Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Pagina 9 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Gaufre il Lun 17 Dic 2012, 23:05

Saix91 ha scritto:

@Gaufre: Grazie mille per spiegazioni e consigli!

"Murder Ballads" l'ho già sentito: è mica quello dove duetta con Kylie Minogue in "Where The Wild Roses Grow"?
My pleasure, Saix.

Sì, è quello, e contiene anche altri pezzi a più voci stratosferici (Henry Lee con PJ, appunto) e altre canzoni davvero geniali, come The Curse of Millheaven o Stagger Lee. I testi sono fondamentali, perché Cave è un narratore, racconta delle storie. Dunque se non capisci il testo perdi parecchio... controllando
avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mar 18 Dic 2012, 14:27

pongi ha scritto:Bello questo thread!

Senti, visto che i capisaldi ormai mi sa che te li hanno consigliati quasi tutti, provo a vedere se riesco ad azzeccare qualcosa che ancora non conosci con una proposta assolutamente vintage:



I tuoi mentori sicuramente questo album lo conoscono, tu non lo so...mi piacerebbe sapere cosa te ne pare sorriso



(Poi magari te l'hanno già messo e io non l'ho visto, eh, nel qual caso chiedo venia)

Non lo conoscevo e non me l'hanno assegnato: grazie mille! Grazie
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Sab 22 Dic 2012, 15:23

Mi sono accorto che in realtà avevo ancora qualche rimasuglio da sentire dai Seventies, quindi ho provveduto al recupero. Oggi tocca a London Calling dei Clash: album molto variegato e scanzonato, quasi Pop a tratti (come in "Train In Vain"), ma complessivamente ancora legato al Punk, se non ho sentito troppo male. Mi ha convinto anche se l'ho trovato troppo lungo (4-5 pezzi in meno e la durata sarebbe stata ideale, in my humble opinion): ecco la mia traccia preferita a questo primo ascolto.

Sing, Michael, sing, on the route of the 19 Bus

Hear them sayin', how you get a rude and a reckless?
Don't you be so crude and a feckless
You been drinking brew for breakfast, Rudie can't fail, no, no
We reply, I know that my life make you nervous
But I tell you that I can't live in service
Like the doctor who was born for a purpose, Rudie can't fail

(Ok) I went to the market to realise my soul
'Cause what I need I just don't have (Don't have)
First they curse, then they press me 'till I hurt
We say, "Rudie can't fail"
First you must cure your temper
Then you find a job in the paper
You need someone for a saviour, Rudie can't fail
We reply, now we get a rude and a reckless
We been seen lookin'




cool and a speckless
We been drinking brew for breakfast, Rudie can't fail, oh no
I went to the market to realise my soul
'Cause what I need I just don't have (Don't have)
First they curse, then they press me 'till I hurt
Rudie can't fail
Ok, ok
So where you wanna go today?
Hey boss man
So you're looking pretty smart (Chicken skin suit) in your chicken skin suit
You think you're pretty hot (Pork pie hat) in your pork pie hat (?)
? Sy choose to get bob a room?
Rudie can't fail, Rudie can't fail, Rudie can't fail (? Bubble bath, worth a bob?), Rudie can't fail, Rudie can't fail
Rudie can't fail, Rudie can't fail, Rudie can't fail, Rudie can't fail, Rudie can't fail, Rudie can't fail
Rudie can't fail, Rudie can't fail (? secret tooth, only?)

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Sab 16 Feb 2013, 19:05

Dopo quasi 2 mesi un album nuovo. Ci tengo a precisare che in questo periodo ho riascoltato alcuni album (tipo Harvest di Neil Young o Automatic For The People dei R.E.M.) che avevo ascoltato troppo "presto", finendo per sottovalutarli/non capirli proprio del tutto. Non che ora sia chissà quale conoscitore della musica, ma di sicuro ho un pelino più di consapevolezza per ascoltarli. Tuttavia S.Remo fa miracoli, e non ho resistito neanche un giorno senza provare ad ascoltare un album di Antony & The Johnsons: ed ecco qua I'm A Bird Now, da cui è tratta proprio la canzone portata all'Ariston, "You Are My Sister". L'album è abbastanza monocorde, ballate più o meno lente e un po' deprimenti, e non mi aspettavo niente di più: la voce di Antony è qualcosa di meraviglioso, e ti fa apprezzare a pieno tutto il disco, nonostante la sua evidente lentezza. La sorpresa è stata la brevissima "What Can I Do", con special guest il buon Rufus Wainwright (la versione di "Hallelujah" presente in "Shrek" era sua), ma il brano che ho maggiormente apprezzato è il seguente.

I was lying in my bed last night
Staring at a ceiling full of stars
When it suddenly hit me
I just have to let you know how I feel

We live together in a photograph of time
I look into your eyes
And the seas open up to me
I tell you I love you
And I always will

And I know that you can't tell me
And I know that you can't tell me

So I'm left to pick up
The hints, the little symbols of your devotion
So I'm left to pick up
The hints, the little symbols of your devotion

I feel your fists
And I know it's out of love
And I feel the whip
And I know it's out of love
I feel your burning eyes burning holes
Straight through my heart

It's out of love
It's out of love

I accept and I collect upon my body
The memories of your devotion

I accept and I collect upon my body
The memories of your devotion

I feel your fists
And I know it's out of love
And I feel the whip
And I know it's out of love
I feel your burning eyes burning holes
Straight through my heart

It's out of love
It's out of love...

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Mer 10 Apr 2013, 15:25

E' un pò di tempo che il pargolo non ha compiti... provvediamo, prima che fra The Voice e affini si impigrisca... :neve: occhiolino

Post Punk - New Wave '80. Cominciamo soft:







In crescendo:







Gran finale:





...e buon lavoro! ciao
avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Gaufre il Mer 10 Apr 2013, 15:47

Suggerisco una deviazione di percorso, in caso Saix volesse anche prendere confidenza con qualche classico jazz degli anni 40 rivisitato da Joe Jackson:

avatar
Gaufre
Forum Expatriée
Forum Expatriée

Messaggi : 9992
Data d'iscrizione : 22.11.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mer 10 Apr 2013, 20:47

OOOOOOOOH, FINALLY! Grazie di "Cuore" a tutti :neve:

Tempismo perfetto poi: proprio oggi mi sono tolto un esamone di torno (anche se ho fatto il mio peggior risultato sinora), quindi ora mi prendo qualche giorno di pausa oh YES!

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Sab 13 Apr 2013, 12:16

Dunque This Year's Model di Costello per questa mattina. L'ho trovato molto simile a London Calling, solo leggermente più popparolo e meno variegato nel sound (sembrava a tratti di sentire i gruppi Pop-Punk dei '90, tipo Green Day): quindi decisamente nelle mie corde, anche se un po' gli ha influito negativamente questa reminescenza Clashiana (pur se l'album di Elvis è uscito un anno prima di quello di Stummer e soci). Direi che la prima traccia è quella che mi è rimasta più in testa, ma forse solo per la posizione visto che non è che si distacchi molto dal resto.



P.s. Ci tengo a precisare che non è che non abbia ascoltato nulla in questo periodo, è solo che non ne ho avuto voglia di postare sul thread. Ecco quindi gli album che mi sono ascoltato in questi due mesi circa:

Spoiler:



















avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mar 23 Apr 2013, 15:00

Ma figurati chi è Joe Jackson! "Steppin Out!" Non lo sapevo mica risate

Comunque oggi tocca a Look Sharp!, un ascolto davvero strano. Le prime 5 tracce (tranne "Is She Really Going Out With Him") mi hanno abbastanza annoiato, le ho trovate molto molto simili alle sonorità di Costello: al contrario le ultime 6 (da "Baby Stick Around" in giù) sono una più bella dell'altra, e sono estremamente più variegate della prima sezione. Chiedo quindi: le tracce erano divise sui due lati del disco? Ad ogni modo, fra le ultime 6, quella che mi ha maggiormente colpito è la seguente.

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mar 07 Mag 2013, 21:18

The Scream dei Siouxsie And The Banshees. E' un album decisamente "sporco" e urlato, mi è sembrato più punk che new-wave vera e propria (per quello che posso distinguere basandomi sui recenti ascolti). Forse anche per questo l'ho un po' meno apprezzato degli altri due, ad un primo ascolto, ma ciò non toglie che ci siano dei gran bei pezzoni (sorprendente e "folle" la cover di Helter Skelter). Per questa prima tornata, vado con il seguente brano.

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Gio 16 Mag 2013, 16:12

Eccoci giunti al penultimo titolo della cinquina: Closer dei Joy Division. Un album meraviglioso, estremamente cupo e al contempo affascinante (la voce di Curtis è desolante al punto giusto), una versione più depressa e meno urlata di post-punk (rispetto, ad esempio, al mio precedente ascolto). Di sicuro è un disco da sentire e risentire fino a consumare il tasto play: per adesso, la traccia che mi ha colpito di più è la seguente.

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Gio 16 Mag 2013, 17:28

Di Closer ero abbastanza sicuro :neve:
Quando avrai finito anche gli Smiths c'è un'altra infornata in canna
avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Ven 17 Mag 2013, 13:40

Cuore di Tenebra ha scritto:Di Closer ero abbastanza sicuro :neve:
Quando avrai finito anche gli Smiths c'è un'altra infornata in canna

Sicuro su cosa? Che mi sarebbe piaciuto?

Non vedo l'ora! Su che genere si va stavolta? rimba
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mer 29 Mag 2013, 16:09

Eccoci dunque giunti al "Gran Finale": The Queen Is Dead, by The Smiths. L'album mi è piaciuto molto, e mi ha incuriosito perchè l'ho trovato decisamente diverso dagli altri ascoltati finora (ascrivibili alla New-Wave o al Post-Punk), e difatti noto che è stato catalogato quasi sempre come "Jangle Pop", oppure raramente come "Indie". Saprebbero gli esperti chiarirmi soprattutto il primo termine tra i due? Detto questo, ribadisco il mio apprezzamento per le atmosfere e le sonorità del disco, e in particolar modo per la seguente traccia.

P.s. mi so' scordato di dire che tutto quello che ho sentito finora dei "The Cure" mi ha ricordato a tratti sia il sound di questo CD che dell'album dei Joy Division: è solo una mia impressione? sudo freddo

avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mer 29 Gen 2014, 15:10

Non per fare l'egocentrico, ma volevo ritirare fuori questo thread perchè necessito di alcuni consigli per gli acquisti  :neve: 

Ultimamente mi sto concentrando sulla musica nostrana, ma dubito di conoscerne a fondo le tappe più importanti: c'è qualche anima pia che più aiutarmi?  triste 

Per ora, grazie anche ai soliti Ondarock e Rateyourmusic, ho ascoltato i seguenti:

- Anima Latina di Lucio Battisti
- Aria di Alan Sorrenti
- Blue's di Zucchero
- Bollicine di Vasco Rossi
- Brivido Divino di Rettore
- Burattino Senza Fili di Edoardo Bennato
- Come È Profondo Il Mare di Lucio Dalla
- Hai Paura Del Buio? di Afterhours
- Italyan, Rum Casusu Cikti di Elio E Le Storie Tese
- La Voce Del Padrone di Franco Battiato
- Max Gazzè di Max Gazzè
- Metallo Non Metallo di Bluvertigo
- Microchip Emozionale di Subsonica
- Pigro di Ivan Graziani
- Tango di Matia Bazar

Help!  Grazie 
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 29 Gen 2014, 16:59

saix, posso "squattare" il tuo topic per chiedere un aiuto/consiglio?
 sorrisodiscuse 
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 29 Gen 2014, 17:03

per il mio corso di canto (che sfocia in uno spettacolo), devo preparare una/due canzoni.
Il tema sono gli anni 70 (parlava di woodstock ma poi ha allargato a tutti gli anni 70, quindi é vastissimo).
Naturalmente ho bisogno di una voce femminile, non troppo grave (io sono un soprano con poca estensione sulle note gravi), e di una canzone non eccessivamente difficile (cioé, non proponetemi "wuthering heights" di kate bush... sudo freddo ).

Avevo pensato a qualcosa di joan baez, per esempio "donna donna".

Mi piacerebbe avere un po' di suggerimenti pero', io sul periodo non sono ferratissima...

 Grazie

p.s. lingua inglese o, al max, francese... niente italiano purtroppo...
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Mer 29 Gen 2014, 17:34

Princi: così di getto, innanzitutto, White Rabbit dei Jefferson Airplane di sicuro. Se arrivi su un registro abbastanza basso qualcosa di Patti Smith o dei Velvet Underground, oppure puoi ripiegare sull'usato sicuro, Joe Hill di Joan Baez, classica ballad molto del periodo. Joni Mitchell è un'altra opzione, o Nicolette Larson.
Allo studente svogliato che mi salta piè pari tutto il progressive italiano rispondo più tardi  occhiolino
avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Mer 29 Gen 2014, 17:42

avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 29 Gen 2014, 19:41

Registro basso no... WUB 
Di joan baez avevo pensato "donna donna"
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 29 Gen 2014, 19:44

Joni mitchell non male...
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da bellaprincipessa il Mer 29 Gen 2014, 19:48

Mi sa che resto su joan baez o joni mitchell..
Grazie cuore bacio 
avatar
bellaprincipessa
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 14760
Data d'iscrizione : 05.10.09
Località : Roquebrune Cap-Martin (Costa Azzurra)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Cuore di Tenebra il Mer 29 Gen 2014, 20:53

Blue è cosa da intenditori  bacio 
avatar
Cuore di Tenebra
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4069
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Saix91 il Mer 29 Gen 2014, 21:20

Cuore di Tenebra ha scritto:
Allo studente svogliato che mi salta piè pari tutto il progressive italiano rispondo più tardi  occhiolino

Ma Battisti e Sorrenti non sono Progressive?     
avatar
Saix91
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4405
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Pescia (PT)

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da pongi il Gio 30 Gen 2014, 15:51

Saix91 ha scritto:
Cuore di Tenebra ha scritto:
Allo studente svogliato che mi salta piè pari tutto il progressive italiano rispondo più tardi  occhiolino

Ma Battisti e Sorrenti non sono Progressive?     

Non ho capito quanto da zero parti e in ogni caso lascio stare le cose intellettuali sulle quali ci sarà sicuramente chi ti illuminerà, ti propongo qualche scelta pesantemente qualunquista:

Fabrizio de Andrè, Non al denaro non all'amore nè al cielo (FDA andrebbe ascoltato praticamente tutto, ma se devo scegliere un solo album questo per me è l'unico nel quale non c'è una sola canzone da scartare)
Francesco de Gregori, Rimmel (come sopra)
Loredana Bertè, Traslocando
Lucio Dalla, Dalla (quello del 1980, non Lucio Dalla del 1979)
Paolo Conte, Paris Milonga (Alle Prese con una verde milonga e Via con me varrebbero da sole il viaggio)
Pino Paniele, Nero a metà
Ivano Fossati, la Pianta del tè

pongi
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 21.11.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Percorso musicale per un giovane "fattorino"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 9 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum