Fattore ICS
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Morto Lucio Dalla

+15
Gaufre
Mede@
Ciprea*
Brina78
VivaMatteo
Amantide_Religiosa
sonobeatrice
bellaprincipessa
mariele4ever
Saix91
Cuore di Tenebra
didi
lepidezza
fear-of-the-dark
Violatrix
19 partecipanti

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da didi Mar 06 Mar 2012, 20:08

ciao perchè queste discussioni così accese sulla sessualità delle persone? Se ho capito bene ciprea non voleva dire niente altro che continuare a mantenere la "normalità leggerezza e discrezione" che ha caratterizzato la vita personale di dalla (forse solo taluni grandi lo sanno fare) sarebbe stato molto più rispettoso dell'uomo e dell'artista. Da questo pensiero, che trovo molto condivisibile, mi sembra esagerato scatenere discorsi ideologici e difese di posizioni che purtroppo da qualche tempo nel forum si notano.
didi
didi
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Gaufre Mar 06 Mar 2012, 20:24

un gesto che ha squarciato il velo di tanta ipocrisia e
anche, diciamolo pure, di tanta omofobia...
Come non essere d'accordo. Buona lettura.

Lucio e Marco


Lucio Dalla fa miracoli anche da morto. Il funerale proprio il 4
marzo nella sua Piazza Grande. L’abbraccio di tutta Bologna e di un bel
pezzo d’Italia dentro e fuori San Petronio, dopo due giorni interi
passati ad ascoltare le sue note sparse nell’aria della sua città. E
soprattutto il saluto finale di Marco Alemanno, il suo giovane innamorato, che ha straziato ma anche rinfrescato l’atmosfera della vecchia basilica, strappando l’unico applauso non stonato
(per il resto, gli applausi in chiesa sono sempre stonati): l’applauso
liberatorio per un gesto che ha squarciato il velo di tanta ipocrisia e
anche, diciamolo pure, di tanta omofobia.

Non so se fosse previsto – nel rigido cerimoniale fissato dalla Curia
bolognese, così rigido da negare a tutti noi persino un ritornello, una
nota delle sue canzoni – che Marco leggesse, oltre al testo del brano
“Le rondini”, anche il suo ricordo personale degli ultimi anni vissuti
accanto a Lucio: quel ricordo che si è concluso con un “grazie!” urlato e
commosso proprio sotto l’altare. Può darsi che si sia trattato di un
fuori programma che ha colto di sorpresa anche qualcuno dei preti
concelebranti avvolti nei paramenti viola-quaresima. Certo era voluto
l’affettuoso accenno che padre Bernardo Boschi, amico e
confessore di Lucio, ha dedicato a Marco nell’omelia (“questo tonfo…
quasi crudele, vero Marco?… ci ha lasciati tutti più soli, più tristi”).
Ma, sia che la cosa fosse prevista, sia che fosse un fuor d’opera,
meglio così: è stata una benedizione anche per chi, come il
sottoscritto, pensa che la vita sessuale di una persona sia un fatto privato, salvo che la persona stessa non decida di metterlo in pubblico.

Su questo hanno detto e scritto in tanti, dopo l’aspra invettiva-provocazione di Aldo Busi.
Ma, comunque la si pensi, è un fatto che Lucio Dalla abbia condiviso
gli ultimi anni della sua vita (i più sereni, fra l’altro, per unanime
riconoscimento degli amici più cari) con un giovane uomo: Marco Alemanno,
appunto. Quel che è accaduto in San Petronio, anche se non voluto fino
in fondo, fa bene alla Chiesa: le scrolla di dosso un’immagine
sessuofobica e omofoba che tanti dolori ha provocato a molti credenti
omosessuali e soprattutto ai loro famigliari e che ancora, al funerale
di domenica, è echeggiata nelle parole di monsignor Gabriele Cavina,
numero tre della Curia bolognese, che ha presentato Alemanno come
“collaboratore” di Dalla e ha rammentato il dovere della confessione e
della penitenza per non “accostarsi all’Eucarestia in peccato mortale”.

Un precetto che molti han trovato superfluo e soprattutto stonato, in
quel contesto. Ma il piccolo miracolo di San Petronio fa bene anche al
mondo dell’informazione che, se possibile, riesce talvolta a essere più ipocrita e omofobo persino di certe gerarchie ecclesiastiche,
ossessionate dal sesso e digiune d’amore. Prima che Marco ci liberasse
con un semplice grazie da tante tartuferie, molti giornali, tv e siti
web l’avevano presentato come “amico”, “collega”, “stretto
collaboratore” e altri ridicoli e imbarazza(n)ti giri di parole per non
usare la più bella e la più semplice delle espressioni: compagno innamorato.

In prima fila, in basilica, c’erano politici di destra e di sinistra che
per anni sono stati al governo o in Parlamento e non sono riusciti,
anzi sono riusciti a non dare all’Italia una legge che riconosca i
diritti minimi a due innamorati di sesso “sbagliato”. Conoscendo Lucio,
quei politici sapevano tutto di lui e di Marco: a loro quel che è
accaduto in San Petronio non ha rivelato nulla. Se ora, usciti di chiesa
e tornati in Parlamento, la presentassero e la votassero tutti insieme,
quella legge che manca solo all’Italia, compirebbero un gesto semplicemente doveroso,
soprattutto per i non famosi. Un gesto tutt’altro che coraggioso,
perché ci vuole un bel coraggio a non compierlo. Sarebbe l’ultimo
miracolo di Lucio.

Il Fatto Quotidiano, 6 Marzo 2012
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da didi Mar 06 Mar 2012, 20:46

usare la morte di dalla per fare una battaglia contro l'omofobia mi sembra fuori luogo anche perchè non si può certo sostenere che sia continuare una sua battaglia visto che pare abbia dichiarato anche agli amici più intimi "fatti i caz.. tuoi" (dichiarazione Bersani); per il resto mi sono tanto commossa ascoltando alemanno e rispetto totalmente la sua scelta. In generale le scelte sessuali di tutti mi sono veramente indifferenti e non credo che questo sia ipocrisia al contrario trovo ipocrita usare un fatto essenziale quale la MORTE per creare una battaglia anche se giusta.
didi
didi
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Saix91 Mar 06 Mar 2012, 20:55

Amantide_Religiosa ha scritto:

Ma quoti che cosa? Scusa un caxxo! Ma hai letto i miei interventi? Quale tono avrei usato e cosa ho detto di sbagliato? Che non sono daccordo di giudicare inoportuno il discorso del compagno (di una vita) di Dalla al suo funerale perchè a mio parere lo conosce meglio lui di chiunque e per quanto sappiamo noi ha invece proprio esaudito il desiderio di Dalla?
Cosa ci sarebbe da offendersi in questo, e chi è che giudica in questo caso?!
Rigida chi? Hai ragione, avrei dovuto rispondere "fatte i cazzi vostri prima di dire che il suo compagno non doveva parlare". Magari sarei stata meno rigida. Lo terrò presente la prossima volta, e siete tutti avvertiti.

Scusa Ama, non intendevo offenderti; ti ho messo dentro al post perchè Cip aveva quotato pure la tua frase... Hai ragione, non eri stata rigida o pesante, le mie mani hanno corso troppo in fretta sulla tastiera.

Forgive me 55
Saix91
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4499
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Gaufre Mar 06 Mar 2012, 21:53

didi ha scritto:usare la morte di dalla per fare una battaglia contro l'omofobia mi sembra fuori luogo anche perchè non si può certo sostenere che sia continuare una sua battaglia visto che pare abbia dichiarato anche agli amici più intimi "fatti i caz.. tuoi" (dichiarazione Bersani); per il resto mi sono tanto commossa ascoltando alemanno e rispetto totalmente la sua scelta. In generale le scelte sessuali di tutti mi sono veramente indifferenti e non credo che questo sia ipocrisia al contrario trovo ipocrita usare un fatto essenziale quale la MORTE per creare una battaglia anche se giusta.
Didi, ma non eri d'accordo con Ciprea, nel post precedente? Ora invece dici che rispetti la scelta di Alemanno (che Ciprea non condivideva)... Sono confusa.
Non capisco bene quale sia la tua posizione.
Non credo che Travaglio (che è cattolicissimo ed era amico di Dalla pure lui) abbia voluto strumentalizzare la sua morte per fare una battaglia contro l'omofobia. Ha solo sottolineato quanto è stato ipocrita e omofobo il comportamento di chi non ha voluto vedere o si è rifiutato di chiamare le cose col loro nome. E non staremmo qui a parlarne se le nostre leggi fossero diverse e prevedessero una tutela legale per le unioni omosessuali.
Credo comunque che il discorso di Lepi e Ama nei confronti di Ciprea fosse incentrato non tanto sulla sessualità, ma maggiormente sul suo fare il processo alle intenzioni di Alemanno. Una cosa per me nemmeno discutibile, dato che qui nessuno conosce i diretti interessati e non può sapere, tantomeno da frasi riportate da amici o giornali, quali volontà siano state calpestate o meno. Infatti, il discorso sul "a volte pensiamo di conoscere l'artista del cuore ma in realtà non lo conosciamo affatto", si è persino spostato in altro topic, in cui si discuteva di protagonisti etero.
Gaufre
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mar 06 Mar 2012, 22:16

didi ha scritto: ciao perchè queste discussioni così accese sulla sessualità delle persone? Se ho capito bene ciprea non voleva dire niente altro che continuare a mantenere la "normalità leggerezza e discrezione" che ha caratterizzato la vita personale di dalla (forse solo taluni grandi lo sanno fare) sarebbe stato molto più rispettoso dell'uomo e dell'artista. Da questo pensiero, che trovo molto condivisibile, mi sembra esagerato scatenere discorsi ideologici e difese di posizioni che purtroppo da qualche tempo nel forum si notano.

Didi, prima di scrivere e dare il tuo giudizio, molto benvenuto da parte mia fermati e leggi bene prima quello che ho scritto a ciprea.
Su questo io l'ho quotata dicendoli che concordavo al 100%.
Ecco qui: http://xfa

ctor.forumotion.com/t2474p15-morto-lucio-dalla

Quello che non condividevo (e gliel'ho scritta con tutta serenità perchè ero molto tranquilla e stavo solo condividendo un mio pensiero con lei, insomma stavo discuttendo normalmente) e che continuo a non condividere, è stato solo questo suo passaggio:

Il suo compagno.. per me...non ha avuto rispetto di Lucio . a lui doveva continuare a mostrare la riservatezza con cui Lucio ha condotto la sua vita e non usare , anche se giustamente addolorato, per " uscire allo scoperto" la lettura della canzone. Avrebbe potuto farla anche un altro amico....

Ho portato argomenti e cercato di spiegare - anche se sinceramente mi sembrava la cosa più naturale e semplice del mondo, e non cosi difficile da capire - che il suo compagno e i suoi famigliari sapevano meglio quello che Lucio voleva o non voleva al suo funerale, e non vedo perchè giudicare il suo compagno, e adirittura "accusarlo" di non aver portato rispetto a Lucio perchè ha reso omaggio al suo amore e compagno di una vita.

Tutto questo, ripeto, l'ho scritto in tutta serenità e in modo civile senza offendere nessuno. Ho aggiunto anche una faccina che sorride, giusto per non avere dei malintesi.
Quando ho letto la risposta di Ciprea per me è stato un fulmine a ciel sereno
Visto che la risposta non è stata cosi civile, e anzi vengo accusata io di essere stata offensiva, questo mi fa arrabbiare ancora di più perchè se mai quella offessa sono io.

Sull'argomento invece ribadisco il mio concetto, ma questa volta lo faccio come l'avrebbe fatto Lucio - e su questo penso sarete tutti daccordo visto che rispetto il suo desiderio - "fattevi un pò i cazzi vostri anche sul suo compagno".

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mar 06 Mar 2012, 22:21

didi ha scritto:usare la morte di dalla per fare una battaglia contro l'omofobia mi sembra fuori luogo anche perchè non si può certo sostenere che sia continuare una sua battaglia visto che pare abbia dichiarato anche agli amici più intimi "fatti i caz.. tuoi" (dichiarazione Bersani); per il resto mi sono tanto commossa ascoltando alemanno e rispetto totalmente la sua scelta. In generale le scelte sessuali di tutti mi sono veramente indifferenti e non credo che questo sia ipocrisia al contrario trovo ipocrita usare un fatto essenziale quale la MORTE per creare una battaglia anche se giusta.

Non sostengo la battaglia di nessuno, sostengo la battaglia di potersi esprimersi in libertà, senza avere paura che quando uno non ha argomentazioni porta la scusa dell'offessa perchè è di questo che si tratta a questo punto. Cosa c'è, non si è in grado manco di sostenere una discussione senza cadere nel vittimismo?!

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mar 06 Mar 2012, 22:22

Saix91 ha scritto:
Scusa Ama, non intendevo offenderti; ti ho messo dentro al post perchè Cip aveva quotato pure la tua frase... Hai ragione, non eri stata rigida o pesante, le mie mani hanno corso troppo in fretta sulla tastiera.

Forgive me 55

Scuse accettate, e scusami anche tu per il tono ma ci sei andato di mezzo perchè sono troppo arrabiatta.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mar 06 Mar 2012, 22:28

@Gaufre

Credo comunque che il discorso di Lepi e Ama nei confronti di Ciprea fosse incentrato non tanto sulla sessualità, ma maggiormente sul suo fare il processo alle intenzioni di Alemanno. Una cosa per me nemmeno discutibile

Assolutamente si. Il mio discorso è stato completamente ed esclusivamente su questo. Parlo per me perchè Lepi sà parlare per se stesso, e lo ha già fatto tra l'altro.

Sono stata anche molto chiara perchè ho separato il suo commento in due parti. La parte sul non sbandierare la sessualità, che scriveva Ciprea e che io ho condiviso, e la parta del suo compagno che io non ho condiviso.
Non si può nemmeno dire che non ha capito, dato che lei ha risposto di nuovo e io di nuovo gli ho risposto.
Io non capisco davvero da cosa è nato questo.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da G.Kaplan Mar 06 Mar 2012, 22:31

Ma veramente esiste la polemica sul funerale di Dalla?
Rimango scioccata, cioè che doveva fare il suo compagno... non andare al FUNERALE della persona che ha amato (?)
Non doveva parlare... (?) non doveva piangere (?)
Cioè ma chi ci dovrebbe essere allora al tuo funerale se non le persone che ti hanno voluto bene... boh
Per quanto riguarda Lucio Dalla mi spiace che si scambi la riservatezza per ipocrisia perché il suo orientamento sessuale non mi sembra che sia stato mai un segreto, solo che un grande artista, quale lui era, non aveva certo bisogno di rinfocolare l'attenzione con gossip e amenità varie.
G.Kaplan
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da didi Mar 06 Mar 2012, 22:32

Amantide_Religiosa ha scritto:
didi ha scritto:usare la morte di dalla per fare una battaglia contro l'omofobia mi sembra fuori luogo anche perchè non si può certo sostenere che sia continuare una sua battaglia visto che pare abbia dichiarato anche agli amici più intimi "fatti i caz.. tuoi" (dichiarazione Bersani); per il resto mi sono tanto commossa ascoltando alemanno e rispetto totalmente la sua scelta. In generale le scelte sessuali di tutti mi sono veramente indifferenti e non credo che questo sia ipocrisia al contrario trovo ipocrita usare un fatto essenziale quale la MORTE per creare una battaglia anche se giusta.

Non sostengo la battaglia di nessuno, sostengo la battaglia di potersi esprimersi in libertà, senza avere paura che quando uno non ha argomentazioni porta la scusa dell'offessa perchè è di questo che si tratta a questo punto. Cosa c'è, non si è in grado manco di sostenere una discussione senza cadere nel vittimismo?!
ama il mio discorso era molto più generale di certo non riferito a te, cioè alla squallida discussione di questi giorni di tutta la stampa sull'omosessualità tutto qui e ho solo pensato di interpretare ciprea in questo stesso senso ovvero non di attacco ad alemanno ma rammarico per quello che ne è derivato, punto niente più niente meno.
didi
didi
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : ROMA

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mar 06 Mar 2012, 22:40

didi ha scritto:
Amantide_Religiosa ha scritto:
didi ha scritto:usare la morte di dalla per fare una battaglia contro l'omofobia mi sembra fuori luogo anche perchè non si può certo sostenere che sia continuare una sua battaglia visto che pare abbia dichiarato anche agli amici più intimi "fatti i caz.. tuoi" (dichiarazione Bersani); per il resto mi sono tanto commossa ascoltando alemanno e rispetto totalmente la sua scelta. In generale le scelte sessuali di tutti mi sono veramente indifferenti e non credo che questo sia ipocrisia al contrario trovo ipocrita usare un fatto essenziale quale la MORTE per creare una battaglia anche se giusta.

Non sostengo la battaglia di nessuno, sostengo la battaglia di potersi esprimersi in libertà, senza avere paura che quando uno non ha argomentazioni porta la scusa dell'offessa perchè è di questo che si tratta a questo punto. Cosa c'è, non si è in grado manco di sostenere una discussione senza cadere nel vittimismo?!
ama il mio discorso era molto più generale di certo non riferito a te, cioè alla squallida discussione di questi giorni di tutta la stampa sull'omosessualità tutto qui e ho solo pensato di interpretare ciprea in questo stesso senso ovvero non di attacco ad alemanno ma rammarico per quello che ne è derivato, punto niente più niente meno.

E su questo io ti applaudo perchè condivido al 100&. Era chiaro anche prima.
Mi spiace, ma quello che ha scritto Ciprea sul suo compagno non lasciava posto a delle interpretazioni.
Ha scritto chiaramente che secondo lei lui (suo compagno) non ha rispettato Lucio. Punto. Non farmi quotarla ancora.
E' su questo, e solo su questo che io non ero daccordo, e ad ogni modo non sono stata ne offensiva e tanto meno incivile o maleducata nei suoi confronti.
Se c'è qualcuna che si sente molto offessa in questa discussione questa sono io.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Brina78 Mer 07 Mar 2012, 01:18

Leggervi è interessante come sempre, e spero non vi infastidisca se intervengo a esprimere alcune mie riflessioni, nonostante soprattutto in questo ultimo periodo abbia poco interagito con tutti voi.

Il funerale di Dalla, il fatto mediatico della sua scomparsa è stato gestito da altri, non dal cantante.
E' un'ovvietà, ma è uno dei paradossi dell'esistenza che un momento così saliente, così soggettivo quale la morte debba essere comunicato con gli occhi degli altri.
Forse questo rischio si potrebbe limitare lasciando un testamento "morale", una "sezione funerale" dello stesso, ma credo che in fondo non si risolverebbe granchè.

Perchè la morte non è mai un fatto personale, ma relazionale. E' sempre una relazione che si interrompe.
Sono gli altri a raccontare cosa provano per quel distacco. E' sempre la narrazione che altri rendono di un legame, oltre che di una persona.
E'la comunicazione di una comunicazione.

Non sapremo mai cosa Dalla pensasse di uno specifico legame vissuto, possiamo solo prendere atto di come questo sia stato rappresentato dall'altro suo termine.
Il pudore dei pensieri ha la forma della mente di chi li elabora, non ha senso esprimere un giudizio, come non ha senso interrogarsi sul limite della sua opportunità.
Brina78
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mer 07 Mar 2012, 02:17

Scusami Brina ma ho capito poco o niente di quello che hai scritto. Cosa intendi esattamente?

Non sapremo mai cosa Dalla pensasse di uno specifico legame vissuto, possiamo solo prendere atto di come questo sia stato rappresentato dall'altro suo termine.

Non ho capito poi chi sarebbe l'altro suo termine?

Ad ogni modo, è vero che non sapremo mai cosa Dalla pensasse di uno specifico legame e nemmeno del suo funerale. Ma rispetto di più la decisione di chi gli è stato accanto per una vita che ciò che riportano i media o vari colleghi, che giustamente si sono sentiti da lui "fatti i cazzi tuoi".
Per portare un esempio personale, i miei genitori non lo sanno ma il mio compagno invece lo sa bene cosa deve fare in caso io muoia oppure rimango paralizzata a vita.
Quindi, nel caso, se a qualcuno interessa (ma anche no) sapiate che ha la mia benedizione.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da bellaprincipessa Mer 07 Mar 2012, 09:11

Ama, credo che Brina con l'espressione "l'altro suo termine" intendesse il suo compagno.
Per il resto quoto la riflessione di Brina in toto.
bellaprincipessa
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15140
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Brina78 Mer 07 Mar 2012, 09:24

Amantide_Religiosa ha scritto:Scusami Brina ma ho capito poco o niente di quello che hai scritto. Cosa intendi esattamente?

Non sapremo mai cosa Dalla pensasse di uno specifico legame vissuto, possiamo solo prendere atto di come questo sia stato rappresentato dall'altro suo termine.

Non ho capito poi chi sarebbe l'altro suo termine?

Ad ogni modo, è vero che non sapremo mai cosa Dalla pensasse di uno specifico legame e nemmeno del suo funerale. Ma rispetto di più la decisione di chi gli è stato accanto per una vita che ciò che riportano i media o vari colleghi, che giustamente si sono sentiti da lui "fatti i cazzi tuoi".
Per portare un esempio personale, i miei genitori non lo sanno ma il mio compagno invece lo sa bene cosa deve fare in caso io muoia oppure rimango paralizzata a vita.
Quindi, nel caso, se a qualcuno interessa (ma anche no) sapiate che ha la mia benedizione.

Provo a spiegarmi con altre parole.

Il suo compagno, la sua famiglia, i suoi sostenitori, i suoi collaboratori, tutto il mondo di persone con le quali questo personaggio aveva un rapporto sono solo tanti molteplici termini degli svariati molteplici legami che aveva instaurato e di cui lui era l'altro elemento di corrispondenza.

Io penso che quando qualcuno se ne va sono gli altri ad esprimere il proprio modo di vivere il dolore per la rottura di quel legame, oltre che raccontare il loro modo di vedere, di aver visto quella persona.

Si fa un gran parlare di quest'uomo, Alemanno, di ciò che ha detto, di ciò che forse non avrebbe dovuto dire, di come avrebbe preferito Dalla.

Io credo che non ci possano essere parametri di riferimento per giudicarlo, perchè nel momento in cui ha manifestato la sua sofferenza, ha rivelato cosa rappresentasse per lui quella persona, quel distacco.

Piuttosto che di quest'ultimo, egli ha parlato di sè stesso.

Io non so se il cantante gli abbia chiesto in un qualunque momento della loro conoscenza di rivelare alcunchè in caso di morte, non lo so e non posso presumere che lo abbia fatto, del resto di una cosa del genere il diretto interessato non ha mai fatto cenno in questo grande polverone mediatico che se ne è creato attorno.

Noi abbiamo solo visto quest'uomo piangere, leggere una lettera, rappresentarsi, raccontare Lucio Dalla secondo il suo modo di sentire, come ognuno ha raccontato di quest'ultimo ciò che da questo ha ricevuto, cosa di quest'uomo ha colto. Una interpretazione.

Come, del resto, accade per ogni lutto. Quando lasciamo questa terra, smettiamo di esprimere noi stessi, e iniziano gli altri a parlare per noi. Questo è un meccanismo psicologico molto tenero, per certi versi anche giusto, ma non si deve mai dimenticare che non sono mai le parole di chi se n'è andato, ma di chi è rimasto, e che attraverso quelle parole, quella continua interpretazione dell'altro, prova a continuare a lasciarlo in vita.

Brina78
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da mariele4ever Mer 07 Mar 2012, 09:34

Ieri sera, su Cielo, ho visto (anche se non fino alla fine WUB )...

"Un grande omaggio a Lucio Dalla attraverso le sue canzoni, i suoi pensieri, le sue parole. Un viaggio straordinario nella mente e nel cuore dell'artista bolognese attraverso le immagini visionarie e le note indimenticabili della sua geniale avventura televisiva "L'angolo nel cielo", emozionante panoramica sugli incredibili trent'anni di carriera del grande Lucio, trasmesso in esclusiva su Sky nel 2010."

Fonte



mariele4ever
mariele4ever
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3303
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Prov. Bari

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mer 07 Mar 2012, 13:49

Brina78 ha scritto:
Provo a spiegarmi con altre parole.

Il suo compagno, la sua famiglia, i suoi sostenitori, i suoi collaboratori, tutto il mondo di persone con le quali questo personaggio aveva un rapporto sono solo tanti molteplici termini degli svariati molteplici legami che aveva instaurato e di cui lui era l'altro elemento di corrispondenza.

Io penso che quando qualcuno se ne va sono gli altri ad esprimere il proprio modo di vivere il dolore per la rottura di quel legame, oltre che raccontare il loro modo di vedere, di aver visto quella persona.

Si fa un gran parlare di quest'uomo, Alemanno, di ciò che ha detto, di ciò che forse non avrebbe dovuto dire, di come avrebbe preferito Dalla.

Io credo che non ci possano essere parametri di riferimento per giudicarlo, perchè nel momento in cui ha manifestato la sua sofferenza, ha rivelato cosa rappresentasse per lui quella persona, quel distacco.

Piuttosto che di quest'ultimo, egli ha parlato di sè stesso.

Io non so se il cantante gli abbia chiesto in un qualunque momento della loro conoscenza di rivelare alcunchè in caso di morte, non lo so e non posso presumere che lo abbia fatto, del resto di una cosa del genere il diretto interessato non ha mai fatto cenno in questo grande polverone mediatico che se ne è creato attorno.

Noi abbiamo solo visto quest'uomo piangere, leggere una lettera, rappresentarsi, raccontare Lucio Dalla secondo il suo modo di sentire, come ognuno ha raccontato di quest'ultimo ciò che da questo ha ricevuto, cosa di quest'uomo ha colto. Una interpretazione.

Come, del resto, accade per ogni lutto. Quando lasciamo questa terra, smettiamo di esprimere noi stessi, e iniziano gli altri a parlare per noi. Questo è un meccanismo psicologico molto tenero, per certi versi anche giusto, ma non si deve mai dimenticare che non sono mai le parole di chi se n'è andato, ma di chi è rimasto, e che attraverso quelle parole, quella continua interpretazione dell'altro, prova a continuare a lasciarlo in vita.


Questo cosa c'entra scusa? Se dobbiamo partire da questo allora tutti, senza nessuna esclusione, che siano etero o gay, famiglia, amici, colleghi, organizzano funerali ed esprimono il loro dolore per la perdita dei loro cari, rendono omaggio etc. lo fa senza chiedere il permesso al morto e non ha rispettato i suoi desideri, per quanto ne sappiamo noi.
Mi domando perchè non si mettono in discussione anche tutte queste persone, ma proprio l'ultima persona al mondo che si dovrebbe mettere invece?
Inoltre, penso che se Dalla avrebbe voluto una cerimonia privata il suo desiderio sarebbe stato rispettato come è già successo con altre figure del mondo dello spettacolo o della politica.
In fine, scusate se io non vedo nessuna mancanza di rispetto, anzi tutt'altro, in quello che ha fatto il suo compagno, e che ripeto, lo conosceva meglio lui di tutti noi messi insieme.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Brina78 Mer 07 Mar 2012, 14:17

Ama, io proprio nemmeno entro nel merito del dibattito che avete intessuto sulla correttezza, oportunità o quant'altro di rivelare particolari della vita privata di Dalla in occasione del suo funerale.

I desideri del morto... già questo è un paradosso, a mio avviso.

Io ho espresso delle riflessioni stimolate dalla vostra stessa discussione, non prendo "posizione" rispetto ad esse perchè le mie considerazioni rispetto all'evento in sè sono altre. Le ho condivise con voi. Nient'altro.
Brina78
Brina78
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 21.11.09

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mer 07 Mar 2012, 14:23

Brina78 ha scritto:Ama, io proprio nemmeno entro nel merito del dibattito che avete intessuto sulla correttezza, oportunità o quant'altro di rivelare particolari della vita privata di Dalla in occasione del suo funerale.
Io ho espresso delle riflessioni stimolate dalla vostra stessa discussione, non prendo "posizione" rispetto ad esse perchè le mie considerazioni rispetto all'evento in sè sono altre. Le ho condivise con voi. Nient'altro.

Bene, non mi era chiaro.


I desideri del morto... già questo è un paradosso, a mio avviso.

Mica tanto però. Della morte parliamo anche quando siamo in vita, e tanti lasciano (a volte anche per iscritto) cosa desiderano per il loro funerale, vedi Monicelli per esempio. Quindi, tanto assurda non lo è.
Io cmq ho fatto delle supposizione, perchè credo che su questa cosa gli unici che hanno voce in capitolo sono i suoi cari. Il resto del mondo potrebbe anche tacere.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da G.Kaplan Mer 07 Mar 2012, 16:54

Scusate ma qui si parla del funerale come se fosse un megaparty, in realtà quello è uno dei giorni più brutti della vita di una persona (parlo ovviamente dei cari che rimangono) e molte volte non si sa neanche cosa si fa e cosa si dice da come si è rintronati..
Per quanto riguarda Dalla mi sembra che ancora si confonda la riservatezza con la vergogna di sé... io non credo proprio che lui non volesse che certe cose venissero mai fuori (anche perché io l'ho sempre saputo che era omosessuale) era solo un modo elegante (forse di un'altra generazione) di vivere la propria vita senza dover sbandierare alcunché
Mi viene in mente Valentino e il suo compagno che per delicatezza viene sempre chiamato "suo collaboratore"... mica c'è bisogno di fare un comunicato stampa per capire certe cose
G.Kaplan
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da lepidezza Mer 07 Mar 2012, 17:32

Siamo finiti a discutere della discussione partendo da pareri discordanti su un fatto, ovvero la partecipazione del compagno del defunto al funerale.
Partecipazione che con quella lettura, secondo un forumer( ciprea) avrebbe mancato di rispetto al defunto.
Questo parere ha stimolato la risposta mia e di Amantide.
Risposta che argomentava parere contrario al giudizio negativo sul signor Alemanno per il suo intervento.
Il parere di ciprea mi ha portato a chiederle su cosa basasse la convinzione che il defunto non avrebbe gradito.
Paradossalmente veniva fuori che il pubblico del cantante conoscesse meglio del suo compagno ciò che avrebbe gradito.In base a quel che era stata la sua vita in pubblico.
Un funerale come questo però annullava queste differenze. Era privato ma anche pubblico, suo malgrado però per il peso che il cantante aveva avuto in vita.
La convinzione di Ciprea si basava, come dice lei stessa, da quel che si sa di Dalla dai media.
Non c'è il dubbio da parte sua che l'idea che s'è fatta dell'uomo Lucio Dalla sia solo parziale.Al punto da aspettarsi dal suo compagno un comportamento diverso da quello che ha assunto.

Questo genere di confusione.,perchè secondo me di questo si tratta, è comune a molti di noi( mi ci metto pure io ) che grazie a media che ci imboccano continuamanente con una marea di informazioni pre-omogenizzate su tutto il vippume possibile e immaginabile, sedimentiamo un identikit giorno dopo giorno, come insegnano i reality , talent e i talk contenitori per esempio.E attraverso un montaggio di dichiarazioni nei mesi e negli anni si confeziona un carattere, una personalità. La frequenza sui rotocalchi o in tv fornisce tutta una serie di elementi che ci illudono di poter "conoscere" e capire il personaggio o peggio ancora, l'uomo dietro quel personaggio pubblico.
Le impressioni sono un'altra cosa e ci stanno tutte.
Quelle, cambiano come nella vita e "si sta come sugli alberi le foglie"...
La maggior parte delle affermazioni sull'uomo dietro quel personaggio, invece poggia sempre più spesso su granitiche convinzioni ,non semplici impressioni, basate poi su quel che "si sa" dai media.
Ragionavo su questo, più che sull'omofobia e il funerale e lo stesso giorno in cui ne discutevo in questo thread, ho trovato conferma a questa "tendenza" anche in quello dedicato ad un altro personaggio pubblico( morgan).
Ho fatto genericamente riferimento all'opinione di Ciprea, senza citarla, per avvalorare anche in quel topic la stessa tesi sostenuta in quelsto di Dalla .
Ma sono andato oltre il fatto in sè e davvero oltre il forumer.
Discutevo la "tendenza" che molti di noi, in quanto"pubblico", hanno nel convincersi di una "reale conoscienza" del personaggio pubblico, partendo da quella di estimatore o appassionato.





Ultima modifica di lepidezza il Mer 07 Mar 2012, 17:38 - modificato 2 volte.
lepidezza
lepidezza
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 15123
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Amantide_Religiosa Mer 07 Mar 2012, 17:32

G.Kaplan ha scritto:
Per quanto riguarda Dalla mi sembra che ancora si confonda la riservatezza con la vergogna di sé... io non credo proprio che lui non volesse che certe cose venissero mai fuori

Appunto. Si parla come se avesse nascosto a tutto il mondo il suo compagno, che sto povero cristo vivesse come un recluso. Ma robba da matti.

@Lepi, ti quoto in tot. OCCHEI!

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
Amantide_Religiosa
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da G.Kaplan Mer 07 Mar 2012, 18:25

Amantide_Religiosa ha scritto:
G.Kaplan ha scritto:
Per quanto riguarda Dalla mi sembra che ancora si confonda la riservatezza con la vergogna di sé... io non credo proprio che lui non volesse che certe cose venissero mai fuori

Appunto. Si parla come se avesse nascosto a tutto il mondo il suo compagno, che sto povero cristo vivesse come un recluso. Ma robba da matti.

@Lepi, ti quoto in tot. Morto Lucio Dalla - Pagina 3 187966

Oltretutto pure il prete gli si è rivolto in quanto compagno, cioè anche lui lo sapeva... vuol dire che era una cosa nota a tutti quelli che li conoscevano
Mi sembra ovvio
G.Kaplan
G.Kaplan
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2803
Data d'iscrizione : 09.04.10
Località : Zona Pacciani

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da vannibit Mer 07 Mar 2012, 22:12

Intanto mi associo nel quotone a lepi...credo che nel dolore ognuno di noi reagisca in modo diverso e inaspettato anche per noi stessi,c'e' chi si chiude in se stesso e chi invece sente il bisogno di parlare di chi ha perso...ovvio che se si tratta di un personaggio famoso tutto si amplifica e purtroppo spesso si strumentalizza anche...per me siamo tutti persone,non e' importante chi amiamo l'importante e' essere capaci di amare,e questo per me e' sempre degno del massimo rispetto...mi sono commossa tanto quanto in funerali di persone comuni quando qualcuno si e' sentito di esprimere in pubblico i suoi sentimenti,cosa che io non sono riuscita a fare ad esempio nei confronti di mio padre,persona semplice che io ho amato e da cui sono stata amata in modo incondizionato,al suo funerale un mio cugino ha avuto parole per lui e queste sono state un balsamo per me, mi e' sembrato un piccolo omaggio a una persona per me eccezionale.
Tutto questo per dire che soprattutto di fronte alla morte credo che chi ti ha amato veramente possa esprimere il suo dolore come sente,e che si abbia il dovere di rispettare e tacere,almeno questo e di chiunque si tratti.
vannibit
vannibit
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2157
Data d'iscrizione : 01.10.09

Torna in alto Andare in basso

Morto Lucio Dalla - Pagina 3 Empty Re: Morto Lucio Dalla

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.