranno nelle prossime tre vite.
Ho visto dal vivo artisti come Lou Reed essere capaci di estasiare migliaia di persone con uno show

indimenticabile (quello dell’album “Berlin”).
Ho visto Iggy Pop non più di due mesi fa saltare come una gazzella sommerso da un centinaio di fans.
Forse questi drogati hanno deciso di non morire, forse sarebbe interessante sapere come mai non sono morti o

come mai gente come Keith Richards fa la vita da pensionato d’oro alla faccia delle pensioni che magari non

vedrete mai?
Il solito gioco delle proporzioni. Un mucchietto di grandi artisti che non hanno retto il gioco a fronte di

migliaia che oltre a reggerlo sono ancora qui a raccontarcelo.


QUI RIPRENDE IL DISCORSO SUI MUSICISTI E LA DROGA INTRODOTTO ALL'INIZIO, CITA ALCUNI MUSICISTI EX TOSSICODIPENDENTI E NE TESSE LE LODI; QUI C'è DA CHIEDERSI QUALE è L'EFFETTIVO MESSAGGIO CHE VUOLE DARE MA FORSE DIVENTA PIù CHIARO ANDANDO AVANTI NELLA LETTURA


Chiunque decide per le vostre vite è drogato.


LEGGI: CHI COMANDA è DROGATO


Chi guida le vostre emozioni è drogato.

LEGGI: I MUSICISTI GUIDANO LE VOSTRE EMOZIONI E SONO DROGATI


Intorno a voi ci sono milioni di psicofarmacizzati che vi vessano a scuola, sul lavoro, quando parcheggiate e

quando andate al ristorante. Milioni di cocainizzati che vi accendono quei 5 minuti di divertimento quando

uscite la sera. Milioni di estasiati che decidono il mercato dei sabati sera, dove è trendy andare e dove no.
Drogati che scrivono sui giornali come dovete pensare, qual’è la nuova moda, qual’è quello che vale e quello

che non vale.
“Chi scherza con la droga”, ecco, “chi scherza con la droga” ha il tacco dello stivale sui vostri crani ed a

voi piace da morire.

LA TESI QUI è CHE: CHI SI DROGA HA POTERE SUGLI ALTRI E DECIDE PER LE LORO VITE


L’autodistruzione è qualcosa che fa parte della sfera più intima dell’essere.
E’ un meccanismo perfido, che parte come una ricerca dell’oscurità, trovare una risposta a domande che

diventano parte della nostra vita ed a cui non sappiamo dare una risposta che convinca al perché così tante,

troppe cose non ci tornano.
Perché troppe cose non sono giuste e troppe persone si danno da fare affinché nessuno riesca a farle diventare

giuste. Staccare, cercare un altro posto, un altra dimensione, una caverna dove ritirasi ed andare a morire,

dimenare le ali freneticamente come una farfalla che sa di non poter più volare, annullare quello che vediamo,

annullarci, non vivere per salvarsi la vita, chiudere a compartimenti stagni ogni emozione per evitare di

andare in giro con un set di coltelli piantati sul corpo.

PICCOLA DIGRESSIONE POETICA IN FORMA PROSAICA SULLA SOFFERENZA UMANA, SUI GRANDI INTERROGATVI ESISTENZIALI, SULLA GIUSTIZIA, C'è UN PO' DI TUTTO, MA LO SCOPO è QUELLO DI APRIRSI UN VARCO A LIVELLO EMPATICO COL LETTORE


Un’ammissione di debolezza che si espande tanto quanto vengono meno i motivi per vivere.
E nessuno può decidere per noi i motivi per cui vivere, quelli veri, non quelli falsi ma molto glamour che il

sistema imperante vorrebbe imporci.

IDEM CON PATATE CON L'INSERIMENTO DI UN MOTO DI RIBELLIONE; QUI QUELLO CHE NOTO è CHE STO TIZIO SE LA SUONA E SE LA CANTA DA SOLO E SI RIBELLA PURE ALLE SUE CREAZIONI


I piccoli Giovanardi sono, manco a dirlo, per la Rupe Tarpea.
Per i deboli.
I drogati.
E quindi alcoolizzati, impasticcati, depressi, malinconici, ipertesi e magari si potrebbe poi passare ai

logorroici, ai meteorici, agli ipocondriaci ed ai miopi. Il compagno Pol Pot aveva cominciato una cosa del

genere, credo.
A saperlo c’era da investire subito in un cantiere di costruzione e collaudo di vagoni piombati.

DA NOTARE L'USO DI UN ESPEDIENTE: LA GENERALIZZAZIONE, ACCOMPAGNATA DALL'USO DI IMMAGINI FORTI COME RUPE TARPEA E VAGONI PIOMBATI; IN QUESTO MODO SI OTTENGONO QUESTI EFFETTI: SI CARICA EMOTIVAMENTE LA PROPRIA OPINIONE E SI CERCANO DEGLI ALLEATI CHE PROBABILMENTE SI TROVERANNO
MI VIENE DA DIRE ANCORA CHE CONTINUA A SUONARSELA E CANTARSELA DA SOLO


Perché se dirigi la più grande azienda italiana e ti sfarini le narici sei un ganzo, ma se sei un cazzo di

nessuno e ti fai il muro grattato sei uno sfigato stronzo che deve morire.

IDEM CON PATATE


Nessuno dice che se Amy Winehouse aveva quella voce lì lo doveva alla stessa anima che l’ha uccisa.
Nessuno dice che c’è chi vede un vuoto senza fondo e cerca di comunicarlo usando la cosa più bella che sente

di dare: può essere la voce, il corpo, una mano per dipingere o scrivere.

ECCO CHE QUI INVECE SI VUOLE FARE PASSARE UNA OPINIONE SOGGETTIVA PER UNA COSA OGGETTIVA; E PROBABILMENTE LA COSA RIESCE ANCHE PERCHè IL LETTORE è STATO PREPARATO BENE AD ACCETTARE COME VERA QUESTA COSA, CONDITA TRA L'ALTRO IN MODO POETICO E ROMANTICO


Ho visto morire un numero sufficiente di amici per garantire che ammazzarsi per loro è solo un unico sentiero

di dolore insopprimibile sedato soltanto dal sopore della droga fino a trovare quello della morte. Sono tra

quelli che gli unici aghi che si fa infilare sono quelli che le infermiere mi obbligano a prendere alla vista

annuale per l’idoneità al lavoro. Molto del merito del fatto che non ho mai voluto avvicinarmi a certi tipi di

droghe è stato proprio degli amici che hanno cominciato a farsi. Bastava vedere come si riducevano in poco

tempo.

Eppure molti erano ragazzi di incredibile spessore umano, alcuni di intelligenza sopraffina. Ma deboli.
Eppure qualcuno, se vuole, può venire a dirmi in ghigna che meritavano di morire.

RIPRESA DEL TEMA INIZIALE: L'IO DIVENTA ANCORA LA VOCE PRINCIPALE ED è TALMENTE FORTE DA DARE L'ILLUSIONE CHE SIA LA VOCE DELLA VERITà; SUONA UN PO' COME: HO VISTO COSE CHE VOI UMANI NON POTRESTE IMMAGINARE....IO SO, VOI NO


Chi è debole può diventare forte. Ma non tutti hanno la forza di allenarsi da soli. Purtroppo.
Anni ed anni di sforzi per tenere in piedi persone che non avevano nessuna voglia di rimanerci mi hanno

convinto che la cosa migliore da fare è cercare una risposta al dilagare della debolezza indotta. Quella per

cui l’attenta distribuzione di droghe e farmaci e tutto quanto può annichilire la volontà in un mercato come

quello attuale è così studiata da porre un bel pò di questioni sul se e quanto la cosa sia pianificata. Quella

che permette di non vedere le risposte che non vogliamo vedere.

ANCORA SULL'ONDA DELLE SENTENZE E DELLE VERITà, STAVOLTA PROPONE FINALMENTE LA SOLUZIONE: NON C'è SOLUZIONE PERCHè TUTTO IL SISTEMA è CORROTTO; UNA BELLA ASSUNZIONE DI NON-RESPONSABILITà


Nessuno ragiona, davanti alla tragedia di una vita buttata nel cesso a 27 anni dicendo “devo diventare più

forte anche per queste persone qui”, per autoconservazione ed anche per empatia, una cosa può non escludere

l’altra.


I Piccoli Giovanardi selezionano, giudicano e seppelliscono.

Se questi ci sono stati spacciati per esseri umani spero bene che il loro Creatore abbia un reparto reclami.

TROVATO FINALMENTE IL COLPEVOLE, E TUTTI VISSERO FELICI E CONTENTI


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 28 Lug 2011, 09:21

Luca, ho letto la tua analisi e la condivido solo in parte. Trovo che in molti punti anche tu fornisca una tua personalissima interpretazione delle parole scritte dal blogger e soprattutto delle sue intenzioni.
Come hai potuto vedere, non tutti abbiamo dato lo stesso tipo di interpretazione data da te ed evidentemente, se cosi' tante persone hanno interpretato lo scritto in modo diverso, puoi prendere in considerazione che fosse, perlomeno "ambiguo" e non cosi' "lampante" come tu dici..
io ribadisco che ci vedo una forte accusa nei confronti dell'ipocrisia imperante, che addita l "drogato" come un reietto quando é "scomodo" e socialmente inaccettabile, mentre gli perdona tutto e, anzi, ne tesse le lodi e cerca di imitarlo, quando é forte, potente, bello, di successo etc....
ed é per me ovvio che, essendo il suo un testo di "accusa", il "voi" che utilizza é rivolto a tutti coloro che adottano questo tipo di comportamento "due pesi e due misure", nel quale non mi sento minimamente compresa.

Ad ogni modo io accetto che si possa dare a quel testo il tuo tipo di lettura ed interpretazione (visto che tu, Dino, Ama, Killer l'avete letto cosi'), mi piacerebbe solo che, ogni tanto, tu accettassi anche che possono esserci punti di vista ed interpretazioni diverse dalla tua, che ripeto, é assolutamente rispettabile...
un po' più di apertura verso altre opinioni non guasta a volte...
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14933
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da dino75 il Gio 28 Lug 2011, 10:07

bellaprincipessa ha scritto:Luca, ho letto la tua analisi e la condivido solo in parte. Trovo che in molti punti anche tu fornisca una tua personalissima interpretazione delle parole scritte dal blogger e soprattutto delle sue intenzioni.
Come hai potuto vedere, non tutti abbiamo dato lo stesso tipo di interpretazione data da te ed evidentemente, se cosi' tante persone hanno interpretato lo scritto in modo diverso, puoi prendere in considerazione che fosse, perlomeno "ambiguo" e non cosi' "lampante" come tu dici..
io ribadisco che ci vedo una forte accusa nei confronti dell'ipocrisia imperante, che addita l "drogato" come un reietto quando é "scomodo" e socialmente inaccettabile, mentre gli perdona tutto e, anzi, ne tesse le lodi e cerca di imitarlo, quando é forte, potente, bello, di successo etc....
ed é per me ovvio che, essendo il suo un testo di "accusa", il "voi" che utilizza é rivolto a tutti coloro che adottano questo tipo di comportamento "due pesi e due misure", nel quale non mi sento minimamente compresa.

Ad ogni modo io accetto che si possa dare a quel testo il tuo tipo di lettura ed interpretazione (visto che tu, Dino, Ama, Killer l'avete letto cosi'), mi piacerebbe solo che, ogni tanto, tu accettassi anche che possono esserci punti di vista ed interpretazioni diverse dalla tua, che ripeto, é assolutamente rispettabile...
un po' più di apertura verso altre opinioni non guasta a volte...

come lo dici tu accetterei qualunque tuo punto di vista a prescindere! ZiZì
dino75
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1905
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 28 Lug 2011, 10:17

Dino! risate risate risate
Grazie
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14933
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Gaufre il Gio 28 Lug 2011, 12:13

Quoto Princi, non avrei saputo dire di meglio.
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Ospite il Gio 28 Lug 2011, 12:19

bellaprincipessa ha scritto:Luca, ho letto la tua analisi e la condivido solo in parte. Trovo che in molti punti anche tu fornisca una tua personalissima interpretazione delle parole scritte dal blogger e soprattutto delle sue intenzioni.
Come hai potuto vedere, non tutti abbiamo dato lo stesso tipo di interpretazione data da te ed evidentemente, se cosi' tante persone hanno interpretato lo scritto in modo diverso, puoi prendere in considerazione che fosse, perlomeno "ambiguo" e non cosi' "lampante" come tu dici..
io ribadisco che ci vedo una forte accusa nei confronti dell'ipocrisia imperante, che addita l "drogato" come un reietto quando é "scomodo" e socialmente inaccettabile, mentre gli perdona tutto e, anzi, ne tesse le lodi e cerca di imitarlo, quando é forte, potente, bello, di successo etc....
ed é per me ovvio che, essendo il suo un testo di "accusa", il "voi" che utilizza é rivolto a tutti coloro che adottano questo tipo di comportamento "due pesi e due misure", nel quale non mi sento minimamente compresa.

Ad ogni modo io accetto che si possa dare a quel testo il tuo tipo di lettura ed interpretazione (visto che tu, Dino, Ama, Killer l'avete letto cosi'), mi piacerebbe solo che, ogni tanto, tu accettassi anche che possono esserci punti di vista ed interpretazioni diverse dalla tua, che ripeto, é assolutamente rispettabile...
un po' più di apertura verso altre opinioni non guasta a volte...

Chi ti dice che io non comprenda il tuo punto di vista ?
Essere in disaccordo con qualcuno non significa non capire il suo punto di vista. Anzi si può essere in disaccordo solo quando si capisce il punto di vista altrui altrimenti diventa una semplice disputa in cui ognuno vuole avere riconosciuta la ragione per una propria, diciamo così, soddisfazione personale.
Siccome sono presuntuoso, ti dico che non solo capisco il tuo punto di vista ma anche il perchè hai quel punto di vista.

Detto questo, ecco ulteriori precisazioni in merito al testo e alla mia analisi: ci sarebbe ancora molto da dire, mi sono limitato ad alcune cose perchè non avevo tempo.
Mi sono limitato a sottolineare come si riesca a far passare per vera qualunque cazzata uno scriva, solo usando un certo stile di scrittura in cui si mischia un po' di tutto e si "attivano" nel lettore delle parti di cui il lettore probabilmente non è consapevole.

Anche la condanna e il giudizio viene giustificato, perchè si costruisce un discorso in cui si convince il lettore che la condanna, il giudizio, la rabbia e la
violenza nelle parole è giustificata da una "giusta causa"....ben costruita.
Le guerre di religione si fanno proprio così.

Una volta poi creata la cortina fumogena, nella nebbia, si dicono cose che vengono fatte passare per verità assolute, ma che quando va bene sono solo mezze verità e nella maggior parte dei casi sono emerite stronzate.
Per esempio per rimanere in tema musica: che tutti i musicisti che guidano le nostre emozioni sono drogati. E ancora qui mi verrebbe da postare il video della Winehouse ubriaca .... e del cane.

Ci sono altre cose che sto tizio dice che sono sue convinzioni personali e per nulla oggettive, addirittura direi: frutto di un mondo allucinatorio, per cui mi viene da dire che sto tizio se la canta e se la suona da solo e probabilmente a causa dei suoi conflitti farà anche una vita de mierda...comunque...contento lui (o lei).

Ho detto la mia perchè la vedo in modo diverso rispetto alle persone che hanno approvato senza commentare. Così come ho detto la mia nel 3d della Winehouse quando ho visto che si scrivevano cose del tutto discutibili, in alcuni casi palesi luoghi comuni, falsità, e nessuno diceva nulla.

Forse ho fatto male, perchè ho disturbato la pace e la quiete del forum, ma che ci vuoi fare ? Sono fatto così, sono uno stronzo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 28 Lug 2011, 12:32

aridaje con sto "sono uno stronzo" luca!
riesci ad ammettere che altri leggano le cose in modo diverso da come le leggi tu?
solo questo.
Nessuno qui vuole aver ragione e tantomeno io!

"Ho detto la mia perchè la vedo in modo diverso rispetto alle persone che hanno approvato senza commentare. Così come ho detto la mia nel 3d della Winehouse "

e hai fatto bene!

infatti su molte cose molti la pensano come te (io compresa)!

saluti e bbacci
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14933
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Gio 28 Lug 2011, 12:39

Lucadev ha scritto:
Ho detto la mia perchè la vedo in modo diverso rispetto alle persone che hanno approvato senza commentare.

Idem.

Così come ho detto la mia nel 3d della Winehouse quando ho visto che si scrivevano cose del tutto discutibili, in alcuni casi palesi luoghi comuni, falsità, e nessuno diceva nulla.

Non credo che nessuno abbia detto niente, anzi.

Forse ho fatto male, perchè ho disturbato la pace e la quiete del forum, ma che ci vuoi fare ? Sono fatto così, sono uno stronzo

Io non credo di aver fatto male ad aver detto la mia e non mi sento una stronza.
Cerchiamo di non portare la discussione sul personale


Ultima modifica di Amantide_Religiosa il Gio 28 Lug 2011, 12:48, modificato 1 volta

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 28 Lug 2011, 12:42

infatti non lo sei tesoro! ciao
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14933
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Gio 28 Lug 2011, 12:48

bellaprincipessa ha scritto:infatti non lo sei tesoro! ciao

:neve: bacio ciao

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Ospite il Gio 28 Lug 2011, 13:22

Mi pare ovvio che io non mi sento uno stronzo, ci tengo alla mia autostima.
E non è un modo per mettere la discussione sul personale, almeno per me.
Per altri magari si. Chi vuole capire capisce.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Ospite il Gio 28 Lug 2011, 13:36

bellaprincipessa ha scritto:
riesci ad ammettere che altri leggano le cose in modo diverso da come le leggi tu?

Ecco, vedi perchè alla fine sono ripetitivo ? Perchè io le cose le scrivo ma evidentemente non vengono lette.

bbacci e abbacci

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 28 Lug 2011, 14:19

Lucadev ha scritto:
bellaprincipessa ha scritto:
riesci ad ammettere che altri leggano le cose in modo diverso da come le leggi tu?

Ecco, vedi perchè alla fine sono ripetitivo ? Perchè io le cose le scrivo ma evidentemente non vengono lette.

bbacci e abbacci

io leggo tutto quello che scrivi e con grande attenzione anche!
ecco perché ti rispondo...
solo che in questo momento ho l'impressione di discutere con un sordo quindi direi che é meglio passare ad altro.
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14933
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Ospite il Gio 28 Lug 2011, 15:42

Certo.... capisco perchè hai l'impressione di discutere con un sordo......capisco il tuo punto di vista e capisco anche i motivi del tuo punto di vista.

E siccome conosco e capisco i motivi del tuo punto di vista, saprei benissimo cosa dire per fare in modo che la discussione termini con un bel: volemosebbene... bacini e abbraccini....e tutti vissero felici e contenti....evviva evviva che bello che bello....

Ma non lo faccio e ti chiedo: se è solo uno scambio di punti di vista, quale è il problema ?


bbaccini e abbaccini

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da bellaprincipessa il Gio 28 Lug 2011, 15:53

nessun problema.
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14933
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da lepidezza il Sab 30 Lug 2011, 20:37

Dino, chi ti dice che la winehouse non è stata aiutata?
E perchè sarebbe ipocrita sostenere che la percezione di un drogato vip è differente da quella di un drogato sconosciuto?ovviamente anche dopo la morte?
Dipende dal contributo che ha dato alla società.Ovvio che se non lo si conosce non si "soffre".
Succede anche per la morte tragica di un collega col quale non si è mai legato..
Poi la morte è una livella per tutti certo, ma non in rapporto al legame che si è instaurato prima della sua morte.


Poi il copia incolla di lucy che solleva un tal dibattito è davvero da consideraris inutile?
Suona come un rimprovero da parte tua la sua scelta di sottoporlo integralmente all'attenzione di questo forum.
Forse mirava proprio a questo: leggere le opinioni su quest'analisi.No?
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Sab 30 Lug 2011, 20:44

lepidezza ha scritto:Poi il copia incolla di lucy che solleva un tal dibattito è davvero da consideraris inutile?
Suona come un rimprovero da parte tua la sua scelta di sottoporlo integralmente all'attenzione di questo forum.
Forse mirava proprio a questo: leggere le opinioni su quest'analisi.No?

Veramente a me è sembrato che dino criticava e non era daccordo con ciò che era scritto nel articolo (come me del resto). Non era una critica a lucy perchè lo ha riportato qui, almeno io l'ho capito cosi. In fondo si discutte anche sulle cose che non condividiamo no? Quindi, personalmente trovo che gli articoli che portono gli vari utenti sono sempre utili.
Io ho portato le dichiarazioni di quel idiota (che non mi ricordo il nome) della Lega Nord per esempio, eppure non condivido nessuna parola, virgole comprese, anzi tutt'altro. Ma cmq serve sapere e discuttere.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da lepidezza il Sab 30 Lug 2011, 20:50

Ama appunto,io domando a Dino se quello che ho letto era un rimprovero a Lucy o meno.
Probabilmente sbaglio( e non sarebbe manco la prima volta) e quindi chiedo direttamente a lui se ho frainteso completamente l'intervento sul copia incolla di Lucy.

lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Dom 31 Lug 2011, 00:57

lepidezza ha scritto:Ama appunto,io domando a Dino se quello che ho letto era un rimprovero a Lucy o meno.
Probabilmente sbaglio( e non sarebbe manco la prima volta) e quindi chiedo direttamente a lui se ho frainteso completamente l'intervento sul copia incolla di Lucy.


Giusto che hai chiesto a lui lepi, è lui il diretto interessato per cosi dire. sorriso Sono intervenuta perchè l'ho quotato quel commento, ovviamente perchè concordo, e io l'ho capito come ti ho spiegato sopra.
Lascio a dino di rispondere alla domanda però. ciao

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da lepidezza il Dom 31 Lug 2011, 15:24

No,hai fatto benissimo a intervenire,Ama.
La tua interpretazione mostra appunto una lettura diversa dalla mia, a dimostrazione del fatto che forse io non ho colto quella corretta.
Ovviamente Dino fugherà ogni dubbio. Ebbasta!
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da dino75 il Dom 31 Lug 2011, 16:08

si, era anche un rimprovero a @lucy ma non tanto perché aveva postato un parere altrui ma perché lo aveva posto come condivisione e non come testo da disamina, preferisco sentire opinioni genuine e non copiate e buttate in discussioni, tornando alla discussione: non mi sono mai imposto di intervenire sulla morte della Amy proprio perché quando una persona muore è inutile discuterne a prescindere e poi ho sofferto troppo quando morì Freddie che non posso e non voglio giudicare, si sarà stata aiutata ma non abbastanza visto l'epilogo lungamente annunciato e poi non sono io che faccio distinzione tra drogati di serie A o B ma il testo fazioso imposto da @lucy...per me un tossicomane è un uomo (o donna) come un altro che andrebbe sempre aiutato.
dino75
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1905
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Dom 31 Lug 2011, 17:52

dino75 ha scritto:si, era anche un rimprovero a @lucy ma non tanto perché aveva postato un parere altrui ma perché lo aveva posto come condivisione e non come testo da disamina, preferisco sentire opinioni genuine e non copiate e buttate in discussioni.

Ah ecco, questo non l'avevo capito.
Beh devo dire che in questo non concordo perchè anche un articolo che portiamo, e condividiamo, è un testo da disamina. Non tutti la pensiamo allo stesso modo e già questo porta a discuttere, e di conseguenza le "opinioni genuine" di ciascuno di noi.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da VivaMatteo il Mar 02 Ago 2011, 08:16

mah se n'è andato Luca??? stupore
VivaMatteo
VivaMatteo
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4855
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Aci Catena (Ct)

Torna in alto Andare in basso

Piccole cose di valore non quantificabile - Pagina 8 Empty Re: Piccole cose di valore non quantificabile

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum