..e al cinema vacci tu...

Pagina 5 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 22 ... 40  Seguente

Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Ospite il Lun 19 Ott 2009, 16:47

mambu ha scritto:
duful ha scritto:mi sembra strano che nessuno lo distribuisca, Amenabar, in italia, ha un buon mercato. o forse non ritengono accattivante l'argomento?


mah, tu che dici?

Parla di una donna scienziata pagana fatta a pezzi in chiesa su istigazione del vescovo.

A chi potrebbe dar fastidio in Italia una storia così?

Non facciamo troppo i malpensanti

oddio, hai ragione
è che quando penso ai film, al cinema in generale, mi distacco dalla realtà.
purtroppo, invece, il vaticano esiste

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Lun 19 Ott 2009, 16:48

mambu ha scritto:
duful ha scritto:mi sembra strano che nessuno lo distribuisca, Amenabar, in italia, ha un buon mercato. o forse non ritengono accattivante l'argomento?


mah, tu che dici?

Parla di una donna scienziata pagana fatta a pezzi in chiesa su istigazione del vescovo.

A chi potrebbe dar fastidio in Italia una storia così?

Non facciamo troppo i malpensanti
potrebbe dar fastidio i vari boldi-de sica -moccia ? scherzo ovviamente i soggetti in questione non temono nessuno al botteghino.
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1698
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da chiav il Lun 19 Ott 2009, 17:40

Ho letto che a quealcuno non è piaciuto I CENTO PASSI...beh, non capisco quale possa essere il difetto di quel film e il fatto che denunci una storia di mafia altrimenti caduta nel dimenticatoi mi pare una ragione più che sufficiente per reputarlo un ottimo film..a ciò aggiungerei l'ottima prestazione di tutti gli attori e una colonna sonora che, anche se scontata, rende alla perfezione il clima e la volontà di rivolta e rinnoovamento che circolava in quel periodo tra i giovani...in ogni longitudine
avatar
chiav
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Lun 19 Ott 2009, 17:54

chiav ha scritto:Ho letto che a quealcuno non è piaciuto I CENTO PASSI...beh, non capisco quale possa essere il difetto di quel film e il fatto che denunci una storia di mafia altrimenti caduta nel dimenticatoi mi pare una ragione più che sufficiente per reputarlo un ottimo film..a ciò aggiungerei l'ottima prestazione di tutti gli attori e una colonna sonora che, anche se scontata, rende alla perfezione il clima e la volontà di rivolta e rinnoovamento che circolava in quel periodo tra i giovani...in ogni longitudine
sinceramente tralascerei momentaneamente il soggetto e mi dedicherei alla parte tecnica, la fotografia aveva toni troppo scuri e se è vero che dovevano indicare le ombre mafiose è più giusto sottolineare come queste operavano alla luce del sole rendendo di fatto inutile e poco congeniale tale espediente, la regia complice della fotografia disegnava una sicilia assolutamente incolore  e non osava mai mettere in risalto l'essenza della vera figura del protagonista contrapposto alla realtà "nascosta alla luce del sole" per quanto riguarda le interpretazioni degli attori quì ci troviamo di fronte a personaggi ben al di là dello stereotìpo puro, diciamo quasi una barzelletta partendo dai mafiosi e finendo con l'auto isolamento di Impastato protagonista che recita nel recitato se mi passate il termine, non caratterizza un uomo coraggioso ma delinea un uomo alquanto superbo che vuole lottare da solo contro i mulini a vento, il resto è demagogia finto-comunista e il film servì solo come mezzo propagandistico verso un passato che non è mai stato valorizzato e un presente troppo diverso per fagocitare un ideale che si perde completamente nelle ultime battute del film da parte di una macchietta interpretativa quale era rappresentata la madre del protagonista.
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1698
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da fear-of-the-dark il Lun 19 Ott 2009, 18:11

dino75 ha scritto:
chiav ha scritto:Ho letto che a quealcuno non è piaciuto I CENTO PASSI...beh, non capisco quale possa essere il difetto di quel film e il fatto che denunci una storia di mafia altrimenti caduta nel dimenticatoi mi pare una ragione più che sufficiente per reputarlo un ottimo film..a ciò aggiungerei l'ottima prestazione di tutti gli attori e una colonna sonora che, anche se scontata, rende alla perfezione il clima e la volontà di rivolta e rinnoovamento che circolava in quel periodo tra i giovani...in ogni longitudine
sinceramente tralascerei momentaneamente il soggetto e mi dedicherei alla parte tecnica, la fotografia aveva toni troppo scuri e se è vero che dovevano indicare le ombre mafiose è più giusto sottolineare come queste operavano alla luce del sole rendendo di fatto inutile e poco congeniale tale espediente, la regia complice della fotografia disegnava una sicilia assolutamente incolore e non osava mai mettere in risalto l'essenza della vera figura del protagonista contrapposto alla realtà "nascosta alla luce del sole" per quanto riguarda le interpretazioni degli attori quì ci troviamo di fronte a personaggi ben al di là dello stereotìpo puro, diciamo quasi una barzelletta partendo dai mafiosi e finendo con l'auto isolamento di Impastato protagonista che recita nel recitato se mi passate il termine, non caratterizza un uomo coraggioso ma delinea un uomo alquanto superbo che vuole lottare da solo contro i mulini a vento, il resto è demagogia finto-comunista e il film servì solo come mezzo propagandistico verso un passato che non è mai stato valorizzato e un presente troppo diverso per fagocitare un ideale che si perde completamente nelle ultime battute del film da parte di una macchietta interpretativa quale era rappresentata la madre del protagonista.

mah onestamente non ci ho visto niente di quello che hai scritto...io ho visto il corragio di un uomo che solo ( perchè costretto ad essere solo ) voleva cambiare le cose! a me è piaciuto molto. Mi sono piaciuti gli interpreti, la storia , i personaggi, la colonna sonora. Forse non tecnicamente perfetto, ma il resto onestamente mi basta.
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da fear-of-the-dark il Lun 19 Ott 2009, 18:20


avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Mede@ il Lun 19 Ott 2009, 18:24

fear-of-the-dark ha scritto:

Ero piccolissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa amore amore amore pianto2 pianto2

_________________________________
***Metamorgan***
***QQMI***
***MARCOSANTORO***
avatar
Mede@
Admin Medea
Admin Medea

Messaggi : 26469
Data d'iscrizione : 22.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da dino75 il Lun 19 Ott 2009, 18:27

fear-of-the-dark ha scritto:
dino75 ha scritto:
chiav ha scritto:Ho letto che a quealcuno non è piaciuto I CENTO PASSI...beh, non capisco quale possa essere il difetto di quel film e il fatto che denunci una storia di mafia altrimenti caduta nel dimenticatoi mi pare una ragione più che sufficiente per reputarlo un ottimo film..a ciò aggiungerei l'ottima prestazione di tutti gli attori e una colonna sonora che, anche se scontata, rende alla perfezione il clima e la volontà di rivolta e rinnoovamento che circolava in quel periodo tra i giovani...in ogni longitudine
sinceramente tralascerei momentaneamente il soggetto e mi dedicherei alla parte tecnica, la fotografia aveva toni troppo scuri e se è vero che dovevano indicare le ombre mafiose è più giusto sottolineare come queste operavano alla luce del sole rendendo di fatto inutile e poco congeniale tale espediente, la regia complice della fotografia disegnava una sicilia assolutamente incolore e non osava mai mettere in risalto l'essenza della vera figura del protagonista contrapposto alla realtà "nascosta alla luce del sole" per quanto riguarda le interpretazioni degli attori quì ci troviamo di fronte a personaggi ben al di là dello stereotìpo puro, diciamo quasi una barzelletta partendo dai mafiosi e finendo con l'auto isolamento di Impastato protagonista che recita nel recitato se mi passate il termine, non caratterizza un uomo coraggioso ma delinea un uomo alquanto superbo che vuole lottare da solo contro i mulini a vento, il resto è demagogia finto-comunista e il film servì solo come mezzo propagandistico verso un passato che non è mai stato valorizzato e un presente troppo diverso per fagocitare un ideale che si perde completamente nelle ultime battute del film da parte di una macchietta interpretativa quale era rappresentata la madre del protagonista.

mah onestamente non ci ho visto niente di quello che hai scritto...io ho visto il corragio di un uomo che solo ( perchè costretto ad essere solo ) voleva cambiare le cose! a me è piaciuto molto. Mi sono piaciuti gli interpreti, la storia , i personaggi, la colonna sonora. Forse non tecnicamente perfetto, ma il resto onestamente mi basta.
se hai seguito attentamente il film è lui che volontariamente si isola abbandonando di fatto i suoi compagni che erano ben disposti a supportarlo, ribadisco che io critico il film e non la figura reale ivi rappresentata, se poi volete che io devo dire che un film è fatto bene per il semplice motico che propaganda una figura di richiamo sociale importante allora mi dispiace ma non vi posso accontentare, fare film di denuncia va bene ma farli in maniera decente almeno.
avatar
dino75
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1698
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Castellammare di Stabia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da fear-of-the-dark il Lun 19 Ott 2009, 18:28

io ero appena nata pensa tu.....
cmq c'è una tetra e brava winona ryder in questo film , oltre ad un michael Keaton strepitoso!
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da fear-of-the-dark il Lun 19 Ott 2009, 18:30

dino75 ha scritto:
fear-of-the-dark ha scritto:
dino75 ha scritto:
chiav ha scritto:Ho letto che a quealcuno non è piaciuto I CENTO PASSI...beh, non capisco quale possa essere il difetto di quel film e il fatto che denunci una storia di mafia altrimenti caduta nel dimenticatoi mi pare una ragione più che sufficiente per reputarlo un ottimo film..a ciò aggiungerei l'ottima prestazione di tutti gli attori e una colonna sonora che, anche se scontata, rende alla perfezione il clima e la volontà di rivolta e rinnoovamento che circolava in quel periodo tra i giovani...in ogni longitudine
sinceramente tralascerei momentaneamente il soggetto e mi dedicherei alla parte tecnica, la fotografia aveva toni troppo scuri e se è vero che dovevano indicare le ombre mafiose è più giusto sottolineare come queste operavano alla luce del sole rendendo di fatto inutile e poco congeniale tale espediente, la regia complice della fotografia disegnava una sicilia assolutamente incolore e non osava mai mettere in risalto l'essenza della vera figura del protagonista contrapposto alla realtà "nascosta alla luce del sole" per quanto riguarda le interpretazioni degli attori quì ci troviamo di fronte a personaggi ben al di là dello stereotìpo puro, diciamo quasi una barzelletta partendo dai mafiosi e finendo con l'auto isolamento di Impastato protagonista che recita nel recitato se mi passate il termine, non caratterizza un uomo coraggioso ma delinea un uomo alquanto superbo che vuole lottare da solo contro i mulini a vento, il resto è demagogia finto-comunista e il film servì solo come mezzo propagandistico verso un passato che non è mai stato valorizzato e un presente troppo diverso per fagocitare un ideale che si perde completamente nelle ultime battute del film da parte di una macchietta interpretativa quale era rappresentata la madre del protagonista.

mah onestamente non ci ho visto niente di quello che hai scritto...io ho visto il corragio di un uomo che solo ( perchè costretto ad essere solo ) voleva cambiare le cose! a me è piaciuto molto. Mi sono piaciuti gli interpreti, la storia , i personaggi, la colonna sonora. Forse non tecnicamente perfetto, ma il resto onestamente mi basta.
se hai seguito attentamente il film è lui che volontariamente si isola abbandonando di fatto i suoi compagni che erano ben disposti a supportarlo, ribadisco che io critico il film e non la figura reale ivi rappresentata, se poi volete che io devo dire che un film è fatto bene per il semplice motico che propaganda una figura di richiamo sociale importante allora mi dispiace ma non vi posso accontentare, fare film di denuncia va bene ma farli in maniera decente almeno.

no io non voglio niente: tu hai la tua idea ed io la mia. Mi sembra una cosa molto giusta e democratica. Ognuno nei film , come nell'arte in generale vede ciò che vuole e dà importanza a ciò che vuole.
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da clairette il Lun 19 Ott 2009, 19:32

mambu ha scritto:
duful ha scritto:mi sembra strano che nessuno lo distribuisca, Amenabar, in italia, ha un buon mercato. o forse non ritengono accattivante l'argomento?


mah, tu che dici?

Parla di una donna scienziata pagana fatta a pezzi in chiesa su istigazione del vescovo.

A chi potrebbe dar fastidio in Italia una storia così?

Non facciamo troppo i malpensanti

Ma invece facciamolo pure
ormai ho abbandonato ogni illusione che il paese reale sia migliore di chi ci rappresenta e di "Chi" ci minaccia e blandisce... quel che mi disturba è la difficoltà di distinguere tra chi pratica l'ipocrisia per imprinting, senza quasi coscienza delle proprie azioni, e chi ne è ben cosciente ma gli fa comodo così. Saranno in maggioranza gli stupidi o piuttosto i furbi? E' cmq deprimente.

Proprio cambiato niente dai tempi di Signore e Signori di Germi




bon, facciamoci due risate



Devo cercare la versione restaurata che era distribuita in Francia quest'estate

Qualche parola su Germi da parte dei suoi amici Monicelli, Moschin, Scarpelli:
https://www.youtube.com/watch?v=7EKOdjULe5g
https://www.youtube.com/watch?v=uQH8r3fTtUY
https://www.youtube.com/watch?v=EwP5lPRvU28

avatar
clairette
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 30.09.09

https://www.youtube.com/yoursongMB

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da alexcda il Lun 19 Ott 2009, 19:36

fear-of-the-dark ha scritto:
dino75 ha scritto:
fear-of-the-dark ha scritto:
dino75 ha scritto:
chiav ha scritto:Ho letto che a quealcuno non è piaciuto I CENTO PASSI...beh, non capisco quale possa essere il difetto di quel film e il fatto che denunci una storia di mafia altrimenti caduta nel dimenticatoi mi pare una ragione più che sufficiente per reputarlo un ottimo film..a ciò aggiungerei l'ottima prestazione di tutti gli attori e una colonna sonora che, anche se scontata, rende alla perfezione il clima e la volontà di rivolta e rinnoovamento che circolava in quel periodo tra i giovani...in ogni longitudine
sinceramente tralascerei momentaneamente il soggetto e mi dedicherei alla parte tecnica, la fotografia aveva toni troppo scuri e se è vero che dovevano indicare le ombre mafiose è più giusto sottolineare come queste operavano alla luce del sole rendendo di fatto inutile e poco congeniale tale espediente, la regia complice della fotografia disegnava una sicilia assolutamente incolore e non osava mai mettere in risalto l'essenza della vera figura del protagonista contrapposto alla realtà "nascosta alla luce del sole" per quanto riguarda le interpretazioni degli attori quì ci troviamo di fronte a personaggi ben al di là dello stereotìpo puro, diciamo quasi una barzelletta partendo dai mafiosi e finendo con l'auto isolamento di Impastato protagonista che recita nel recitato se mi passate il termine, non caratterizza un uomo coraggioso ma delinea un uomo alquanto superbo che vuole lottare da solo contro i mulini a vento, il resto è demagogia finto-comunista e il film servì solo come mezzo propagandistico verso un passato che non è mai stato valorizzato e un presente troppo diverso per fagocitare un ideale che si perde completamente nelle ultime battute del film da parte di una macchietta interpretativa quale era rappresentata la madre del protagonista.

mah onestamente non ci ho visto niente di quello che hai scritto...io ho visto il corragio di un uomo che solo ( perchè costretto ad essere solo ) voleva cambiare le cose! a me è piaciuto molto. Mi sono piaciuti gli interpreti, la storia , i personaggi, la colonna sonora. Forse non tecnicamente perfetto, ma il resto onestamente mi basta.
se hai seguito attentamente il film è lui che volontariamente si isola abbandonando di fatto i suoi compagni che erano ben disposti a supportarlo, ribadisco che io critico il film e non la figura reale ivi rappresentata, se poi volete che io devo dire che un film è fatto bene per il semplice motico che propaganda una figura di richiamo sociale importante allora mi dispiace ma non vi posso accontentare, fare film di denuncia va bene ma farli in maniera decente almeno.

no io non voglio niente: tu hai la tua idea ed io la mia. Mi sembra una cosa molto giusta e democratica. Ognuno nei film , come nell'arte in generale vede ciò che vuole e dà importanza a ciò che vuole.

forse il direttore artistico era Tomassini
:sorriso4:
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da chiav il Lun 19 Ott 2009, 19:58

@dino75....Chiaro SCURI luci et ombre.
Credo che la questione sia un'altra, il film è stato concepito in un certo modo, la fotografia scelta in base ad una idea ben precisa che aveva il regista, forse cercando di riproporre anche i colori pastello dell'epoca e il velo di omertà che solo l'ombra può descrivere. L'isolamento di IMPASTATO fu reale e non inventato, del resto il fratello,che mi pare sia stato consulente n1 per la delineazione del personaggio IMPASTATO, non si è lamentato di come il fratello ne sia uscito descritto, non capisco perché lo debba fare tu.
Sulla caricatura dei personaggi mafiosi, nulla di più reale, il manierismo di certi atteggiamenti sottoculturali sono al limite della pantomima, basta fare un giro per i vicoli di Napoli per veder quanto quella "caricatura" corrisponda tristemente al reale.
Visto che mi è parso che tu, e scusa il tono confidenziale che uso, sia andato a cercare il pelo nell'uovo, penso che le critiche provengano da un tuo gusto tutto personale, in questo caso la soggettività è compresa ma non condivisa.

Io Non sono una che applaude un film solo per l'intenzione di fondo, per esempio, se proprio dovessi essere sincera, LA VITA E' BELLA, a proposito di pessime fotografie, l'ho trovato un film BRUTTISSIMO.
avatar
chiav
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Giulia il Lun 19 Ott 2009, 20:08

delinea un uomo alquanto superbo che vuole lottare da solo contro i mulini a vento
l'essenza della considerazione che viene data in Italia a chi si mette contro la mafia
in questo, un film tristemente riuscito
(ho cancellato "alquanto superbo" ma troppi italiani vedono così colui che denuncia la mafia: un superbo, che merita solo di scontare pene infernali nel girone che gli spetta)
avatar
Giulia
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da alexcda il Lun 19 Ott 2009, 20:12

chiav ha scritto:@dino75....Chiaro SCURI luci et ombre.
Credo che la questione sia un'altra, il film è stato concepito in un certo modo, la fotografia scelta in base ad una idea ben precisa che aveva il regista, forse cercando di riproporre anche i colori pastello dell'epoca e il velo di omertà che solo l'ombra può descrivere. L'isolamento di IMPASTATO fu reale e non inventato, del resto il fratello,che mi pare sia stato consulente n1 per la delineazione del personaggio IMPASTATO, non si è lamentato di come il fratello ne sia uscito descritto, non capisco perché lo debba fare tu.
Sulla caricatura dei personaggi mafiosi, nulla di più reale, il manierismo di certi atteggiamenti sottoculturali sono al limite della pantomima, basta fare un giro per i vicoli di Napoli per veder quanto quella "caricatura" corrisponda tristemente al reale.
Visto che mi è parso che tu, e scusa il tono confidenziale che uso, sia andato a cercare il pelo nell'uovo, penso che le critiche provengano da un tuo gusto tutto personale, in questo caso la soggettività è compresa ma non condivisa.

Io Non sono una che applaude un film solo per l'intenzione di fondo, per esempio, se proprio dovessi essere sincera, LA VITA E' BELLA, a proposito di pessime fotografie, l'ho trovato un film BRUTTISSIMO.

Mi permetto di osservare che la mafia è d'origine siciliana, a Napoli c'è la Camorra ; aggiungo che ora il problema è politico, parlamentare, e va al di là dei singoli paesi. Se non si comprende questo non si sconfigge la delinquenza organizzata. sorrisodiscuse
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Strawberry Fields il Lun 19 Ott 2009, 21:07

chiav ha scritto:Io Non sono una che applaude un film solo per l'intenzione di fondo, per esempio, se proprio dovessi essere sincera, LA VITA E' BELLA, a proposito di pessime fotografie, l'ho trovato un film BRUTTISSIMO.

Oh ... pure a me.
Faccio outing .. non sopporto Benigni.
(per non parlare di Nicoletta Braschi)
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da alexcda il Lun 19 Ott 2009, 21:11

Strawberry Fields ha scritto:
chiav ha scritto:Io Non sono una che applaude un film solo per l'intenzione di fondo, per esempio, se proprio dovessi essere sincera, LA VITA E' BELLA, a proposito di pessime fotografie, l'ho trovato un film BRUTTISSIMO.

Oh ... pure a me.
Faccio outing .. non sopporto Benigni.
(per non parlare di Nicoletta Braschi)

"La Vita è bella" l'ho trovato un manieristico capolavoro di paraculaggine del Benigni a caccia di riconoscimenti. Nemmeno io lo sopporto, ma un pò lo perdono perchè era stimato da Massimo Troisi, che al contrario consideravo un'artista particolare e sensibile. Difficile da comprendere per chi non conosce il dialetto napoletano e la cultura napoletana, molti mi dicono. Però veramente credo fosse l'erede di De Filippo.
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Strawberry Fields il Lun 19 Ott 2009, 21:12

Mi piaceva Troisi ...
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da alexcda il Lun 19 Ott 2009, 21:18

Strawberry Fields ha scritto:Mi piaceva Troisi ...

bacio
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da mambu il Lun 19 Ott 2009, 21:20

Strawberry Fields ha scritto:
chiav ha scritto:Io Non sono una che applaude un film solo per l'intenzione di fondo, per esempio, se proprio dovessi essere sincera, LA VITA E' BELLA, a proposito di pessime fotografie, l'ho trovato un film BRUTTISSIMO.

Oh ... pure a me.
Faccio outing .. non sopporto Benigni.
(per non parlare di Nicoletta Braschi)

Tanto è bravo come attore quanto è pessimo come regista. I suoi film sono più fiacchi di un film storico etiope di tre ore.
Ci sono gag bellissime, ma se non sai girarle e montarle l'effetto è deprimente.
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da alexcda il Lun 19 Ott 2009, 21:39

mambu ha scritto:
Strawberry Fields ha scritto:
chiav ha scritto:Io Non sono una che applaude un film solo per l'intenzione di fondo, per esempio, se proprio dovessi essere sincera, LA VITA E' BELLA, a proposito di pessime fotografie, l'ho trovato un film BRUTTISSIMO.

Oh ... pure a me.
Faccio outing .. non sopporto Benigni.
(per non parlare di Nicoletta Braschi)

Tanto è bravo come attore quanto è pessimo come regista. I suoi film sono più fiacchi di un film storico etiope di tre ore.
Ci sono gag bellissime, ma se non sai girarle e montarle l'effetto è deprimente.

Ho sempre pensato che fosse un bravo interprete perchè è un grandissimo ipocrita. Sicuramente sono maligna
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Amantide_Religiosa il Lun 19 Ott 2009, 21:41

chiav ha scritto:@dino75....Chiaro SCURI luci et ombre.
Credo che la questione sia un'altra, il film è stato concepito in un certo modo, la fotografia scelta in base ad una idea ben precisa che aveva il regista, forse cercando di riproporre anche i colori pastello dell'epoca e il velo di omertà che solo l'ombra può descrivere. L'isolamento di IMPASTATO fu reale e non inventato, del resto il fratello,che mi pare sia stato consulente n1 per la delineazione del personaggio IMPASTATO, non si è lamentato di come il fratello ne sia uscito descritto, non capisco perché lo debba fare tu.
Sulla caricatura dei personaggi mafiosi, nulla di più reale, il manierismo di certi atteggiamenti sottoculturali sono al limite della pantomima, basta fare un giro per i vicoli di Napoli per veder quanto quella "caricatura" corrisponda tristemente al reale.
Visto che mi è parso che tu, e scusa il tono confidenziale che uso, sia andato a cercare il pelo nell'uovo, penso che le critiche provengano da un tuo gusto tutto personale, in questo caso la soggettività è compresa ma non condivisa.

Io Non sono una che applaude un film solo per l'intenzione di fondo, per esempio, se proprio dovessi essere sincera, LA VITA E' BELLA, a proposito di pessime fotografie, l'ho trovato un film BRUTTISSIMO.
Quoto. Personalmente non condivido il punto di vista del regista nel film "Buongiorno notte", o meglio dire non mi piace e non credo alla interpretazione della figura dei brigatisti e della birgatista in particolare. Ma devo dire che il film non mi è dispiaciuto per niente.
I cento passi, mi è piaciuto tantissimo invece. Poi adoro lo cascio.

_________________________________
""The Common Market: We (British) went into it to screw the French by splitting them off from the Germans. The French went in to protect their inefficient farmers from commercial competition. The Germans went in to purge themselves of genocide and apply for readmission to the human race."
Yes Minister! :neve:
avatar
Amantide_Religiosa
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14174
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Milano/Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da fear-of-the-dark il Lun 19 Ott 2009, 21:44

parlando di lo cascio mi è piaciuto molto questo film
avatar
fear-of-the-dark
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12575
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da piedonex il Lun 19 Ott 2009, 23:43

Brillianttrees ha scritto:











visto che hai citato questi due, ci vuole anche questo !
la prima volta che l'ho visto mi aveva incredibilmente impressionato !
avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 23903
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da piedonex il Lun 19 Ott 2009, 23:45

Avendo io un'età mentale si e no di 7/8 anni ci metto tutti i film della Disney/Pixar
ovviamente sabato sono andato a vedere UP...
avatar
piedonex
Admin Piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 23903
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

Re: ..e al cinema vacci tu...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 22 ... 40  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum