I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Pagina 2 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da alexcda il Mar 13 Ott 2009, 11:15

Terra mia
Comm'è triste, comm'è amaro
Assettarse pe guardà' tutt'e ccose
Tutt'è parole ca niente pònno fa'
Si m'accido ie agg'jettato chellu ppoco 'e libertà
Ca sta' terra, chesta gente 'nu juorno m'adda da'
Terra mia terra mia
comm'è bello a la penzà'
Terra mia terra mia
comm'è bello a la guardà
Nun è overo nun è sempe 'o stesso
Tutt'e juornë po' cagnà'
Ogge è deritto, dimane è stuorto
E chesta vita se ne và
'E vecchie vanno dinto a chiesa
Cu' a curona pe' prià'
E 'a paura 'e chesta morte
Ca nun ce vo' lassà'
Terra mia terra mia
Tu si' chiena 'e libbertà
Terra mia terra mia
I' mò sento 'a libbertà.
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da AndreaX2 il Mar 13 Ott 2009, 19:23

1) complimenti a tutti per le scelte... Guccini, De Andrè, Gaetano, Battiato, Fossati... tutti grandissimi
2) complimenti speciali a Mambu che mi permette spesso di scoprire cose che non conosco.

Una canzone (rimango sull'italiano un pò per maggiore conoscenza, un pò perchè avrei problemi a tradurre dall'inglese) il cui testo mi ha sempre ipnotizzato è quella che segue:

Nonostante il vento

Nonostante i passi

Delle notti uguali che riporteranno

brividi

Lungo schiene ed occhi

Dilatati un poco

Affaticati ancora più di prima

O forse come adesso,

nonostante parli

spesso ad alta voce

e nessuno crede a ciò che dici

a quel che immagini

nonostante tutto

io ti ascolterò quando non parli

quando non mi guardi

io ti vedrò lo stesso.

Ti aspetterò, ti chiamerò cuore deciso

Nella mente, nelle pieghe del viso

Sarai da curare ancora un poco

Aggiustami le spalle

Che hai piegato

Ritirati pure dal fianco se hai tradito

Io t’amerò lo stesso.

Nonostante voci

Le riviste i baci

I biglietti inutili

E gli ingorghi chilometrici

E l’odore forte

Di un’estate ancora da finire

Sarò come prima

O forse come adesso.

Nonostante veda

Quanta vita facile

Quanto amore docile

Precipita l’immagine

Della nostra storia

Se ti sembra dura ed invincibile

Davvero

Io t’amerò lo stesso.

Ti aspetterò, ti prenderò come un

sorriso

Fino a casa quando torni deluso

Sarai da curare ancora troppo

Tempo da passare che hai fumato

Ritirati dalla tua strada che hai

guidato

Ti guiderò io adesso

Io t’amerò lo stesso
avatar
AndreaX2
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Strawberry Fields il Mar 13 Ott 2009, 21:45

Sarò banale anche io.
Ovunque proteggi/Vinicio Capossela

Non dormo, ho gli occhi aperti per te.
Guardo fuori e guardo intorno.
Com'è gonfia la strada
di polvere e vento nel viale del ritorno...

Quando arrivi, quando verrai per me
guarda l'angolo del cielo
dov'è scritto il tuo nome,
è scritto nel ferro
nel cerchio di un anello...

E ancora mi innamora
e mi fa sospirare così.
Adesso e per quando tornerà l'incanto.

E se mi trovi stanco,
e se mi trovi spento,
sei meglio già venuto
e non ho saputo
tenerlo dentro me.

I vecchi già lo sanno il perché,
e anche gli alberghi tristi,
che il troppo è per poco e non basta ancora
ed è una volta sola.

E ancora proteggi la grazia del mio cuore
adesso e per quando tornerà l'incanto.
L'incanto di te...
di te vicino a me.

Ho sassi nelle scarpe
e polvere sul cuore,
freddo nel sole
e non bastan le parole.

Mi spiace se ho peccato,
mi spiace se ho sbagliato.
Se non ci sono stato,
se non sono tornato.

Ma ancora proteggi la grazia del mio cuore,
adesso e per quando tornerà il tempo...
Il tempo per partire,
il tempo di restare,
il tempo di lasciare,
il tempo di abbracciare.

In ricchezza e in fortuna,
in pena e in povertà,
nella gioia e nel clamore,
nel lutto e nel dolore,
nel freddo e nel sole,
nel sonno e nell'amore.

Ovunque proteggi la grazia del mio cuore.
Ovunque proteggi la grazia del tuo cuore.

Ovunque proteggi, proteggimi nel male.
Ovunque proteggi la grazie del tuo cuore.
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Strawberry Fields il Mar 13 Ott 2009, 21:45

Una delle mie preferite di Fossati
Il bacio sulla bocca.

Bella,
che ci importa del mondo
verremo perdonati te lo dico io
da un bacio sulla bocca un giorno o l'altro.

Ti sembra tutto visto tutto già fatto
tutto quell'avvenire già avvenuto
scritto, corretto e interpretato
da altri meglio che da te.

Bella,
non ho mica vent'anni
ne ho molti di meno
e questo vuol dire (capirai)
responsabilità
perciò…

Volami addosso se questo è un valzer
volami addosso qualunque cosa sia
abbraccia la mia giacca sotto il glicine
e fammi correre
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare.

Stancami
e parlami
abbracciami
guarda dietro le mie spalle
poi racconta
e spiegami
tutto questo tempo nuovo
che arriva con te.

Mi vedi pulito pettinato
ho proprio l'aria di un campo rifiorito
e tu sei il genio scaltro della bellezza
che il tempo non sfiora
ah, eccolo il quadro dei due vecchi pazzi
sul ciglio del prato di cicale
con l'orchestra che suona fili d'erba
e fisarmoniche
(ti dico).

Bella,
che ci importa del mondo.

Stancami
e parlami
abbracciami
fruga dentro le mie tasche
poi perdonami
sorridi
guarda questo tempo
che arriva con te
guarda quanto tempo
arriva con te.
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:09

Guccini
Un vecchio e un bambino

Un vecchio e un bambino si preser per mano
e andarono insieme incontro alla sera;
la polvere rossa si alzava lontano
e il sole brillava di luce non vera...

L' immensa pianura sembrava arrivare
fin dove l'occhio di un uomo poteva guardare
e tutto d' intorno non c'era nessuno:
solo il tetro contorno di torri di fumo...

I due camminavano, il giorno cadeva,
il vecchio parlava e piano piangeva:
con l' anima assente, con gli occhi bagnati,
seguiva il ricordo di miti passati...

I vecchi subiscon le ingiurie degli anni,
non sanno distinguere il vero dai sogni,
i vecchi non sanno, nel loro pensiero,
distinguer nei sogni il falso dal vero...

E il vecchio diceva, guardando lontano:
"Immagina questo coperto di grano,
immagina i frutti e immagina i fiori
e pensa alle voci e pensa ai colori

e in questa pianura, fin dove si perde,
crescevano gli alberi e tutto era verde,
cadeva la pioggia, segnavano i soli
il ritmo dell' uomo e delle stagioni..."

Il bimbo ristette, lo sguardo era triste,
e gli occhi guardavano cose mai viste
e poi disse al vecchio con voce sognante:
"Mi piaccion le fiabe, raccontane altre!"
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:10

Luci a San Siro
Roberto Vecchioni

R. Vecchioni

(1971)

Hanno ragione, hanno ragione
mi han detto:"E' vecchio tutto quello che lei fa,
parli di donne da buon costume,
di questo han voglia se non l'ha capito già"
E che gli dico:"Guardi non posso, io quando ho amato
ho amato dentro gli occhi suoi,
magari anche fra le sue braccia
ma ho sempre pianto per la sua felicità"

Luci a San Siro di quella sera
che c'è di strano siamo stati tutti là,
ricordi il gioco dentro la nebbia?
Tu ti nascondi e se ti trovo ti amo là.
Ma stai barando, tu stai gridando,
così non vale, è troppo facile così
trovarti amarti giocare il tempo
sull'erba morta con il freddo che fa qui

Ma il tempo emigra mi han messo in mezzo
non son capace più di dire un solo no
Ti vedo e a volte ti vorrei dire
ma questa gente intorno a noi che cosa fa?
Fa la mia vita, fa la tua vita
tanto doveva prima o poi finire lì
ridevi e forse avevi un fiore
non ti ho capita, non mi hai capito mai

Scrivi Vecchioni, scrivi canzoni
che più ne scrivi più sei bravo e fai danè
tanto che importa a chi le ascolta
se lei c'è stata o non c'è stata e lei chi è?
Fatti pagare, fatti valere
più abbassi il capo più ti dicono di si
e se hai le mani sporche che importa
tienile chiuse e nessuno lo saprà

Milano mia portami via, fa tanto freddo,
ho schifo e non ne posso più,
facciamo un cambio prenditi pure
quel po' di soldi quel po' di celebrità
ma dammi indietro la mia seicento,
i miei vent'anni e una ragazza che tu sai
Milano scusa stavo scherzando,
luci a San Siro non ne accenderanno più
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mar 13 Ott 2009, 22:19

Cantastorie ha scritto:Luci a San Siro
Roberto Vecchioni

R. Vecchioni

(1971)

Hanno ragione, hanno ragione
mi han detto:"E' vecchio tutto quello che lei fa,
parli di donne da buon costume, ,prostituzione
di questo han voglia se non l'ha capito già"
E che gli dico:"Guardi non posso, io quando ho amato
ho amato dentro gli occhi suoi,
magari anche fra le sue braccia cosce
ma ho sempre pianto per la sua felicità"


Due piccole correzioni. Così la cantava dal vivo negli anni '70.
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:21

si po' essere bbbenissimo, quella è una delle canzoni che non mi stancherò mai di ascoltar storpiare angelo
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Strawberry Fields il Mar 13 Ott 2009, 22:21

I remember you well in the Chelsea Hotel,
you were talking so brave and so sweet,
giving me head on the unmade bed,
while the limousines wait in the street.
Those were the reasons and that was New York,
we were running for the money and the flesh.
And that was called love for the workers in song
probably still is for those of them left.

Ah but you got away, didn't you babe,
you just turned your back on the crowd,
you got away, I never once heard you say,
I need you, I don't need you,
I need you, I don't need you
and all of that jiving around.

I remember you well in the Chelsea Hotel
you were famous, your heart was a legend.
You told me again you preferred handsome men
but for me you would make an exception.
And clenching your fist for the ones like us
who are oppressed by the figures of beauty,
you fixed yourself, you said, "Well never mind,
we are ugly but we have the music."

And then you got away, didn't you babe...

I don't mean to suggest that I loved you the best,
I can't keep track of each fallen robin.
I remember you well in the Chelsea Hotel,
that's all, I don't even think of you that often.
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:22

Vecchio frak
Domenico Modugno


E' giunta mezzanotte
si spengono i rumori
si spegne anche l'insegna di quell'ultimo caffè
le strade son deserte
deserte e silenziose
un'ultima carrozza cigolando se ne' va
Il fiume scorre lento
frusciando sotto i ponti
la luna splende in cielo
dorme tutta la città
Solo va un uomo in frak

Ha il cilindro per cappello
due diamanti per gemelli
un bastone di cristallo
la gardenia nell'occhiello
e sul candido gilè
un papion, un papion di seta blu

S'avvicina lentamente
con incedere elegante
ha l'aspetto trasognato
malinconico ed assente
non si sa da dove vien
ne dove va
chi mai sarà
quell'uomo in frak

Buon nui, buon nui, buon nui, buon nui
Buona notte
va dicendo ad ogni cosa
ai fanali illuminati
ad un gatto innamorato
che randagio se ne va

E' giunta ormai l'aurora
si spengono i fanali
si sveglia a poco a poco tutta quanta la città
la luna si e' incantata
sorpresa e impallidita
pian piano scolorandosi nel cielo sparirà

Sbadiglia una finestra
sul fiume silenzioso
e nella luce bianca galleggiando se ne van
un cilindro, un fiore e un frak.

Galleggiando dolcemente
lasciandosi cullare
se ne scende lentamente
sotto i ponti verso il mare
verso il mare se va
chi mai sarà
chi mai sarà quell'uomo in frak.

Adieu, adieu, adieu, adieu, addio al mondo intero
ai ricordi del passato
ad un sogno mai sognato
ad un attimo d'amore
che mai ritornerà.


Ultima modifica di Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:32, modificato 1 volta
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mar 13 Ott 2009, 22:22

Canta, era lui che la cantava così.

Diceva che gliel'avevano censurata. Poi non lo so, perché a un certo punto l'omo m'ha stufato


Ultima modifica di mambu il Mar 13 Ott 2009, 22:29, modificato 1 volta
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:24

Battisti

Aver paura di innamorarsi troppo


Aver paura
d'innamorarsi troppo
non dimenticarsi
per non sciupare tutto
non dire niente
per non tradir la mente
e' un leggero dolore
che pero'
io non so piu' sopportare
Non farsi vivo
e non telefonare
parlar di tutto
per non parlar d'amore
cercar di farsi



un po desiderare
e' proprio un vero dolore




Abbandonarsi
senza piu' timore
senza fede
nei falliti amori
e non studiarsi ubriacarsi
di fiducia
per uscire finalmente fuori
Aver paura
di confessare tutto
per il pudore
d'innamorarsi troppo
finger che anch'io
le altre donne vedo
E' un leggero dolore


temer di mostrarsi
interamente nudo
E soffocare
la sana gelosia
e controllarsi
non dirsi che sei mia
Voler restare
e invece andar via
e' proprio un vero dolore



Abbandonarsi
senza piu' timore
senza fede
nei falliti amori
e non studiarsi ubriacarsi
di fiducia
per uscire finalmente fuori
per uscire finalmente fuori
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:28

boh..vai a capire perchè.. quella è l'unica di Vecchioni che mi piace foramisura...succede bravo
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mar 13 Ott 2009, 22:29

Cantastorie ha scritto:Vecchio frak
Domenico Modugno


E' giunta mezzanotte
si spengono i rumori
si spegne anche l'insegna di quell'ultimo caffè
le strade son deserte
deserte e silenziose
un'ultima carrozza cigolando se ne va
Il fiume scorre lento
frusciando sotto i ponti
la luna splende in cielo
dorme tutta la città
Solo va un uomo in frak

Ha il cilindro per cappello
due diamanti per gemelli
un bastone di cristallo
la gardenia nell'occhiello
e sul candido gilet
un papillon, un papillon di seta blu

S'avvicina lentamente
con incedere elegante
ha l'aspetto trasognato
malinconico ed assente
non si sa da dove vien
ne dove va
chi mai sarà
quell'uomo in frak

Bonne nuit, bonne nuit, bonne nuit,
Buona notte
va dicendo ad ogni cosa
ai fanali illuminati
ad un gatto innamorato
che randagio se ne va

E' giunta ormai l'aurora
si spengono i fanali
si sveglia a poco a poco tutta quanta la città
la luna si è incantata
sorpresa è impallidita
pian piano scolorandosi nel cielo sparirà

Sbadiglia una finestra
sul fiume silenzioso
e nella luce bianca galleggiando se ne van
un cilindro, un fiore e un frak.

Galleggiando dolcemente
lasciandosi cullare
se ne scende lentamente
sotto i ponti verso il mare
verso il mare se va
chi mai sarà
chi mai sarà quell'uomo in frak.

A' dieu, à dieu, à dieu, à dieu, addio al mondo
ai ricordi del passato
ad un sogno mai sognato
ad un attimo d'amore
che mai più ritornerà.

Scussa l'editing, Canta, ma già stasera ho sentito le Elfe cantare in francese e m'è bastato.

Grazie per le belle canzoni
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Cantastorie il Mar 13 Ott 2009, 22:36

hai ragione..ho cercato googlando senza poi leggere fino nfonno...
i miei timpani non hanno resistito alle yavanna stasera...
non so umanamente cosa aspettano a spiegare che i timpani umani hanno dei limiti di..sopportazione pianto3
non so se vi ricordate....avete presente la vocina sgraziata dell'attrice di "cantando sotto la pioggia"...che continua a dire "Pieeeeeeeeeeeeeeeeeeer pierrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrre pieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeerrrrrr"...ecco inascoltabbbbbili uguale...scusate il foratematico sparo
avatar
Cantastorie
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 16424
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Catania

http://tuttiallopera.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da clairette il Mer 14 Ott 2009, 00:01

Testo italiano di Herbert Pagani di " On a wagon bound to market (Donna, Donna)" di Sheldon Secunda - musica Sholom Secunda (1935)


Un Capretto


Un capretto su un carretto va al macello del giovedì
non s´è ancora rassegnato a finire proprio così
chiede ad una rondine -Salvami se puoi-
lei lo guarda un attimo fa un bel giro in cielo e poi risponde
-Siete tutti nati apposta io non c´entro credi a me
c´è chi paga in ogni festa
questa volta tocca a te.-

Un bambino su un vagone va al macello del giovedì
non s´è ancora rassegnato a morire proprio così
chiede ad un soldato salvami se puoi
e lui con la mano lo rimette in fila e poi risponde
-Siete in tanti sulla terra io non c´entro credi a me
c´è chi paga in ogni guerra
e questa volta tocca a te.-

Ora dormi caro figlio sta tranquillo che resto qui
non è detto che la storia debba sempre finire così
il mio bel capretto è nato in libertà
finché sono in vita mai nessuno lo toccherà
la storia te l´ho raccontata apposta perché un giorno pure tu
dovrai fare l´impossibile perchè non succeda più.
Siamo madri e siamo figli tutti nati in libertà
ma saremo i responsabili se uno solo pagherà.

Ora dormi

per riascoltarlo: https://www.youtube.com/watch?v=LJE-Zoefb9I
avatar
clairette
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 30.09.09

https://www.youtube.com/yoursongMB

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da mambu il Mer 14 Ott 2009, 00:06

uauh, che botta di canzone. Non la conoscevo. Grazie clairette
avatar
mambu
Utente... preoccupante >10.000 Post
Utente... preoccupante >10.000 Post

Messaggi : 11962
Data d'iscrizione : 22.09.09
Località : Brabante del Friuli

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da clairette il Mer 14 Ott 2009, 00:38

avatar
clairette
Utente Residente: 150-500 Post
Utente Residente: 150-500 Post

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 30.09.09

https://www.youtube.com/yoursongMB

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da AndreaX2 il Mer 14 Ott 2009, 00:54

mambu ha scritto:
Cantastorie ha scritto:Luci a San Siro
Roberto Vecchioni

R. Vecchioni

(1971)

Hanno ragione, hanno ragione
mi han detto:"E' vecchio tutto quello che lei fa,
parli di donne da buon costume, ,prostituzione
di questo han voglia se non l'ha capito già"
E che gli dico:"Guardi non posso, io quando ho amato
ho amato dentro gli occhi suoi,
magari anche fra le sue braccia cosce
ma ho sempre pianto per la sua felicità"


Due piccole correzioni. Così la cantava dal vivo negli anni '70.

Canzone meravigliosa.

Gli ho anche sentito cantare

"e se hai le mani sporche che importa di merda
tienile chiuse, nessuno lo saprà"

non so se anche questa è una variante del testo che c'era nell'originale (per quanto riguarda le altre due, ho sentito in un'intervista che il suo testo originale prevedeva "prostituzione" e "gambe" (o "cosce") ed i discografici lo costrinsero a cambiare)
avatar
AndreaX2
Utente Aficionado: 501-2000 post
Utente Aficionado: 501-2000 post

Messaggi : 990
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da giops il Mer 14 Ott 2009, 01:15

vorrei un biglietto per un posto
dove non ci sono i cani
poveri granelli di pepe
abbandonati in mezzo ad un'estate
un posto dove non ci sono vecchi soli
che amavano molto la moglie
e tengono i nipoti in un portafoglio
di foto ciancicate
dove gli uccelli tagliano l'autunno
e l'aria non si rompe in uno sparo
dove nessuno e un'isola
e l'anima non s'incarta nel denaro
dove la paura non passa più
nei nostri occhi di conigli
e non c'è più da scavalcare nessun muro
dove i soldati tornano alle case
e si accovacciano coi figli
a colorare un cielo un po' più largo di fururo
un treno per dove
il giorno non finisce
e il sole e un grido in mezzo al viso
dei mattino di un sorriso
un treno per dove
non arrivi il vemo di follia
che gela il cuore
e che ci trascina via
un posto senza le borgate
calce e polverone
bucate da mille finestre uguali
che si mangiano la campagna
dove non c'è più attesa
ma un lavoro da sputare nelle mani
dove il tempo inganna gli orologi
e questa corsa assurda per domani
dove le ombre corte dei bambini
non si fermano in un pianto
lasciate indietro dalla fretta degli adulti
dove tutti sono persone
e ognuno ha un sogno ed un pensiero suo soltanto
e un uomo non si piega con le botte e con gli insulti
un treno per dove
il mare e grano azzurro
e un saluto di gabbiani
sulle barche e tra le mani
un treno per dove
accenderai la luce
e sarai un bicchiere d'acqua
nelle notti dei miei guai
un treno per dove
libero e ribelle
correrò come un cavallo
sotto grappoli di stelle
un treno per dove
non ci sia lo spazio
per perderti di più
un treno per dove esisti tu

Claudio Baglioni, Un treno per dove
avatar
giops
Fattore Produttivo
Fattore Produttivo

Messaggi : 9792
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Ospite il Mer 14 Ott 2009, 02:00

Un Giorno Dopo L'altro - Luigi Tenco
Un giorno dopo l'altro
il tempo se ne va
le strade sempre uguali,
le stesse case.
Un giorno dopo l'altro
e tutto e' come prima
un passo dopo l'altro,
la stessa vita.
E gli occhi intorno cercano
quell'avvenire che avevano sognato
ma i sogni sono ancora sogni
e l'avvenire e' ormai quasi passato.
Un giorno dopo l'altro
la vita se ne va
domani sarà un giorno uguale a ieri.
La nave ha già lasciato il porto
e dalla riva sembra un punto lontano
qualcuno anche questa sera
torna deluso a casa piano piano.
Un giorno dopo l'altro
la vita se ne va
e la speranza ormai e' un'abitudine.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Ospite il Mer 14 Ott 2009, 02:51

SGUARDO VERSO IL CIELO - LE ORME
La gioia di cantare, la voglia di suonare
Il senso di raggiungere quello che non hai
Ecco un altro giorno come ieri,
Aspettare il mattino per ricominciare.

La forza di sorridere, la forza di lottare
La colpa d'esser vivo e non poter cambiare
Come un ramo secco, abbandonato
Che cerca inutilmente di fiorire.

La maschera di un clown in mezzo a un gran deserto
Un fuoco che si spegne, uno sguardo verso il cielo
Uno sguardo verso il cielo, dove il sole è meraviglia
Dove il nulla si fa mondo, dove brilla la tua luce.


AMICO DI IERI - LE ORME

Vento d'autunno intriso di sabbia
Posi il tuo vento sulla città,
Il deserto è la tua culla
Non conosco la tua età.


Porti il ricordo di antici pionieri
Spinti da un sogno di libertà.
Hai disperso i loro canti
Li hai guidati verso il mare
A una nuova realtà.


Vento d'autunno, amico di ieri,
Oggi nessuno si cura di te
La tua voce che si alza
Toglie il sonno a chi riposa
Sporca solo la città.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Strawberry Fields il Mer 14 Ott 2009, 09:20

LE MIE PAROLE - Pacifico

Le mie parole sono sassi, precisi e aguzzi,
pronti da scagliare,
su facce vulnerabili e indifese,
sono nuvole sospese, gonfie di sottintesi,
che accendono negli occhi infinite attese
sono gocce preziose, indimenticate,
a lungo spasimate e poi centellinate,
sono frecce infuocate
che il vento o la fortuna sanno indirizzare

Sono lampi dentro a un pozzo, cupo e abbandonato,
un viso sordo e muto che l'amore ha illuminato,
sono foglie cadute, promesse dovute,
che il tempo ti perdoni per averle pronunciate
sono note stonate, sul foglio capitate per sbaglio,
tracciate e poi dimenticate,
le parole che ho detto, oppure ho creduto di dire,
lo ammetto

RIT.
strette tra i denti,
passate, ricorrenti,
inaspettate, sentite o sognate…

Le mie parole son capriole, palle di neve al sole,
razzi incandescenti prima di scoppiare,
sono giocattoli e zanzare, sabbia da ammucchiare,
piccoli divieti a cui disobbedire,
sono andate a dormire, sorprese da un dolore profondo
che non mi riesce di spiegare
fanno come gli pare, si perdono al buio
per poi continuare

Sono notti interminate, scoppi di risate,
facce sovraesposte per il troppo sole,
sono questo le parole,
dolci o rancorose, piene di rispetto oppure indecorose
Sono mio padre e mia madre,
un bacio a testa prima del sonno un altro prima di partire,
le parole che ho detto, e chissà quante ancora
devono venire…

RIT.
strette tra i denti
risparmiano i presenti,
immaginate, sentite o sognate,
spade, fendenti,
al buio sospirate, perdonate,
da un palmo soffiate
avatar
Strawberry Fields
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post
Utente Fattiscente: 5001-9999 Post

Messaggi : 7814
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : ストロベリーフィールズ永遠に

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da alexcda il Mer 14 Ott 2009, 09:45

Incontro - Guccini

E correndo mi incontrò lungo le scale, quasi nulla mi sembrò cambiato in lei,
la tristezza poi ci avvolse come miele per il tempo scivolato su noi due.
Il sole che calava già rosseggiava la città
già nostra e ora straniera e incredibile e fredda:
come un istante "deja vu", ombra della gioventù, ci circondava la nebbia...

Auto ferme ci guardavano in silenzio, vecchi muri proponevan nuovi eroi,
dieci anni da narrare l'uno all' altro, ma le frasi rimanevan dentro in noi:
"cosa fai ora? Ti ricordi? Eran belli i nostri tempi,
ti ho scritto è un anno, mi han detto che eri ancor via".
E poi la cena a casa sua, la mia nuova cortesia, stoviglie color nostalgia...

E le frasi, quasi fossimo due vecchi, rincorrevan solo il tempo dietro a noi,
per la prima volta vidi quegli specchi, capii i quadri, i soprammobili ed i suoi.
I nostri miti morti ormai, la scoperta di Hemingway,
il sentirsi nuovi, le cose sognate e ora viste:
la mia America e la sua diventate nella via la nostra città tanto triste...

Carte e vento volan via nella stazione, freddo e luci accesi forse per noi lì
ed infine, in breve, la sua situazione uguale quasi a tanti nostri films:
come in un libro scritto male, lui s' era ucciso per Natale,
ma il triste racconto sembrava assorbito dal buio:
povera amica che narravi dieci anni in poche frasi ed io i miei in un solo saluto...

E pensavo dondolato dal vagone "cara amica il tempo prende il tempo dà...
noi corriamo sempre in una direzione, ma qual sia e che senso abbia chi lo sa...
restano i sogni senza tempo, le impressioni di un momento,
le luci nel buio di case intraviste da un treno:
siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nella testa e il cuore di simboli pieno..."
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da alexcda il Mer 14 Ott 2009, 09:51

Lettera al padre - P.F.M.

L'amore
taglia il cuore in questo squarcio senza luna
io dove sono
dove sei
e mi perdo
sulla rotta che tu ieri mi insegnavi
io da solo come te


Non siamo lontani se solo lo vuoi
ma in quasta corsa il traguardo lo sai
si muove con noi
forse la verità è che non c'é mai verità
e questo cuore nessuno lo può calpestare
nemmento tu

E in questo viaggio
ho soltanto la valigia e il mio rancore
da clandestino... come te

Non siamo lontani se cerchi anche tu
le incomprensioni e quei muri tra noi
cadono giù
forse la verità è che c'è mai verità
e quasta notte ho gettato l'orgoglio nel mare

su questo relitto appeso alle onde
io cerco te
in questa tempesta
io sono tuo figlio
divento tuo padre
non siamo lontani
non siamo lantani...
avatar
alexcda
Utente Colonna: 2001-5000 post
Utente Colonna: 2001-5000 post

Messaggi : 4136
Data d'iscrizione : 30.09.09

Torna in alto Andare in basso

Re: I MIGLIORI TESTI DI CANZONI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum