Fattore ICS
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

+13
mambu
gabbianellasolitaria
guenda
titti89
Therese
athelas
Vero15;
mariele4ever
ubik
ANNA
lilianward
Strawberry Fields
hermy2
17 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da ANNA Dom 27 Dic 2009, 21:28

ubik ha scritto:la paoletta berti X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 483101 , e c'era pure l'altra.............................. sssofffffiiaaaaaaaaaaaaaaaaa X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 540225
non sei ancora riuscito a dimenticarla? X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 583831
ANNA
ANNA
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12265
Data d'iscrizione : 24.10.09
Località : Catania

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da ubik Dom 27 Dic 2009, 21:33

noooo.................. fa parte del nostro immaginario collettivo X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 670314
ubik
ubik
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7484
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : milano

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da guenda Dom 27 Dic 2009, 23:14

ora a me Damiano non sta simpatico per niente, nulla a che vedere con Paola, che è stata senza dubbio la persona con più pretese e meno possibilità della storia, emozionante come un granello di sabbia in un occhio.

Però Marco era molto affezionato a Damiano, ne parla ancora molto bene, e tutto sommato in questa intervista in cui sputa in qualunque piatto abbia mangiato, di Marco dice una cosa molto bella, che a differenza degli altri, e nonostante la giovane età, il successo non l'ha cambiato ed è rimasto umano come all'inizio.

Quindi questa intervista gliela lascio passare.
guenda
guenda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 2893
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da gabbianellasolitaria Dom 27 Dic 2009, 23:38

hermy2 ha scritto:da magazine. Libero.it di oggi.

http://magazine.libero.it/generali/protagonista/damiano-fiorella-intervista-ne10880.phtml

Una intervista illuminante per molti versi, direi.

------------------------------------------------------------------------

Damiano Fiorella, lo snob che non vuole essere snob


Notizia del 27 dicembre 2009 - 14:13

Certa musica gli fa schifo, così pure il piccolo schermo. Infatti spera di non doverci più tornare. Bello? la colpa è sempre della tv, che renderebbe affascinante anche un "barattolo di merda". Parole sue


di Alessandra Del Re

Fino a pochi mesi fa Damiano Fiorella faceva l'attrezzista, aspitante cantautore. Poi un giorno succede che mentre monta lo studio per i provini dell'edizione numero due di X Factor qualcuno lo sente cantare e lo invita a partecipare. È reticente, perché come lui stesso ammette è uno sbob: la tv gli fa schifo e così anche un certo tipo di musica. In tv però ci è andato. Il primo provino è andato male, ma il secondo no. Ed è entrato a far parte dei concorrenti delle terza edizione. Poche settimane fa ha pubblicato il primo Ep, "Anima". Claudia Mori lo aveva detto che per Damiano l'avventura non sarebbe finita all'ottava puntata. «Adesso vorrei concentrarmi sulla scrittura», dice.

E invece devi fare altro: promozione
Sì, anche se qualche giorno alla settimana libero ce l’ho, e quindi scrivo. È che è così frustrante… io scrivo a getto, in 10 minuti ho già pronti testo e musica. Ma devo cercare di farlo in maniera più disciplinata, non posso più permettermi di scrivere così, quando l’istinto c’è. Sto cercando di disciplinarmi in relazione al tempo.

Ti pesano le interviste?
No, non mi pesa, perché finché ci si incontra e si chiacchiera va bene.

Cosa ti ha dato X Factor?
Per la prima volta nella mia vita mi sono ritrovato per due mesi “incastrato” con persone che altri hanno scelto per me, e non ho scelto io. Abbiamo dovuto condividere un progetto. Mi relaziono normalmente per lavoro e per abitudini di vita mi relaziono sempre con persone che non conosco. Lì ho trovato in alcuni una profondissima umanità, ed è stato curioso vedere nell’arco del tempo le trasformazioni psicologiche. Mi sono sentito con gli altri protagonista di un esperimento, congelato nel loft senza contatti con l’esterno. Intuivamo qualcosa incontrando la gente nel piccolo spazio che c’era tra lo studio e la casa: le ragazzine che vogliono fare la foto con te, o che ti chiedono l’autografo. Era curioso vedere la metamorfosi psicologica degli individui. In alcuni l’ego si faceva più evidente, altri si chiudevano in loro stessi. Ognuno reagiva a quello che credeva sarebbe successo. Da un punto di vista umano e sociale è stato curioso. Però nel mio bagaglio umano ci sono cose più importanti che ho vissuto prima di entrare a X Factor.

Tu non ti sei sentito trasformato?
No, non credo, anzi: più vedevo l’ego emergente di alcuni individui, più cercavo di demolire il mio. Volevo tutelarmi da tutti quei sintomi che vedevo negli altri, non volevo trasformarmi come gli altri.

L’età è stata un vantaggio?
Certamente sì, anche se questo non credo che valga nel caso di Marco. Nel senso che lui ha 21 anni ma nonostante questo successo improvviso lo vedo sempre umano come il primo giorno. Il discorso dell’età non credo valga nel suo caso. Credo però possa essere un pericolo per un ragazzino che non ha fatto la gavetta e non sa cosa sia faticare. Io per dieci hanno ho costruito palchi, e poi ci sono salito sopra.

Raccontaci
Per dieci anni ho fatto il tecnico con una compagnia teatrale di piazza, ho girato tutto il mondo. Poi nei momenti buchi ho lavorato con un gruppo di amici e abbiamo lavorato per alcune trasmissioni, tipo marchette. Lo scorso anno abbiamo seguito i casting di X Factor, montando lo studio mobile. I fonici sapevano che a cantavo quindi mi usavano per provare l’audio. La Ventura mi ha sbirciato a una prova, ne ha parlato con gli autori e mi hanno chiesto di partecipare. Io ho detto assolutamente no, sono snob ed ero ancora più snob prima. Volevo fare il mio percorso dignitoso e seguire la mia strada tranquillo.

Cosa ti ha fatto cambiare idea?
Poi mi anno messo con le spalle al muro, mi hanno fatto ragionare un secondo dicendomi che era una possibilità anche per me, che mostrando la mia faccia in tv l’80% del lavoro e della fatica erano risparmiati. Ho pensato alle reali alternative che avevo a disposizione e in realtà non ce n’erano, La scelta era continuare il mio percorso arrancando, perché a 31 di musica non ci ero riuscito a campare. Quello che abbiamo fatto al massimo è stato autoprodurci il disco e comprarci un furgoncino per girare, nemmeno un pacchetto di sigarette sono riuscito a comprarmi coi soldi della musica. Mollo la chitarra e l’appendo al chiodo, cercando un lavoro in grado di mantenermi concretamente? A quel punto ci ho ripensato. Poi mi ero innamorato di Morgan, ed è stata una grande delusione sentirsi dire no da lui. Ci avevo creduto talmente tanto… poi vederlo piangere e sentirmi dire dagli altri quanto lo avesse fatto stare male quel no, mi ha spinto a riprovarci. Così dopo cinque mesi mi sono ripresentato.

Ora il mezzo televisivo lo giudichi diversamente?
Sto cercando di fare un lavoro anti-snob. Che poi con gli snob e con la nicchia mi sto relazionando adesso. Poi ho scoperto che la parola snob deriva dal latino sine nobilitate, ovvero senza conoscenza, quindi un giudizio senza conoscere le cose, una preclusione nei confronti di tutto ciò che non si considera all’altezza. Ma non esiste un’altezza, è più vanità. Secondo me pochi capiscono cosa vogliono dire Battiato, Fossati, De Andre’, però è molto vanitoso avere l’ultimo cd di Fossati, avere una collezioni di dischi che neppure li senti perché magari ascolti la radio. È sine nobilitate. Quindi sto cercando di sentire cose che non avevo mai considerato, e devo dire che mi fa un po’ cagare. Ma da snob non voglio essere snob. Certo, ci sono cose che non riesco proprio a sentire. Ma inizio a dire “non è il mio gusto” e non “mi fa schifo”, che è diverso. Non credo di appartenere al mezzo televisivo. In due mesi di X Factor ho sofferto, ho vissuti dinamiche che non mi appartengono, mi sentivo un pesce fuor d’acqua per incompatibilità con quell’universo. Spero di non tornare più in tv o tornare solo per fare piccole cose selezionate.

Cosa credi che abbia visto in te Claudia Mori?
Sincerità. Devo dire che la cosa che mi preoccupa di più negli ultimi anni è quella di volere essere sincero. Se non ci riesco nella vita privata almeno musicalmente. È una cosa che mi è venuta difficile avendo dovuto indossare abiti che non erano i miei. Suonando con un gruppo può succedere. Una volta che il gruppo non c’è più stato mi sono messo in relazione con la mia volontà di comunicazione, solo mia. Trovo che non ci sia molta onestà dal punto di vista autorale. Il mio lavoro mi ha permesso di girare il mondo per dieci anni, e una cosa che ho capito è che la cultura occidentale è piena di vanità, tutto è vanità, anche il musicista non canta se prima non ha il ciuffettino a posto e la giacchettina precisa. Mentre in Africa la musica è concepita come scansione del ritmo di lavoro e di qualsiasi rito. Sono nato e faccio parte della cultura occidentale, ma vorrei spogliarmi di questa vanità, smascherarla. È questo il lavoro che voglio fare. Sono entrato in una nuova era anche dal punto di vista di scrittura, ma sono così in mutazione che nel momento in cui scrivo qualcosa è già vecchia.
Non me ne frega un cazzo del Natale, anzi mi infastidisce anche un po’.

Ma la ragazza ce l’hai o no?
Sì, la mia compagna. È venuta anche in trasmissione, era contentissima.

Te lo chiedo perché con la mia collega avevi fatto il misterioso
Non amo parlare dei fatti miei e della mia vita privata. Ma ho una compagna con la quale vivo. Non chiedetemi altro.

Che fai alle donne? Hai risvegliato anche l'ormone della Maionchi
La Maionchi ha un ormone gigante, è l’ultimo ma è grande come una casa. In realtà non faccio nulla alle donne, penso sia soltanto il monitor che rende così affascinante le cose. Prima di andare in tv quando andavo in giro per la strada o in metropolitana non è che mi cagava così tanta gente. Anche lo Scrondo… te lo ricordi lo Scrondo?

Veramente no
Era il mostro verde del Drive Inn, che zompellava qua e là.

Mi ricordo il Tenerone
Ma quello non era un mostro! Era tenerissimo. Lo Scrondo era brutto. Penso che anche un barattolo di merda possa diventare affascinante in televisione. Non è merito mio, è colpa della finzione del monitor.
che personcina raffinata che è il nostro Damiano Fiorella, notevole questa frase :"Penso che anche un barattolo di merda possa diventare affascinante". che dire... se le canzoni importanti e di livello che scrive sono tipo anima anima anima siamo a cavallo e comunque sia è anche grazie alla televisione che è riuscito a far ascoltare quellasua fantastica canzone e a fare l'ep. della serie sputiamo sul piatto dove si è mangiato. bravo bravo. l'unica cosa sensata che ha detto è stato ilcommento su marco

gabbianellasolitaria
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 289
Data d'iscrizione : 07.10.09

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da Therese Dom 27 Dic 2009, 23:58

...Paola, che è stata senza dubbio la persona con più pretese e meno possibilità della storia, emozionante come un granello di sabbia in un occhio.
come ti quoto....quando ha iniziare ad attaccare Morgan l'avrei uccisa! Puo' cantare come le pare tanto non se la filerà mai nessuno! Al massimo, come le hanno detto al processo, puo' fare la vocalist. Ben nascosta in fondo al palco.
Quanto a Damiano, devo ancora capire se ci è o ci fa. Se ci è, si tira un sacco di arie senza alcun motivo. Se ci fa, dovrebbe piantarla visto che non è fico x niente facendo cosi'. Ma tantè quando si hanno pochi argomenti....A bello, datti una regolata altrimenti butti al vento l'unica occasione che ti è capitata per fare musica. Se poi ti interessa, bho...
Therese
Therese
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 17.12.09
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da mambu Lun 28 Dic 2009, 00:00

Mah... se non avesse cantato orgoglioso quella canzone di merda, questa intervista l'avrei trovata pure interessante, anche se l'omo chiaramente in un paio di punti si incarta e non sa bene come concludere il discorso iniziato (le crescite dell'ego e lo snobismo).

Ha pure citato lo scrondo, già mio avatar X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Lol

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Scrondo

che in tivvì era apparso all'Araba Fenice (1988) e poi mi pare pure a Lupo solitario (1989? 1990?). (prima era su Tuttifrutti, rivistina musicale per le bimbeminkia degli anni '80, in cui Disegni e Caviglia curavano l'inserto gore, chiamato prima Tuttirutti, poi Carta Sprecata, infine Le pagine dello Scrondo)
Quindi è roba di quando era cucciolo e si può confondere X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 616314

Il problema è che dice queste cose e poi canta quella roba X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 954653 per me le chiacchiere stanno all'ultimo posto: l'importante è quello che proponi come musicista X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 779630
mambu
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da Lapis Blu Lun 28 Dic 2009, 01:28

oh e rispunta il Fiorella: l'avevo lasciato (senza rimpianto) che mi sembrava Mr. Simpatia, e lo ritrovo sempre più in forma, calato in questo scintillante ruolo di intellettualoide snob che sputa nel piatto in cui mangia.
sempre più convinta che Morgan avesse fatto bene a lasciarlo dove stava...
ignorante e umanamente uno zero!
X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 778321




PS. devo dire che il gilet portato a pelle dal Becuccio a Starman X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 483101 non l'ho mai digerito del tutto nemmeno io X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 583831 ma in confronto alla maglia della salute usata di Damiano è un bijoux X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 905791 almeno siamo certi che Matteo si lava X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 905791
Lapis Blu
Lapis Blu
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 391
Data d'iscrizione : 23.10.09

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da piedonex Lun 28 Dic 2009, 06:41

secondo me non avete colto il vero spirito della canzone di Damiano perchè non avete letto il titolo per intero:
"anima...de li mortecci miei" X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 583831
certo che tra Damiano, Paola e Chiara, di gente che ha sputato nel piatto di X factor ce n'è stata quest'anno...
piedonex
piedonex
Admin Piedonex

Messaggi : 26453
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Lombardia

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da Ospite Lun 28 Dic 2009, 09:42

piedonex ha scritto:secondo me non avete colto il vero spirito della canzone di Damiano perchè non avete letto il titolo per intero:
"anima...de li mortecci miei" X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 583831
certo che tra Damiano, Paola e Chiara, di gente che ha sputato nel piatto di X factor ce n'è stata quest'anno...
Guarda caso tutti e tre sono stati eliminati prima della finale X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 2716

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da killer73 Lun 28 Dic 2009, 10:20

la risposta a "ti pesano le interviste?" non l ho capita."perché finché ci si incontra e si chiacchiera va bene. "mi deve spiegare cosa dovrebbe succedere di diverso,fare il tiro al piattello? poi la storia che in occidente non si canta se non si ha il ciuffettino a posto....mamma mia che metafora banale e priva di logica.ha sparato ste menate xo' poi fa musica in occidente,e vattene in africa no?si lamenta che prima non aveva soldi per le sigarette e ora grazie alla tv e a qualcuno occidentale ha il portafogli piu pieno,pero' schifa il piccolo schermo,proprio colui che gli ha dato notorieta'.dopo aver scoperto il significato di snob,dovrebbe trovare pure quello di coerenza e gratitudine.

_________________________________
X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Dark-e10



X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Samp3b10

"...Sono un uomo che cammina solo".(Iron Maiden)

"Se i giovani si organizzano,si impadroniscono di ogni ramo del sapere e lottano con i lavoratori e gli oppressi,non c'e' scampo per un vecchio ordine fondato sul privilegio e sull'ingiustizia". (Enrico Berlinguer)



"meglio essere un ubriacone famoso che un alcolista anonimo".
killer73
killer73
Metallo Pensante
Metallo Pensante

Messaggi : 3036
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : versilia

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da Ciprea* Lun 28 Dic 2009, 10:49

killer73 ha scritto:la risposta a "ti pesano le interviste?" non l ho capita."perché finché ci si incontra e si chiacchiera va bene. "mi deve spiegare cosa dovrebbe succedere di diverso,fare il tiro al piattello? poi la storia che in occidente non si canta se non si ha il ciuffettino a posto....mamma mia che metafora banale e priva di logica.ha sparato ste menate xo' poi fa musica in occidente,e vattene in africa no?si lamenta che prima non aveva soldi per le sigarette e ora grazie alla tv e a qualcuno occidentale ha il portafogli piu pieno,pero' schifa il piccolo schermo,proprio colui che gli ha dato notorieta'.dopo aver scoperto il significato di snob,dovrebbe trovare pure quello di coerenza e gratitudine.

quoto te, ma e' come quotassi anche gli altri, tanto sono d'accordo con ognuno di voi.....
la colpa è sempre della tv, che renderebbe affascinante anche un "barattolo di merda". Parole sue

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Fotogallery_bottone

vuol dire che la tv che tanto schifa, ha fatto diventare affascinante anche lui? X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 178149 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 507626

ma poi...avete capito anche voi come fa a scrivere certi capolavori...... come ..anima?....10 minuti di parole buttate la.....appunto X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 894690 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 998759 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 463977 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 549833 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 549833 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 549833 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 166521 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 169499 X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 507626 ..bastano le faccine? ahhahahah
Ciprea*
Ciprea*
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 3798
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : Lazio

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da hermy2 Lun 28 Dic 2009, 23:24

più o meno siamo tutti sulla stessa linea di pensiero...
leggere questa intervista ieri mi ha fatto un certo ribrezzo... offendere ciò che e chi ti ha aiutato... perché alla faccia se non ti hanno aiutato, in quale altro modo una ciofechissima come quel pezzo che tra l'altro ha fregato con i suoi maneggi una settimana di primo posto DOVUTO al Mengoni, avrebbe avuto un minimo di attenzione?

dà l'impressione di un fasullo... X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 241284 strano perché all'inizio mi sembrava un'altra persona... che gli abbia fatto male x factor ? X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 905791
hermy2
hermy2
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : momentaneamente sul pianeta @zz seconda galassia centrale

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da athelas Lun 28 Dic 2009, 23:36

hermy2 ha scritto:più o meno siamo tutti sulla stessa linea di pensiero...
leggere questa intervista ieri mi ha fatto un certo ribrezzo... offendere ciò che e chi ti ha aiutato... perché alla faccia se non ti hanno aiutato, in quale altro modo una ciofechissima come quel pezzo che tra l'altro ha fregato con i suoi maneggi una settimana di primo posto DOVUTO al Mengoni, avrebbe avuto un minimo di attenzione?

dà l'impressione di un fasullo... X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 241284 strano perché all'inizio mi sembrava un'altra persona... che gli abbia fatto male x factor ? X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 905791


appunto, sembrava, ma è fatto male lui puà!
athelas
athelas
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7874
Data d'iscrizione : 01.10.09
Località : provincia di Milano

http://iltesoroelarcobaleno.splinder.com

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da ANNA Lun 28 Dic 2009, 23:38

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 483101 a me e' sembrato un pochino presuntuoso fin dall'inizio
ANNA
ANNA
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 12265
Data d'iscrizione : 24.10.09
Località : Catania

Torna in alto Andare in basso

X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante - Pagina 2 Empty Re: X Factor secondo Damiano: un'intervista illuminante

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.